PROVA

BMW F 650 CS

Scarver
- BMW, negli ultimi anni, ha dato dimostrazione di grande coraggio nella definizione del design e della tecnica applicata alle sue moto. La Scarver ne è l'ennesima conferma.

Che piaccia oppure no, la F 650 CS, non pecca sicuramente in personalità, ne si può affermare che sia stata copiata o che abbia preso spunto da altre moto. Osservandola lateralmente, si nota la dinamicità dei volumi, con un posteriore corto e "svelto", limitato all'indispensabile, e l'insieme serbatoio - cupolino che sembra scappare sulla ruota anteriore, quasi volesse inghiottirla. Un plauso ai designers BMW che hanno utilizzato i volumi in modo tutt'altro che tradizionale.

Sezionando con lo sguardo la "piccola" della casa di Monaco, balza all'occhio l'estrema originalità di ogni suo componente, a partire dal plexiglass del cupolino, che abbraccia letteralmente la strumentazione (dall'estetica ricercata, ma la cui leggibilità non è delle migliori) per poi passare a quello che nelle moto tradizionali è il serbatoio, ma che nel nostro caso è un vano multiuso. Infatti il serbatoio vero e proprio è alloggiato sotto la sella, come si può dedurre dalla presenza sulla fiancatina destra del tappo serbatoio di tipo aeronautico.Quello che trovate in mezzo alle gambe del guidatore (non siate maliziosi…) può essere un vano in cui alloggiare la borsa morbida in dotazione (che all'occorrenza si trasforma in un comodo zainetto monospalla). Oppure diventa un vano porta casco (due cinghiette con anima in metallo e con serratura evitano che qualcuno se ne vada con il vostro amato casco). Addirittura il vano può ospitare un porta oggetti rigido, che all'occorrenza diventa un porta stereo, con tanto di casse (…mi fa tanto Vespa anni ottanta taroccata).

Originali anche gli inserti sui travi del telaio, che non hanno solo una funzione estetica, ma hanno anche lo scopo di evitare la trasmissione del calore dell'olio alle gambe del conducente. Il calore dell'olio!? Già, perché nella parte laterale del telaio, è stato alloggiato il sebatoio dell'olio motore.

Design obbligato, vista l'esigua lunghezza della moto, per quanto riguarda il parafango posteriore, forse un poco invadente a livello visivo, ma sicuramente funzionale. Criticabile il terminale di scarico, non tanto per il design quanto per le generose dimensioni che nascondono la parte "pulita" del bel monobraccio posteriore. Ben inserito, anche considerando la taglia XL, il maniglione - portapacchi , mentre come spesso accade, sono esteticamente criticabili gli specchi retrovisori

Eccellente la capacità di adattamento ai vari tipi di utilizzo e alle più disparate situazioni
Eccellente la capacità di adattamento ai vari tipi di utilizzo e alle più disparate situazioni

Continuando con il nostro esame visivo, non può passare inosservata la cinghia di trasmissione al posto della tradizionale catena, new entry in casa BMW. Questa soluzione offre dei vantaggi per la scarsa manutenzione richiesta, la maggior durata e la rumorosità minima.

Salendo in sella alla Scarver, si nota subito l'estrema facilità con cui si tocca terra con i piedi (infatti l'altezza della sella è di soli 780 mm) e la posizione di guida, forse leggermente incassata, ma per niente affaticante. Ottima l'ospitalità anche per i più alti, o per un eventuale passeggero, che può contare su di una sella ampia e ben imbottita, e su un bel maniglione a cui aggrapparsi.

Pulsantino, ed ecco che il mono inizia a farsi sentire. Il motore di questa BMW è un bel monocilindrico quattrovalvole raffreddato ad acqua dotato di iniezione elettronica e catalizzatore allo scarico. Direttamente derivato da quello montato sulla GS, rispetto al quale differisce per la scatola filtro modificata e per il diverso impianto di scarico. La potenza dichiarata (50 cv) rimane invariata, ma viene raggiunta a 6.800 giri invece che a 6.500 giri (F 650 GS), mentre la coppia sale a 62 nm a 5.000 giri (60 nm per la GS).

Andando a spasso per le strade della città, mi accorgo che la Scarver è un mostro di agilità. La classica definizione "è una bicicletta", naturalmente in senso positivo, è perfetta.
La CS è facile come poche altre moto, ha dalla sua una maneggevolezza a tutta prova con in più una stabilità, che strade - traffico - vigili permettendo, vi consentirà una guida per così dire "disinvolta" senza per questo diventare impegnativa nelle reazioni.

La ciclistica , ben supportata dalla generosa gommatura (110/70 ZR 17 - 160/60 ZR 17), permette di arrivare a toccare con pedane e leve varie (vedi cambio e freno post.) senza mai scomporre l'assetto della Scarver (volete la moto bassa con cui toccare bene con i piedi a terra? …beccatevi questa!), ma ciò non toglie che, anche se gli angoli di piega non sono gli stessi, sembra di avere tra le mani una supermotard.

Il freno anteriore da 300 mm, coadiuvato dal posteriore da 240 mm, svolge più che bene il proprio compito, aiutato in questo dal sistema antibloccaggio (ABS) montato sulla nostra moto.

