Novità 2020

Le nuove Yamaha YZF-R1 e YZF-R1M 2020. Più affilate, raffinate e belle

- Migliorano nell’elettronica e nella ciclistica. Prezzi a 19.290 (R1) e 25.990 (R1M, ora prenotabile online)

Ce l’aspettavamo forse molto più diversa, la Yamaha YZF-R1 2020, ma visto il livello prestazionale della supersportiva di Iwata (che anche nella nostra recente comparativa a Pergusa si è dimostrata davvero dura da battere) la Casa dei tre diapason ha preferito limitarsi ad affinamenti su ciclistica e gestione elettronica, oltre ad una linea più vicina alla MotoGP YZF-M1 (che dovrebbe debuttare nella sua versione 2020 nei test di Brno) che la rende più simile alla sorellina minore YZF-R6.

Motore

empre caratterizzato dalla fasatura irregolare crossplane, ovvero con ordine degli scoppi irregolari 270° - 180° - 90° - 180°, il propulsore della Yamaha R1 2020 (qui il listino) eroga 200 cavalli a 13.500 giri, modificato grazie all’adozione di nuovi bilancieri a dito (come già sulla Kawasaki ZX-10 2019) per migliorare le prestazioni agli alti regimi. Nuovo anche lo schema dell’aspirazione, con nuove teste e nuovi iniettori Bosch soprafarfalla a 10 ugelli avvicinati alla camera di scoppio per migliorare l’efficienza. Aggiornamenti che hanno portato a modifiche anche lato scarico, con un nuovo impianto dotato di 4 catalizzatori.

Modifiche anche all’albero motore, con fori lubrificazione di diametro maggiorato e cuscinetti maggiorati. Altre migliorie comprendono l’ingranaggio della seconda e la pompa dell’olio, ridotta nelle dimensioni per migliorare il rendimento.

Elettronica

Cambia anche la gestione elettronica, con comando acceleratore ride-by-wire ASPG più preciso nel rilevamento della posizione della manopola. Non finisce naturalmente qui, con l’arrivo del nuovo sistema di gestione freni BC (Brake Control) a due livelli, con ABS cornering sul livello 2 mentre, con la modalità BC1, si ha un intervento fisso. E c’è anche la nuova gestione del freno motore, EBM (Engine Brake Management), che permette di scegliere fra tre livelli (alto, medio e basso) sulla base di marcia, numero di giri del motore, posizione acceleratore e corpo farfallato. Aggiornamenti anche al Launch Control, che viene affinato nelle logiche di funzionamento.

Guarda il listino del nuovo della Yamaha YZF-R1M (2017-2019)

Ciclistica

La versione standard vede aggiornamenti nelle componenti interne delle sospensioni e nell’ammortizzatore di sterzo, nonché della mescola pastiglie. Notevole il miglioramento in termini di pneumatici di primo equipaggiamento, con l’arrivo di gomme Bridgestone RS11 al posto delle S21 del modello precedente. Sulla YZF-R1M (qui il listino) arrivano anche aggiornamenti di maggior sostanza, con l’adozione della forcella Öhlins ERS NPX pressurizzata, con aggiornamenti al monoammortizzatore, sempre Öhlins ERS.

Leggi le recensioni della nostra community sulla Yamaha YZF-R1M (2017-2019) 

Leggi le domande e risposte della nostra community sulla Yamaha YZF-R1M (2017-2019)

Design

La nuova R1 2020 cambia anche nell’estetica, con una nuova carenatura che si avvicina alla M1 MotoGP, con presa d’aria centrale di diverso disegno e plexiglass più corsaiolo, che migliorano del 5% l’efficacia aerodinamica. Diversa anche la accordatura della carenatura al serbatoio, e più efficaci i fari LED posti sotto la carenatura che avevano debuttato sulla versione 2015. Sulla YZF-R1M cambia anche il codino, con una nuova unità in fibra di carbonio che valorizza l’estetica e alleggerisce le sovrastrutture.
 

