prova in pista

KTM RC 390 Cup

Moto3 Style
- In anteprima rispetto al lancio della versione stradale, che avverrà nel mese di settembre, saliamo in sella alla KTM 390. Per l’occasione in allestimento Cup
KTM RC 390 Cup

Non capita spesso di provare una nuova moto in configurazione competizione, prima del lancio ufficiale della versione stradale, ma a Mattighofen sappiamo che fanno dell’originalità uno dei loro capisaldi, e quindi eccoci qui a Magione, all’Autodromo dell’Umbria per provare la RC 390 in versione Cup. La RC 390 CUP, quindi allestita e alleggerita del superfluo, in previsione dell’utilizzo nell’ADAC KTM Junior Cup (l’ADAC sarebbe l’equivalente dell’ACI italiana), che si svolgerà in concomitanza con il Campionato Mondiale Endurance, e anche in occasione della MotoGp in Germania al Sachsenring.
Dopo i trofei riservati alla Duke 200, disputato in Italia, e quello francese dedicato alle Duke 390, si avvicina il debutto di quello dedicato alla piccola sportiva austriaca RC 390, a dimostrazione della particolare attenzione di KTM nei confronti delle competizioni, non solo ai massimi livelli, ma anche e soprattutto, per quelle dedicate alla formazione dei giovani piloti.


Cosa cambia


Le modifiche previste per trasformare la stradale RC 390 in una moto da pista sono in gran parte riservate alla ciclistica, con sospensioni dedicate e totalmente regolabili, nello specifico ci sono una forcella WP a steli rovesciati da 43 mm di diametro, totalmente regolabile (nella versione stradale è priva di registri), così come ampiamente regolabile è il mono, anch’esso WP che sulla stradale prevede la regolazione del solo precarico molla. Troviamo inoltre una carenatura con un codino monoposto e un puntale specifici per l’utilizzo agonistico, così come il cupolino (naturalmente senza fari) dotato di un plexiglass più alto e protettivo.

La KTM RC 390 Cup pesa circa 138 kg, con una potenza massima di 38 cv
La KTM RC 390 Cup pesa circa 138 kg, con una potenza massima di 38 cv


La corsa al risparmio di peso ha visto sacrificare l’impianto ABS di serie, del peso di 1,2 kg, portando il peso in configurazione gara a circa 138 kg, mentre i dischi freno sono ora a margherita, con l’anteriore che passa da 300 a 320 mm di diametro. Il contenimento dei costi, e la necessità di poter contare sulla massima affidabilità, hanno portato a non modificare il motore monocilindrico a quattro valvole di 375 cc. Gli unici interventi riguardano l’impianto di scarico, con il nuovo terminale Akrapovic, e la trasmissione finale (sono disponibili tre configurazioni differenti per la corona), mentre il cambio a sei marce rimane quello di serie. La modifica allo scarico permette un incremento della coppia, mentre la potenza massima è limitata a 38 cv, rispetto ai 44 cv di serie (per evitare salti di potenza troppo elevati a chi proviene dal monomarca 125). La gommatura prevista per il trofeo è monotipo e affidata alle nuove Metzeler M7, pneumatico sport touring che consente l’abbattimento dei costi di gestione, in virtù delle sue caratteristiche costruttive che garantiscono percorrenze chilometriche elevate, pur assicurando prestazioni e guidabilità di tutto rispetto, soprattutto tenendo in considerazione i pesi e soprattutto le potenze in gioco.


On track


La RC 390 CUP è compatta ma decisamente accogliente per i piloti di tutte le taglie, inoltre la possibilità di regolare le pedane, con le relative leve del cambio e del freno posteriore, cosi come quelle della frizione e del freno anteriore, permettono di cucirsi su misura la posizione di guida in sella alla RC 390. Lo spazio offerto dalla sella in senso longitudinale, permette di avanzare e arretrare a piacere, particolare che aiuta notevolmente soprattutto quando si cerca di abbassare al massimo la resistenza all’avanzamento in rettilineo, accucciandosi dietro al plexiglass (stile di guida obbligato per ottenere il massimo delle prestazioni vista la moderata potenza del motore).


L’approccio con la piccola austriaca è tutt’altro che impegnativo, si entra in confidenza nel giro di poche curve, mentre le capacità di ripresa sin dai medi regimi, consentono di non perdere troppo tempo e terreno nel caso in cui si sbagli una marcia, e magari ci si trovi a percorrere una curva con un rapporto superiore a quello ottimale.

Leggera e agile, la RC 390 consente di staccare davvero sotto la curva, mentre in percorrenza si deve tenere conto della gommatura stradale


Leggera e agile, la RC 390 consente di staccare davvero sotto la curva, mentre in percorrenza si deve tenere conto della gommatura stradale, per cui meglio guidare in maniera fluida e composta, pur mantenendo un buon livello di decisione nelle manovre. Importantissimo il gioco delle scie, mantenere il contatto con chi ci precede, significa poter tentare il colpaccio in fondo al rettilineo, mentre le velocità modeste raggiunte, permettono di potere correggere eventuali errori di guida, o manovre dettate dalla foga agonistica.

