Motomondiale

Frattura al polso per Simone Corsi

- L'incolpevole caduta di Silverstone è costata al pilota romano una frattura che lo costringerà a saltare la gara di casa
Frattura al polso per Simone Corsi

Lo sfortunato incidente di Silverstone, in cui Simone Corsi è stato incolpevolmente falciato dalla moto di Folger, ha avuto conseguenze piuttosto serie per il pilota romano, in effetti visibilmente dolorante nelle vie di fuga. Simone è stato portato all’ospedale Radcliffe di Oxford per essere sottoposto già domenica ad intervento chirurgico per ridurre la frattura esposta dell’ulna sinistra.

L’intervento ha visto l’introduzione di una placca necessaria a ridurre e fissare, nonché la sutura di alcuni tendini estensori del carpo apparsi lesionati. Il recupero è al momento difficilmente quantificabile, ma la partecipazione al Gran Premio di San Marino e Riviera di Rimini del 14 settembre è esclusa. Il team deciderà se schierare un sostituto.

  • Alessandro200958, Mogliano Veneto (TV)

    In effetti

    lo ha preso pieno sul braccio, è stata una botta davvero tosta...
  • piega996, roma (RM)

    La frattura è seria.

    esposta significa che l'osso è andato fuori pelle e molto probabilmente a reciso i tendini (dalle notizie sembra non completamente).
    Dura riabilitazione e lungo recupero.
Inserisci il tuo commento