Fantic Cross/Enduro 2023 PROVA ANTEPRIMA: vi diciamo come va tutta la gamma

Aimone Dal Pozzo
  • di Aimone Dal Pozzo
La linea 2023 si presenta ancora più affinata e performante, con un paio di novità incredibili che saranno tenute nascoste fino al Salone. Inedita la 125, al top le 4 tempi. Pro e Contro!
  • Aimone Dal Pozzo
  • di Aimone Dal Pozzo
20 settembre 2022

Correva l’anno 2015 quando Fantic si apprestava a ripartire come brand motociclistico con all’attivo 6 responsabili ed un fatturato inferiore al milione. 7 Anni dopo e si arriva al 2022, anno in cui si contano 600 collaboratori e più di 200 milioni di fatturato. Numeri da sogno, ma realizzati concretamente, grazie alla grande motivazione di chi ci lavora ed alla qualità dei prodotti proposti.

Fantic infatti ha velocemente conquistato i cuori degli appassionati, non solo in ambito motociclistico con i brand Fantic, Caballero e 50/125, ma andando a toccare molte altre sfere delle due ruote, ampliando sempre di più la Galassia con tante anime:

  • Le Bici: con i marchi Fantic, Moser e Bottecchia
  • E-mobility: con Living City e TX
  • Powertrain Engineering: grazie all’acquisizione di Motori Minarelli.

E’ Filippo Roman, responsabile del comparto Racing Fantic a presentarci la nuova gamma cross ed enduro model year 2023: “siamo sempre più focalizzati sul nostro claim - Factory Feeling - per offrire alla produzione tutta l’esperienza raccolta sui campi di gara. Abbiamo anche unificato i Responsabili dei vari progetti (racing e produzione) per avere maggiore passaggi d’informazione. In due anni abbiamo vinto 12 titoli tra cross ed enduro e questo ci ha dato l’opportunità di sviluppare enormemente la nostra gamma.”

COSA CAMBIA
Per quanto riguarda la linea due tempi, cambia integralmente il retrotreno della moto. L’obiettivo da perseguire è stato quello di ridurre peso, snellire l’ingombro laterale e rendere più efficace il cambio filtro e su questo i tecnici Fantic si sono davvero superati: il nuovo telaietto infatti, è più sottile ed accoglie un nuovo parafango posteriore,  sella e fianchetti più slanciati e filanti ed un coperchio della cassa filtro a pressione che permette di intervenire sulla cuffia e sostituirla in meno di 15 secondi, fantastico per il mondo enduro!

Sulla gamma 4T invece, gli interventi principali sono principalmente indirizzati sul software e sull’ottimizzazione della potenza tramite l'affinamento delle mappe di erogazione, mentre, per quanto riguarda la parte hardware, rimane confermato il medesimo setup dell’anno precedente.

Comune a tutta la gamma i capisaldi del progetto offroad sono:

  • Il telaio in alluminio che trasmette fiducia e leggerezza, rimanendo preciso nelle buche ed altamente prevedibile in situazioni di limite.
  • Il pacchetto sospensioni Kayaba di ottimo livello e preparazione. Il setting delle forcelle Kayaba è efficace, affonda il giusto in curva ed altrettanto stabile nel veloce, mentre il mono, sempre KYB, è stato migliorato per il 2023 ed ora risulta più sostenuto.
  • Gli impianti frenanti Nissin rendono il comparto frenante preciso e soprattutto progressivo. Sui terreni duri del test, questo aspetto è stato molto importante.
  • I copertoni di alta gamma come  i Pirelli Scorpion sulla gamma cross e Metzeler Six Days sulla linea enduro.
  • Gli impianti di scarico Arrow con silenziatore in alluminio dalla riconoscibile forma a goccia.
  • La nuova livrea molto  racing, con la stilizzazione dei 4 circuiti del mondiale motocross a colorare di rosso una base grigia molto elegante.

Come vanno

GAMMA ENDURO

XE 125: tutto nuovo il motore della 125, che eredita dal cross la nuova termica e riceve più coppia nella prima parte di spinta, ma perde di allungo. Nuovo cilindro, nuovo pistone, nuova biella e carburatore Keihin Power Jet 38mm hanno inoltre consentito di raggiungere la necessaria omologazione Euro 5, oltre che un risparmio di peso del 10%.

Per il 23 Fantic ha puntato più sulla progressione che sulla potenza totale espressa. La centralina CDI, inoltre, ha un’accensione con setting specifico per l’utilizzo Enduro, oltre a un generatore maggiorato che alimenta la batteria 12V. Lo scarico è studiato ad hoc per l’utilizzo tra fettucce e mulattiere, che ottimizza ulteriormente la curva ai bassi regimi e allo stesso tempo migliora la trazione e l’erogazione. Come sospensioni la piccola è abbastanza morbida di compressione e veloce di ritorno, il che rende la moto facilmente sensibile ai trasferimenti di carico, ma di contro molto efficace nei tratti impervi e con scarsa aderenza.