Guarda il confronto tra la Yamaha YZF-R1M (2017-2019) e le sue avversarie

Colorazioni e disponibilità

La Yamaha YZF-R1 2020 sarà disponibile già a settembre 2019. Le colorazioni previste sono Yamaha Blue DPBMC e Tech Black SMX/MBL2 per la R1, e Silver Blu Carbon BWM2/Carbon per la YZF-R1M che sarà disponibile per la prenotazione online a partire dal il 25 luglio 2019.

  • R1yama81, Triuggio (MB)

    Io guido R1 da un bel pó e la moto anche quest'anno é migliorata parecchio sotto il profilo estetico(dico solo estetico perché non l ho ancora provata questa) ma a grandi linee siamo sempre li, con un 4 in linea che viene su bene per carità ma io avrei fatto sia questa versione che una V4 come ha fatto Ducati che pur non tradendo il bicilindrico(perché a oggi é ancora in produzione)ha lanciato anche un nuovo motore V4, vuoi per innovazione vuoi per una nuova sfida cmq una scelta che sta pagando! Insomma a me sarebbe piaciuto vedere una R1 V4 in chiave Yamaha questo si che potrebbe essere interessante e farmi cambiare la moto acquistandone una nuova!!!
  • Alessandro200958, Mogliano Veneto (TV)

    Era abbastanza chiaro che il progetto prcedente aveva alcune problematiche che non erano riusciti a risolvere.
    Dimostrazione del fatto che la moto non ha avuto grandissimi successi, ne in SBK, ma gli ci sono molti elementi in ballo, ne nei campionati minori come ad esempio il CIV.

    Se devo parlare della nostra avevamo un problema evidente di ciclistica, mezzo risolto alzando moltissimo l'anteriore, ma la moto non è mai stata ciclisticamente buona come la Kawa dell'anno precedente.

    In questa moto hanno cambiato tantissimo.

    Importanti modifiche al motore e alla ciclistica, altro che affinamenti...
    Vedremo come va, ma le risposte le avremo il prossimo anno quando la metteranno in pista in versione Stock nei vari campionati come National CIV ecc.
Inserisci il tuo commento

Scheda tecnica

Yamaha YZF R1 (2020)
  • Informazioni generali
  • Misure
  • Motore
  • Ciclistica
  • Batteria
  • Marca Yamaha
  • Modello YZF R1
  • Allestimento YZF R1 (2020)
  • Categoria Super Sportive
  • Inizio produzione 2019
  • Fine produzione n.d.
  • Prezzo da 19.290 - franco concessionario
  • Garanzia 3 anni
  • Optional n.d.
  • Lunghezza 2.055 mm
  • Larghezza 690 mm
  • Altezza 1.150 mm
  • Altezza minima da terra 130 mm
  • Altezza sella da terra MIN 855 mm
  • Altezza sella da terra MAX n.d.
  • Interasse 1.405 mm
  • Peso a secco n.d.
  • Peso in ordine di marcia 199 Kg
  • Cilindrata 998 cc
  • Tipo motore termico
  • Tempi 4
  • Cilindri 4
  • Configurazione cilindri in linea
  • Disposizione cilindri trasversale
  • Inclinazione cilindri n.d.
  • Inclinazione cilindri a V n.d.
  • Raffreddamento a liquido
  • Avviamento elettrico
  • Alimentazione iniezione
  • Alesaggio 79 mm
  • Corsa 50,9 mm
  • Frizione multidisco
  • Numero valvole 4
  • Distribuzione bialbero
  • Ride by Wire
  • Controllo trazione
  • Mappe motore n.d.
  • Potenza 200 cv - 147 kw - 13.500 rpm
  • Coppia 12 kgm - 112 nm - 11.500 rpm
  • Emissioni Euro 5
  • Depotenziata No
  • Tipologia cambio meccanico
  • Numero marce 6
  • Presenza retromarcia No
  • Consumo medio VMTC n.d.
  • Capacità serbatoio carburante 17 lt
  • Capacità riserva carburante n.d.
  • Trasmissione finale catena
  • Telaio Deltabox alluminio
  • Sospensione anteriore Forcella telescopica Kayaba, Ø 43 mm
  • Escursione anteriore 120 mm
  • Sospensione posteriore Forcellone oscillante, (leveraggi progressivi)
  • Escursione posteriore 120 mm
  • Tipo freno anteriore doppio disco
  • Misura freno anteriore 320 mm
  • Tipo freno posteriore disco
  • Misura freno posteriore 220 mm
  • ABS No
  • Tipo ruote integrali
  • Misura cerchio anteriore 17 pollici
  • Pneumatico anteriore 120/70 ZR17M/C (58W)
  • Misura cerchio posteriore 17 pollici
  • Pneumatico posteriore 200/55 ZR17M/C (75W)
  • Batteria n.d.
  • Capacità n.d.
  • Autonomia e durata n.d.
  • Batteria secondaria n.d.
Yamaha

