Prove Naked

BMW R nineT /5: il test, particolare, dell'ultima classica

- Alberto Pellegrinetti, tester di Automoto.it, ci racconta come va la versione speciale della R nineT /5. Deriva dalla R nineT Pure e se ne differenzia per la colorazione, le finiture e i cerchi a raggi. Spinta dal boxer da 110 cv, dà tanto gusto su strada nella guida da vera roadster

Cinquanta candeline da spegnere per la /5, una delle serie più famose della casa bavarese, che nel 2019 torna con un esclusivo allestimento per la R nineT Pure che celebra, appunto, i 50 anni della /5 e anche dello stabilimento di Spandau a Berlino.

Qui, a fine anni Sessabnta, 400 persone furono assunte per la produzione e dal '69 al '73 vennero prodotte quasi 70.000 /5. All’epoca la moto sapeva già distinguersi per l'avviamento elettrico e la presenza di carburatori Bing a depressione. 

Dal vivo: com'è fuori

La nineT /5 omaggia la tradizione anche attraverso la costruzione nello stesso impianto ed evolve la tecnica senza allontanarsi dalla tradizione. Il motore è il boxer bicilindrico con raffreddamento aria/olio 1.170 cc da 110 cv e 116 Nm di coppia con raffreddamento aria/olio, gestito da un cambio a 6 rapporti e una trasmissione cardanica. Doppio freno a disco con ABS e non manca il controllo di stabilità ASC

L'estetica riprende il colore Lupin Blue e aggiunge dei romantici ricordi come i soffietti sulla forcella tradizionale. Non mancano specchietti dedicati, la sella con goffratura sdoppiata, le linee di contorno bianche e la cromatura per scarico, ruote a raggi.
Diverso dal resto della gamma è il cardano che si caratterizza con una doppia colorazione alluminio e nero. Cambiano anche i para ginocchia e ci sono di serie le manopole riscaldabili.

La strumentazione, molto essenziale per la verità, vede un tachimetro e un display che indica le informazioni più importanti, ma a richiesta è anche possibile aggiungere un un contagiri.

Dal vivo: com'è da guidare

Lo abbiamo precisato anche nel video, stavolta al tester mancavano altre 2 ruote rispetto ai mezzi che è abituato a provare di solito e infatti si è trattato più di una prova esperienziale, visto che sul nostro canale trovate tutte le recensioni più tecniche della moto da cui questa /5 deriva. Ce l’avrà fatta la nuova versione a conquistarlo? 

In primis c’è da dire che la moto si contraddistingue per una facilità di guida molto elevata. Il boxer che fa da bilanciere la rende maneggevole in tutte le situazioni e nonostante i 20 mm di altezza in più della sella anche le manovre da fermo non rappresentano un problema.
Chi si aspetta un’impostazione touring, si ritrova a fare i conti con il busto parzialmente caricato sull’anteriore, ma questo non rende la /5 scomoda, anzi, a chi piace la guida dinamica si troverà sicuramente a suo agio con lei.  

Tanto aiuto, soprattutto per i meno esperti, arriva anche dal tiro ai bassi del bicilindrico. Non c’è situazione in cui non si riesca a cavarsela con un filo di gas e la progressione è sempre lineare e senza strappi.
Particolare il sound, che nella parte bassa del contagiri è borbottante e caratteristico di questo layout tecnico. Il cambio, a sua volta, si contraddistingue per un’attuazione molto semplice e veloce: basta sfiorare la leva della frizione per passare da una marcia all’altra senza nemmeno avvertire il passaggio e la risposta alla doppietta è molto precisa in discesa.

Sempre sugli attenti l’impianto frenante, che davanti risponde puntuale e deciso a ogni input che date alla leva, mentre il comando del freno posteriore è un po’ meno tonico, ma è vero che deve gestire soltanto il 20-30% del lavoro.

Per quanto riguarda telaio e sospensioni, ammettiamo che la sensibilità del tester non era così elevata da rendersi conto di eventuali lacune o altro, ma in questo senso, possiamo dirvi che la moto è sembrata molto facile in tutti i tratti, con tanta stabilità e una buona agilità anche nei tratti più guidati. 

