TEST Husqvarna Norden 901 Expedition: l'avventura tra le mani! [VIDEO]

Aimone Dal Pozzo
  • di Aimone Dal Pozzo
A un anno dal lancio della Norden 901 arriva la Expedition, la versione "kittata" da viaggio con una serie di interessanti componentistiche che la rendono un’ottima compagna d’avventura: comfort ed affidabilità sono le parole-chiave. Ecco com'è e come va
  • Aimone Dal Pozzo
  • di Aimone Dal Pozzo
13 marzo 2023

Siamo appena tornati dal Sudafrica dove Husqvarna ci ha invitato per presentarci in esclusiva mondiale la Norden 901 Expedition e per provarla nel mezzo della natura più selvaggia, in occasione dei 120 anni di produzione motociclistica del marchio di origini svedesi, in quanto, esattamente a marzo del 1903, usciva dalla fabbrica la prima due ruote motorizzata.

La Expedition vuole essere senza mezzi termini la compagna perfetta di ogni appassionato, per affrontare una spedizione nella sua accezione più vera, ovvero lontano da casa per diverso tempo contando solo sulle proprie forze.

Il concetto alla base di questa moto è un prodotto molto semplice da gestire, per il quale non serve in alcun modo un elevato livello tecnico di guida, ma che, al contrario, permette di potersi divertire ed esplorare il mondo del fuoristrada in piena libertà e tranquillità.

Naviga su Moto.it senza pubblicità
1 euro al mese

Sina Kampe, Street and Travel Communication Manager di Husqvarna, ci ricorda l'impressionante ruolino di marcia dell'azienda: “da quando è stata rilanciata nel 2013, è arrivata a vendere oltre 360.000 modelli di moto e dalla sua presentazione, lo scorso anno, la Norden ha venduto più di 4.500 pezzi con un notevole feedback positivo da parte del mercato e dai clienti. La grossa differenza tra la 901 e la nuova Expedition è il posizionamento del prodotto in base al suo utilizzo. La 901 è per il 70% dedicata all’avventura stradale mentre questa è pronta già dal negozio per vivere la moto in fuoristrada, viaggiare più a lungo ed esplorare mondi nuovi.”

Florian Braatz è Product Manager da 3 anni e ha seguito lo sviluppo sia delle Norden 901 che delle Expedition. Nel processo di realizzazione del prodotto si è imbattuto in una forte propensione al viaggio ed alla scoperta e su questa base è stata sviluppata l'evoluzione.

Ecco come cambia rispetto alla 901 standard.

Invariati sono il telaio in cromo-mobildeno e il motore bicilindrico da 105 CV e 100 Nm di coppia, con lunghi tempi di manutenzione che donano al progetto tanta affidabilità e longevità.

Il serbatoio da 19 litri è a sviluppo verticale ed in grado di garantire fino a 400 km di autonomia con un pieno; le gomme sono Pirelli Scorpion Rally su cerchi da 18-21 tubeless, anche questi ereditati dalla 901; freni marchiati Husqvarna, prodotti da J.Juan con doppio disco all'anteriore, capaci di assicurare un'ottima potenza e modulabilità.

Il pacchetto software è super completo: oltre a offrire 4 modalità di guida (street, off-road, rain ed explorer), 3 modalità di gestione del gas e 2 modalità di ABS, per il 2023 offre un inedita customizzazione di quest'ultimo, a seconda della modalità di guida selezionata (solo nella Versione Explorer mode è comunque possibile personalizzarlo)

A differire dalla versione standard, sono, innanzitutto le sospensioni. Nuova è la forcella WP Xplor (la 901 ha la Xact) a cartuccia aperta con compressione sulla sinistra e ritorno sulla destra, corsa da 240 mm (+20 mm) e diametro da 48 mm, che fornisce molta più stabilità nello sconnesso.

A bordo c'è anche la nuova tecnologia Hydrostop per evitare i fine corsa più violenti. I registri di compressione e ritorno sono azionabili a mano dal tappo superiore.

Al posteriore, è invece montato un mono PDS Xplor, con molla progressiva, completamente regolabile con registri del precarico, ritorno e compressione, essenziali per settare al meglio la moto una volta carica di borsoni ed attrezzatura.