Scheda tecnica

Yamaha YZF R1 M (2020)
  • Informazioni generali
  • Misure
  • Motore
  • Ciclistica
  • Batteria
  • Marca Yamaha
  • Modello YZF R1
  • Allestimento YZF R1 M (2020)
  • Categoria Super Sportive
  • Inizio produzione 2019
  • Fine produzione n.d.
  • Prezzo da 25.990 - franco concessionario
  • Garanzia 3 anni
  • Optional n.d.
  • Lunghezza 2.055 mm
  • Larghezza 690 mm
  • Altezza 1.150 mm
  • Altezza minima da terra 130 mm
  • Altezza sella da terra MIN 860 mm
  • Altezza sella da terra MAX n.d.
  • Interasse 1.405 mm
  • Peso a secco n.d.
  • Peso in ordine di marcia 200 Kg
  • Cilindrata 998 cc
  • Tipo motore termico
  • Tempi 4
  • Cilindri 4
  • Configurazione cilindri in linea
  • Disposizione cilindri trasversale
  • Inclinazione cilindri n.d.
  • Inclinazione cilindri a V n.d.
  • Raffreddamento a liquido
  • Avviamento elettrico
  • Alimentazione iniezione
  • Alesaggio 79 mm
  • Corsa 50,9 mm
  • Frizione multidisco
  • Numero valvole 4
  • Distribuzione bialbero
  • Ride by Wire
  • Controllo trazione
  • Mappe motore n.d.
  • Potenza 200 cv - 147 kw - 13.500 rpm
  • Coppia 12 kgm - 112 nm - 11.500 rpm
  • Emissioni Euro 5
  • Depotenziata No
  • Tipologia cambio meccanico
  • Numero marce 6
  • Presenza retromarcia No
  • Consumo medio VMTC n.d.
  • Capacità serbatoio carburante 17 lt
  • Capacità riserva carburante n.d.
  • Trasmissione finale catena
  • Telaio Telaio Deltabox in alluminio a interasse corto
  • Sospensione anteriore Forcella telescopica Öhlins ERS NPX pressurizzata a gas
  • Escursione anteriore 120 mm
  • Sospensione posteriore Forcellone oscillante Öhlins Electronic NPX, (leveraggi progressivi)
  • Escursione posteriore 120 mm
  • Tipo freno anteriore doppio disco
  • Misura freno anteriore 320 mm
  • Tipo freno posteriore disco
  • Misura freno posteriore 220 mm
  • ABS No
  • Tipo ruote integrali
  • Misura cerchio anteriore 17 pollici
  • Pneumatico anteriore 120/70 ZR17M/C (58W)
  • Misura cerchio posteriore 17 pollici
  • Pneumatico posteriore 200/55 ZR17M/C (75W)
  • Batteria n.d.
  • Capacità n.d.
  • Autonomia e durata n.d.
  • Batteria secondaria n.d.
Yamaha

Nuovo: Yamaha YZF R1 (2020)

Vedi tutti
Indietro Avanti

Nuovo: Yamaha YZF R1 M (2020)

Vedi tutti
Indietro Avanti

Usato: Yamaha YZF R1 (2020)

Vedi tutti
Indietro Avanti

Confronta moto

Confronta la moto selezionata con quella che vuoi, sia nuova che uscita dai listini.

Ad esempio puoi confrontare la moto che desideri acquistare con quella da te posseduta in questo momento e vedere le differenze.

Confronta