KTM RC 390 Cup
KTM RC 390 Cup


Assetto e telaio dimostrano che sarebbero in grado di tenere a bada, senza patemi, una cavalleria ben più sostanziosa, ma le scelte tecniche della KTM sono queste e vanno condivise. Anche la scelta di un set di pneumatici poco racing, aiuta sia il portafoglio, ma soprattutto permette di sviluppare la sensibilità di guida. Il limite delle gomme si raggiunge abbastanza facilmente, quindi sarà solo questione di manico, riuscire a ottenere il massimo, viaggiando costantemente sul filo del rasoio. I punti di contatto tra questa versione “pronto pista” e la RC 390 stradale sono molti, e fanno ben sperare per la presentazione ufficiale di settembre. Sospensioni a parte, grandi differenze non ce ne sono e questo rende la RC 390 una moto davvero interessante per chi si affaccia al mondo delle due ruote dal carattere sportivo, senza impegno, sia per le doti di guida richieste, e facile deduzione anche per il portafogli.

  • Cesare.Vendramini, Montebelluna (TV)

    A QUANDO LA 690 ?

    Io aspetto anche la 690 , ho già avuto la 690 duke bella davvero . Ah x favore metteteci un dippio disco anteriore . Aspetto notizie . Grande KTM !!!!!!
  • dell, Levico Terme (TN)

    Andrea 'Artù' Artusi

    Pienamete d'accordo con quello che hai scritto, però stava proprio li il 'bello' e si vede subito la differenza tra i piloti; ma di questi tempi è meglio proporre moto come queste che attirano sicuramente più interessati rispetto ai vecchi 2t, sia per l'uso su strada che per degli eventuali trofei.
    Discorso simile per il peso, è (economicamente) più conveniente produrre un motore con una gran cavalleria (per un mono 4t da 375cc non sono pochi 44cv) rispetto ad una moto con qualche kg in meno.
    Purtroopo il 'progresso' va in questa direzione, o ci si adegua o...ci si tiene stretti i propri ferri vecchi.
Inserisci il tuo commento

Scheda tecnica

KTM RC 390 ABS (2015 - 16)
  • Informazioni generali
  • Misure
  • Motore
  • Ciclistica
  • Batteria
  • Marca KTM
  • Modello RC 390
  • Allestimento RC 390 ABS (2015 - 16)
  • Categoria Sportive
  • Inizio produzione 2015
  • Fine produzione 2016
  • Prezzo da 5.805 - franco concessionario
  • Garanzia n.d.
  • Optional n.d.
  • Lunghezza n.d.
  • Larghezza n.d.
  • Altezza n.d.
  • Altezza minima da terra 178 mm
  • Altezza sella da terra MIN 820 mm
  • Altezza sella da terra MAX n.d.
  • Interasse 1.340 mm
  • Peso a secco 147 Kg
  • Peso in ordine di marcia n.d.
  • Cilindrata 373,2 cc
  • Tipo motore termico
  • Tempi 4
  • Cilindri 1
  • Configurazione cilindri n.d.
  • Disposizione cilindri n.d.
  • Inclinazione cilindri -
  • Inclinazione cilindri a V n.d.
  • Raffreddamento a liquido
  • Avviamento elettrico
  • Alimentazione iniezione
  • Alesaggio 89 mm
  • Corsa 60 mm
  • Frizione multidisco
  • Numero valvole 4
  • Distribuzione bialbero
  • Ride by Wire
  • Controllo trazione No
  • Mappe motore n.d.
  • Potenza 44 cv - 32 kw - 9.500 rpm
  • Coppia 4 kgm - 35 nm - 7.250 rpm
  • Emissioni Euro 3
  • Depotenziata
  • Tipologia cambio meccanico
  • Numero marce 6
  • Presenza retromarcia No
  • Consumo medio VMTC n.d.
  • Capacità serbatoio carburante 10 lt
  • Capacità riserva carburante n.d.
  • Trasmissione finale catena
  • Telaio Telaio a traliccio composto da tubi di acciaio, verniciato in polvere
  • Sospensione anteriore WP Suspension Up Side Down da 43 mm
  • Escursione anteriore 125 mm
  • Sospensione posteriore WP Monoshock
  • Escursione posteriore 150 mm
  • Tipo freno anteriore doppio disco
  • Misura freno anteriore 300 mm
  • Tipo freno posteriore disco
  • Misura freno posteriore 230 mm
  • ABS
  • Tipo ruote integrali
  • Misura cerchio anteriore 17 pollici
  • Pneumatico anteriore n.d.
  • Misura cerchio posteriore 17 pollici
  • Pneumatico posteriore n.d.
  • Batteria n.d.
  • Capacità n.d.
  • Autonomia e durata n.d.
  • Batteria secondaria n.d.
KTM
  • Sportmotorcycle Italia S.R.L. Via Spallanzani 16/A
    24061 Albano Sant'Alessandro (BG) - Italia
      http://www.ktm.com/it/

Nuovo: KTM RC 390

Vedi tutti
Indietro Avanti

Usato: KTM RC 390 ABS (2015 - 16)

Vedi tutti
Indietro Avanti

Confronta moto

Confronta la moto selezionata con quella che vuoi, sia nuova che uscita dai listini.

Ad esempio puoi confrontare la moto che desideri acquistare con quella da te posseduta in questo momento e vedere le differenze.

Confronta