Andando a spasso per le strade della città, mi accorgo che la Scarver è un mostro di agilità

Unico appunto da fare a questo sistema è il relativo aumento degli spazi di frenata su alcune superfici sconnesse (pavé per esempio), ma nulla toglie alla bontà di questo dispositivo. Tutto questo per dire che ABS e magari un sistema antipattinamento (naturalmente escludibile:) farebbero comodo su qualsiasi moto…e a qualsiasi guidatore (adesso non tiratevela dicendo che voi non ne avete bisogno perché siete dei manici con sensibilità di guida da vendere).

Eccellente la capacità di adattamento ai vari tipi di utilizzo e alle più disparate situazioni.
Volete affrontare un viaggio con tappe autostradali? Ecco che la piccola BMW mette in campo prestazioni di tutto rispetto con consumi più che apprezzabili.
Dovete affrontare uno sterrato per imboscarvi…scusate, per raggiungere quella spiaggetta appartata che tanto volete far vedere alla vostra passeggera? Nessun problema, la CS affronta le strade bianche con disinvoltura. Tutto questo, senza rinunciare alla cavalcata della domenica con gli amici dotati di missili terra-aria.

Dunque la BMW ha messo in piedi un bel progetto, che ha portato alla realizzazione di una moto eclettica, dalla forte personalità e adatta ad una vasta gamma di utenti, che si troveranno tra le mani un prodotto ben costruito (come tradizione BMW) molto trendy e dalle ottime finiture.

  • Luca.Past, Castiglione Torinese (TO)

    UNA MOTO CHE NON PASSA INOSSERVATA

    Io C'é l'ho ed é un'ottima Moto con consumi medi di 27 km/l velocitá 175 km/h
    Comoda, anche in 2 ottima ripresa e accelerazione, calcolando che é un monocilindrico di 650 cc.
    Se vi capita di trovarne una in buone condizioni non lesinate a comprarla anche xche è un instant classic.
  • OrsoNervoso, Milano (MI)

    Bruttina ma efficace

    Non una bellezza ma efficace. In autostrada, sui passi più impegnativi o per i lunghi viaggi ( da solo e con cupolino alto ) non sgarra mai. Consumi irrisori, manutenzione inesistente. perfetta come prima o ultima moto.PROMOSSA
Inserisci il tuo commento

Scheda tecnica

Bmw F 650 CS Scarver (2001 - 06)
  • Informazioni generali
  • Misure
  • Motore
  • Ciclistica
  • Batteria
  • Marca Bmw
  • Modello F 650 CS Scarver
  • Allestimento F 650 CS Scarver (2001 - 06)
  • Categoria Enduro Stradale
  • Inizio produzione 2001
  • Fine produzione 2006
  • Prezzo da 8.350 - chiavi in mano, comprensivo di immatricolazione e primo tagliando
  • Garanzia n.d.
  • Optional Modello disponibile anche in versione con potenza di 25 KW per neopatentati. Modello del 2005 ABS di serie.
  • Lunghezza 2.142 mm
  • Larghezza 824 mm
  • Altezza n.d.
  • Altezza minima da terra n.d.
  • Altezza sella da terra MIN 750 mm
  • Altezza sella da terra MAX 780 mm
  • Interasse n.d.
  • Peso a secco 184 Kg
  • Peso in ordine di marcia 189 Kg
  • Cilindrata 652 cc
  • Tipo motore termico
  • Tempi 4
  • Cilindri 1
  • Configurazione cilindri n.d.
  • Disposizione cilindri n.d.
  • Inclinazione cilindri -
  • Inclinazione cilindri a V n.d.
  • Raffreddamento a liquido
  • Avviamento elettrico
  • Alimentazione iniezione
  • Alesaggio 100 mm
  • Corsa 83 mm
  • Frizione n.d.
  • Numero valvole 4
  • Distribuzione n.d.
  • Ride by Wire No
  • Controllo trazione No
  • Mappe motore n.d.
  • Potenza 50 cv - 37 kw - 6.750 rpm
  • Coppia 6 kgm - 57 nm - 5.250 rpm
  • Emissioni Euro 3
  • Depotenziata
  • Tipologia cambio meccanico
  • Numero marce 5
  • Presenza retromarcia No
  • Consumo medio VMTC n.d.
  • Capacità serbatoio carburante 15 lt
  • Capacità riserva carburante n.d.
  • Trasmissione finale cinghia
  • Telaio n.d.
  • Sospensione anteriore Forcella telescopica
  • Escursione anteriore 125 mm
  • Sospensione posteriore Monobraccio oscillante in alluminio
  • Escursione posteriore n.d.
  • Tipo freno anteriore disco
  • Misura freno anteriore 300 mm
  • Tipo freno posteriore disco
  • Misura freno posteriore 240 mm
  • ABS
  • Tipo ruote integrali
  • Misura cerchio anteriore 17 pollici
  • Pneumatico anteriore 120/70/17"
  • Misura cerchio posteriore 17 pollici
  • Pneumatico posteriore 160/60/17"
  • Batteria n.d.
  • Capacità n.d.
  • Autonomia e durata n.d.
  • Batteria secondaria n.d.
Bmw

Confronta moto

Confronta la moto selezionata con quella che vuoi, sia nuova che uscita dai listini.

Ad esempio puoi confrontare la moto che desideri acquistare con quella da te posseduta in questo momento e vedere le differenze.

Confronta