XEF 250: senza dubbio la più competitiva ed aggressiva della gamma: leggera, agile, reattiva, senza mai essere troppo nervosa. Prendi in mano il gas ed è subito pronta, sale rapidamente di giri senza essere scorbutica e ti fa venire una voglia di girare la manopola al massimo senza precedenti! Ciliegina sulla torta è il suono, bello pieno e scoppiettante che ti fa sentire un professionista senza esserlo. Comparto sospensioni ben bilanciato che si riassume in una moto neutra e facilmente prevedibile e che trasmette fiducia. Per quanto riguarda l'elettronica è possibile impostare e personalizzare ulteriormente le mappature con la app WiGet grazie alla quale si può agire sulle mappe sia in termini di carburazione che anticipo e limitatore.

XEF 450: Per il model year 2023 la regina del gruppo diventa molto più mansueta e facile da gestire. Il caratteristico on-off di questo propulsore è stato addolcito enormemente, tanto che la 450 è ora la più facile da utilizzare. Marcia lunga e tanta coppia rendono questo mezzo molto veloce e particolarmente efficace sui terreni duri e scivolosi. Con una guida precisa e progressiva riesci ad ottenere il meglio da lei senza perdere l’uso delle braccia dopo 2 giri di fettucciato. Anche sulla XEF 450 la gestione dell’elettronica è affidata alla centralina Athena-GET, dalla quale è possibile impostare e modificare facilmente il setting della moto secondo i propri desideri.


GAMMA CROSS
XX 125 - EVO:
Come per l’enduro, anche per la versione da pista viene confermato il nuovo motore:  nuovo cilindro, nuova testa, nuova valvola di scarico per un motore più rapido e “di schiena”, tanto da dotarlo di due mappe e carburatore Keihin 38 TPS e power jet. Viene confermato il serbatoio piccolo (8 litri) per una moto leggera ed ancora più snella grazie al nuovo retrotreno che assottiglia fianchetti, sella e parafango. Sulle cross, Fantic ha voluto dare ancora più enfasi al concetto Factory Feeling e, per tutta la gamma le Kayaba sono molto sostenute, anche per il mio peso che  non è proprio piuma.

XX 250: la quarto di litro a miscela si sta dimostrando vincente dal primo giorno in cui è scesa in pista e anche se ormai questa cilindrata è quasi una rarità, è tanto bella quanto divertente.  Sali in sella e percepisci subito che è una moto studiata bene. Posizione in sella ottima, snella e filante, ti permette grande movimento in ordine di marcia. La sensazione di guida è di grande leggerezza in quanto oltre al peso ridotto, la potenza esplosiva del motore la rende ancora più agile e scattante. Ottimo tiro ai bassi, ma le piace andare forte e da quando apre la valvola fino ai massimi regimi non smette mai di sorprendere. Sul duro della pisto di Lovolo poi, dove la progressione è essenziale, dopo qualche giro di presa di contatto, non ho avuto il timore di usare la manopola, anzi grazie alla linearità di erogazione ho davvero potuto apprezzarne le doti, pur non essendo in un ambiente congeniale.

XXF 250: come per la sorella enduro è decisamente la più equilibrata della gamma in quanto promette e mantiene grande potenza ed allo stesso tempo agilità. Fantic conferma anche per il MY 2023 la centralina Rx1-Pro di Get Athena che permette non solo di gestire al meglio l’erogazione del motore con il controllo di trazione da 1 a 10 ma anche l’utilizzo del launch control, essenziale ormai per le partenze efficaci. Pacchetto sospensioni già ottimo di serie con un’inclinazione ad un’impostazione particolarmente racing che non si trova di frequente su moto di serie.

APP WiGET per il Telefono
Anche sulla gamma 4 tempi 2023 troviamo un’antenna wifi alla quale è possibile collegare il proprio telefono e personalizzare le mappature del motore mediante l’app studiata da Get per Fantic che si chiama WiGET. Non solo, ma grazie ad essa è possibile avere un vero e proprio diario di bordo della propria moto per intervalli di manutenzione e quant'altro necessario, una vera chicca per la gamma a benzina.


La gamma Fantic Off-Road è già disponibile presso tutta la rete dei concessionari ad eccezione della nuova 450 che verrà presentata in occasione del Salone di Milano.
In pentola anche un'esclusiva importantissima che però non possiamo svelare fino al 3 ottobre.
 

Listino Prezzi Gamma Fantic 2023

ENDURO

XE125 2T               8.890€

XE250 4T               9.990€

XE450 4T             11.490€

CROSS

XX125 2T               8.590€

XX250 2T              9.490€

XX250 4T               9.590€

Pro e Contro

Pro

  • Progressione e schiena del motore. Stabilità sul veloce e nelle buche. Setting Sospensioni

Contro

  • Carburazione 125 molto sensibile. Manubrio particolarmente basso

Altre info


Foto e Video di Cristiano Morello per Fantic

Sono stati utilizzati:
- Casco: Alpinestars M8
- Occhiali : Ariete
- Maglia: Alpinestars
- Pantaloni: Alpinestars
- Guanti: Alpinestars
- Stivali: Alpinestars Tech 5

Maggiori informazioni su:
Moto: GAMMA FANTIC OFFROAD 2023
Data pubblicazione: 13 Settembre 2022
Luogo: Crossodromo Lovolo di Albettone (VI)
Meteo: Sole 25 gradi
Terreno: Pista Cross con terreno duro, anello enduro con fettucciato

Ultime da Prove

Hot now

Caricamento commenti...