Per i più esigenti, WP offre anche un'ulteriore possibilità di upgrade, con il kit sospensioni Pro, dotate di steli in alluminio, tarature personalizzate e due lunghezze di corsa, da 240mm (come la standard) e 270mm. Sulla Expedition è, inoltre, presente una spessa piastra paramotre (4 mm), in grado di proteggere la moto in tutta la parte bassa-anteriore, e il cavalletto centrale, che aumenta di poco il peso, ma che è a nostro parere essenziale quando si coprono lunghe distanze, per poter gestire eventuali forature, agire sul tiro catena e fare la manutenzione generale del mezzo.

Sopra la strumentazione, rinnovata, è presente un attacco per il GPS e la connectivity unit inserita di serie (sulla Norden 2022 era optional) per semplificare l'integrazione della tecnologia. Cambia, poi, il parabrezza. Analogamente a quanto visto sulla cugina KTM Adventure 890, anche sulla Norden Expedition fa la sua comparsa in una variante più alta con taglio centrale, per limitare le turbolenze e la percezione del rumore.

Presenti di serie anche le manopole riscaldate, così come la sella del pilota, realizzata in un nuovo materiale, che la rende più alta di 21mm. Al posteriore la Expedition presenta, inoltre, un nuovo portapacchi rigido che accoglie 2 borse morbide da 18 litri totali, molto efficaci nel fuoristrada e anche meno pericolose in caso di caduta rispetto a quelle rigide.

Completano le dotazioni della Norden le nuove grafiche con le curve di livello che la rendono ancora più slanciata e interessante.

Come va

Una volta in sella, il punto di forza della Norden 901 Expedition è senza ombra di dubbio la sua versatilità. L’anima dell’ultima nata in casa Husqvarna è certamente più incline agli sterrati e casa madre l’ha dotata di tutti gli accorgimenti necessari per affrontarli al meglio.

Il motore di media cilindrata è già molto dolce e docile in partenza e, pur mostrando i denti quando richiami all’ordine gli oltre 100 CV di potenza, è in grado di scaricarli a terra con tanta progressione grazie all’ottimo uso dell’elettronica.

Le modalità di guida sono studiate a pennello per le rispettive situazioni. Sulla Expedition ne è stata introdotta una nuova, denominata Explorer, che consente al pilota di personalizzare ogni aspetto: dal livello d’intervento del controllo di trazione, alla presenza o meno dell’ABS al posteriore, alla risposta del comando del gas.

I pesi sono sapientemente distribuiti e l’ampio serbatoio si sviluppa in basso nella zona del motore, garantendo un ottimo bilanciamento generale al mezzo che reagisce velocemente ai cambi di direzione.

La guida, sia da seduto, che una volta in piedi sulle pedane, è comoda e trasmette fiducia e anche alle alte velocità: un vantaggio che permette di macinare tanti chilometri senza stress, anche in off-road.

Capitolo prezzi: la Norden 901 Expedition è disponibile da fine mese presso la rete vendita dei concessionari Husqvarna Motorcycles e viene proposta a 16.790 euro FC.

Pregi e difetti

Pro

  • Dolcezza del motore Assetto confortevole Bilanciamento generale

Contro

  • Cavalletto centrale sporgente Borse laterali perfettibili

Sono stati utilizzati

- Casco: Alpinestars 
- Occhiali : Oakley 
- Giacca: Clover
- Pantaloni: Clover
- Guanti: Alpinestars/Clover
- Stivali: Alpinestars

Altre informazioni

Luogo: Sudafrica
Meteo: sole 25 gradi

Husqvarna Norden 901 Expedition (2023 - 24)
Husqvarna

Husqvarna
Via Spallanzani, 16/B
24061 Albano Sant’Alessandro (BG) - Italia
035 580318
[email protected]
https://www.husqvarna-motorcycles.com/it-it.html

  • Prezzo 17.580 €
  • Cilindrata 890 cc
  • Potenza 105 cv
  • Peso 212 kg
  • Sella 875 mm
  • Serbatoio 19 lt
Husqvarna

Husqvarna
Via Spallanzani, 16/B
24061 Albano Sant’Alessandro (BG) - Italia
035 580318
[email protected]
https://www.husqvarna-motorcycles.com/it-it.html

Scheda tecnica Husqvarna Norden 901 Expedition (2023 - 24)

Cilindrata
890 cc
Cilindri
2 in linea
Categoria
Turismo
Potenza
105 cv 77 kw 8.000 rpm
Peso
212 kg
Sella
875 mm
Pneumatico anteriore
Pirelli Scorpion Rallly STR 90/90 R 21
Pneumatico posteriore
Pirelli Scorpion Rallly STR 150/70 R 18
Inizio produzione
2023
tutti i dati

Maggiori info