In conclusione:

Se siete interessati all'acquisto della /5 ci vogliono 15.700 euro e considerate che con il catalogo option 719, oltre a far alzare il prezzo, potrete personalizzare la /5 ancora di più.
Omaggio alla tradizione con tutto il bello della tecnologia di oggi, per una moto facile, frizzante ma non impegnativa che è riuscita a farsi apprezzare anche da un endurista della domenica

Pregi e Difetti

  • Estetica | Motore e piacevolezza di guida
  • Rapporto prezzo/dotazione di serie
  • ADEF69, Catania (CT)

    Dalle foto si vede benissimo che sulla "nuova" il pilota ha le gambe piu'rannicchiate e quindi piu' scomoda nelle medie distanze (per non parlare delle lunghe); la porzione di sella per il passeggero è un terzo rispetto a quella del 1969; per non parlare delle pedane, sulla nuova troppo alte; insomma la nuova è di fatto una monoposto; molto piu' bella e Comoda la Honda CB1100 EX (OGGETTO DI PROVA CON LA BMW RNINET PURE su Motociclismo un paio di anni fa'). Dico tutto cio' da felice possessore di una R1200R del 2010.
  • gs2best, Pomponesco (MN)

    l'unica versione delle meravigliose nineT che non mi piace.

    Anche dal vero non mi è piaciuta
Inserisci il tuo commento

Scheda tecnica

Bmw R nine T 1200 Pure (2017 - 19)
  • Informazioni generali
  • Misure
  • Motore
  • Ciclistica
  • Batteria
  • Marca Bmw
  • Modello R nine T
  • Allestimento R nine T 1200 Pure (2017 - 19)
  • Categoria Naked
  • Inizio produzione 2017
  • Fine produzione n.d.
  • Prezzo da 13.650 - franco concessionario
  • Garanzia n.d.
  • Optional n.d.
  • Lunghezza 2.105 mm
  • Larghezza 900 mm
  • Altezza 1.240 mm
  • Altezza minima da terra n.d.
  • Altezza sella da terra MIN 805 mm
  • Altezza sella da terra MAX n.d.
  • Interasse 1.493 mm
  • Peso a secco n.d.
  • Peso in ordine di marcia 211 Kg
  • Cilindrata 1.170 cc
  • Tipo motore termico
  • Tempi 4
  • Cilindri 2
  • Configurazione cilindri contrapposti
  • Disposizione cilindri trasversale
  • Inclinazione cilindri -
  • Inclinazione cilindri a V n.d.
  • Raffreddamento ad aria
  • Avviamento elettrico
  • Alimentazione iniezione
  • Alesaggio 101 mm
  • Corsa 73 mm
  • Frizione monodisco
  • Numero valvole 16
  • Distribuzione bialbero
  • Ride by Wire
  • Controllo trazione
  • Mappe motore n.d.
  • Potenza 110 cv - 81 kw - 7.750 rpm
  • Coppia 12 kgm - 116 nm - 6.000 rpm
  • Emissioni Euro 4
  • Depotenziata No
  • Tipologia cambio meccanico
  • Numero marce 6
  • Presenza retromarcia No
  • Consumo medio VMTC n.d.
  • Capacità serbatoio carburante 17 lt
  • Capacità riserva carburante 3,5 lt
  • Trasmissione finale albero
  • Telaio tripartito, comprendente una parte frontale e due posteriori, gruppo motore-cambio portante, telaietto posteriore removibile per uso con solo pilota
  • Sospensione anteriore Forcella telescopica tradizionale con steli da 43 mm – munita di soffietti in gomma
  • Escursione anteriore 125 mm
  • Sospensione posteriore Forcellone monobraccio in lega di alluminio Paralever con ruota a sbalzo muove l'ammortizzatore centrale
  • Escursione posteriore 120 mm
  • Tipo freno anteriore doppio disco
  • Misura freno anteriore 320 mm
  • Tipo freno posteriore disco
  • Misura freno posteriore 265 mm
  • ABS
  • Tipo ruote integrali
  • Misura cerchio anteriore 17 pollici
  • Pneumatico anteriore 120/70 ZR 17"
  • Misura cerchio posteriore 17 pollici
  • Pneumatico posteriore 180/55 ZR 17"
  • Batteria 12 V / 14 Ah
  • Capacità n.d.
  • Autonomia e durata n.d.
  • Batteria secondaria n.d.
Bmw

Confronta moto

Confronta la moto selezionata con quella che vuoi, sia nuova che uscita dai listini.

Ad esempio puoi confrontare la moto che desideri acquistare con quella da te posseduta in questo momento e vedere le differenze.

Confronta