Supercross AMA

AMA Supercross Round 12: Santa Clara

- Dungey allunga la sua serie di podi con la sesta affermazione stagionale. La 250SX torna in costa ovest, Webb ad un passo dal titolo

E con questa fanno sei – parliamo, naturalmente, delle vittorie di Ryan Dungey in questo 2016. Dopo il pasticcio di Detroit, in cui il campione in carica Supercross è stato penalizzato per il mancato rispetto di una bandiera, finendo per la terza volta consecutiva giù dal gradino del vincitore, il pilota KTM è tornato a trionfare con una gara delle sue: ha lasciato l’holeshot a Bogle, ma ha preso la testa della finale quasi subito allungando e controllando il rivale numero uno, quel Ken Roczen recentemente risorto e che rappresenta, assieme forse all’outsider Jason Anderson (Husqvarna) l’unico suo reale rivale in questa stagione 2016.

Si allunga quindi la serie positiva (record) di podi consecutivi di Dungey, che tocca quota 28 ed alza ulteriormente l’asticella per i successori. Dungey ora ha 42 punti di vantaggio su Roczen a cinque round dal termine del campionato.

Fra gli altri protagonisti va citata l’ottima prova di Chad Reed, quarto davanti ad un redivivo Trey Canard; dietro di loro Justin Bogle, Eli Tomac e Weston Peick. Ultimo “Bubba” Stewart, la cui serie negativa non sembra proprio voler finire…

«Tornare sul gradino più alto del podio è una sensazione bellissima» ha dichiarato Dungey. «Sono partito bene e ho pensato solo a tenere giù la testa con il ritmo più elevato che riuscivo. Kenny (Roczen, NdR) non ha mai mollato ma ho cercato di non commettere errori e alla fine è andata bene».

In 250SX si torna sulla Costa Ovest, con il dominio del leader della classifica Cooper Webb, esibitosi in una spettacolare rimonta che ha chiuso sul gradino più alto del podio davanti a Zach Osborne e Joey Savatgy, suo unico vero rivale per il titolo. Il campione in carica ha ottime possibilità di riconfermarsi: con la sola prova di Las Vegas rimasta, Webb ha un vantaggio di sedici punti che gli garantiscono una certa serenità anche se i colpi di scena nel Supercross sono la norma…

 

S.L.

  • zuffo7101, Piacenza (PC)

    eli tomac non riesce ad esser efficace quanto anderson nel supercross e quindi ritengo quest ultimo la vera novità concreta e positiva di questa stagione supercross !!
    viva anderson !!
Inserisci il tuo commento