Triumph Tiger 1200 m.y. 2022, [FOTO E VIDEO]

Presentazione a EICMA 2021 della totalmente nuova Triumph Tiger 1200, arrivano anche nuove foto e un breve video del prototipo
4 novembre 2021

L'arrivo della nuova Tiger 1200 è annunciato da tempo sul sito ufficiale Triumph con alcune immagini e video.
Foto con grafica ottica per nasconderne un po' le forme, ma nel frattempo sono anche circolate foto della Tiger senza camuffamento colta durante i collaudi su strada.

Sulle qualità dinamiche della moto si è già espresso il campionissimo del Supercross americano Ricky Carmichael, consulente Triumph, che la Tiger 1200 l'ha impegnata in fuoristrada.


Altre immagini più ravvicinate, e un altro video teaser (che trovate in apertura di galleria fotografica in alto e qui sopra), sono stati appena rilasciati da Triumph e permettono di conoscvere meglio alcune caratteristiche della tre cilindri maxi enduro della quale mancano ancora i numeri tecnici ufficiali.

Tuttavia si sanno già parecchie cose, compresa la presentazione della moto a EICMA e il suo arrivo in vendita nel 2022.
L'estetica, più snella della precedente versione, si deve a Rodolfo Frascoli, autore anche delle ultime Tiger 900 e Trident 660.

Il frontale promette una buona protezione aerodinamica, si notano i due fari a led dotati di cornering light e il parabrezza ad altezza regolabile con deflettori aggiuntivi. Di serie anche i paramani, l'altezza sella regolabile, le manopole (e le selle) riscaldabili e la strumentazione TFT con connettività.

Il motore tre cilindri in linea bialbero e 12 valvole si mostra con misure più compatte, come visto sull'ultima Speed Triple, ha acceleratore ride by wire e cinque mappe di erogazione.

La potenza non è stata comunicata, ma dovrebbe avvicinarsi ai 145-150 cavalli. Si sa che è nuova anche a trasmissione, con cambio a sei marce e finale ad albero con forcellone bibraccio alleggerito e con giunto snodato a beneficio della stabilità d'assetto in accelerazione.

Inedito anche il telaio a traliccio in tubi tondi di acciaio, completato dalla forcella a steli rovesciati e dal mono con leveraggio progressivo.
Le sospensioni, su questo esemplare almeno, sono elettroniche sia nella gestione del precarico molla (si vede bene il cilindro di comando posteriore) e sia nella frenatura idraulica semi attiva.

L'impianto frenante conta su pinze Brembo ad attacco radiale con ABS cornering di serie e disinseribile in fuoristrada.

Le ruote a raggi (cerchi per tubeless) sono votate all'uso offroad e arriva il cerchio anteriore da 21 pollici con il posteriore da 17.
Ci sarà poi una versione Tiger 1200 più stradale, con cerchi a razze e anteriore da 19 pollici, mentre il peso a secco dovrebbe posizionarsi intorno ai 230 kg, con una significativa riduzione rispetto alla precedente 1200.

(articolo originale del 4 novembre 2021, aggiornato il 30 novembre 2021)

Ultime da News

Caricamento commenti...