Nuova Triumph Tiger 1200 2022: le prime foto!

Nuova Triumph Tiger 1200 2022: le prime foto!
La Tiger 1200 cambia! Più snella e compatta, ridisegnata da Rodolfo Frascoli, strizza l'occhio anche al fuoristrada con la ruota da 21 e una trasmissione a cardano più leggera
1 settembre 2021

Non sono foto paparazzate, ma sono ufficiali di Triumph e riguardano le fasi finali di collaudo della nuova Triumph Tiger 1200. La vediamo camuffata col consueto wrapping bianco e nero, ma molto già si intravede della futura maxienduro inglese.
Tutto ruota attorno all'immancabile motore tre cilindri, ma si nota immediatamente una linea decisamente più slanciata, frutto della mano di Rodolfo Frascoli, il designer italiano che ci ha già dato la nuova Tiger 900. E il family feeling tra le due versioni è evidente, a partire dal frontale coi nuovi fari a led. Sulla  Triumph Tiger 1200 dovrebbero debuttare le cornering lights, a giudicare dalla banda adesiva che ora cela alla vista la parte inferiore del fanale. 

Due versioni: col 19 e col 21 anteriore

Ma, come anticipato, tutta la moto appare frutto di un progetto inedito. E' più compatto il motore tre cilindri, bialbero con 4 valvole per cilindro e gestione dell'acceleratore Ride by wire (con 5 mappe di serie). La potenza non è comunicata, ma ipotizziamo un valore di circa 145 cavalli ovviamente in configurazione Euro 5.
E' tutta nuova la trasmissione, con cambio a 6 marce e finale ad albero cardanico (contenuto nel nuovo e compatto braccio sinistro del forcellone in alluminio). Nuovo posizionamento anche per i radiatori di raffreddamento, che potrebbero essere laterali a giudicare dalle griglie di protezione presenti sulla nuova Triumph Tiger 1200.
La ciclistica contribuisce all'alleggerimento complessivo e vede la nascita di un nuovo telaio a traliccio che lavora con la forcella a steli rovesciati e col mono dotato di leveraggi progressivi. Le sospensioni sono elettroniche sia nella gestione del precarico molla che nella risposta idraulica (tipo semi-attivo).
Le ruote sono votate all'uso anche offroad e su queste versione della Triumph Tiger 1200 vediamo debuttare il cerchio anteriore da 21 pollici ovviamente a raggi così come il posteriore da 17. Entrambi sono di tipo tubeless. Questa versione potrebbe chiamarsi Rally e si affiancherà alla Tiger 1200 più stradale, con cerchi a razze e anteriore da 19".

L'impianto frenante dispone di pinze Brembo ad attacco radiale con ABS cornering di serie, disinseribile in fuoristrada (anche solo posteriormente).
Il peso a secco dovrebbe posizionarsi intorno ai 230 kg, con un grosso risparmio di chili rispetto alla versione attuale. Di serie la nuova Triumph Tiger 1200 avrà parabrezza e sella regolabili, manopole e selle riscaldabili, strumentazione TFT con connettività di ultima generazione. 
La moto appare in una veste ormai pressoché definitiva e potrebbe debuttare a EICMA. Se non prima.

Argomenti

Da Automoto.it

Caricamento commenti...