Anticipazioni

Nuova Triumph Tiger 1200: le foto spia su strada

- Dopo le prime immagini, e video teaser, ecco le foto della prossima maxi enduro Triumph Tiger 1200 senza camuffamenti durante i test su strada

Novità 2022 annunciata ufficialmente da Triumph, della nuovissima Tiger 1200 sono state mostrate le prime immagini ufficiali giusto un mese fa.
Foto con una grafica speciale per non rivelare bene le linee della moto, mentre pochi giorni fa è stato diffuso un video – sempre ufficiale - che vede la Tiger 1200 impegnata in fuoristrada con il campionissimo del Supercross americano Ricky Carmichael. Belle immagini dinamiche ma sempre con la moto inquadrata da lontano.

Le foto che circolano ora (grazie a Autoevolution.com) riguardano invece un esemplare della Tiger colto durante una delle ultime fasi di test. Si vedono così piuttosto bene le forme estetiche (il design si deve ancora a Rodolfo Frascoli che ha già firmato le recenti Tiger 900 e Trident 660) e si notano meglio anche alcuni dettagli tecnici.

Della moto sappiamo che è frutto di un progetto inedito e che la vedremo sicuramente a EICMA.

Nel frontale si notano i due fari a led, che paiono proprio dotati dio cornering light, e il parabrezza ad altezza regolabile. Di serie anche l'altezza sella regolabile e poi le manopole (e selle) riscaldabili e strumentazione TFT con connettività.

Il più compatto motore è un un tre cilindri in linea bialbero e 12 valvole, ha acceleratore ride by wire e cinque mappe di erogazione.
La potenza non è stata comunicata, ma dovrebbe avvicinarsi ai 145 cavalli ovviamente in configurazione Euro 5.
Si sa che è nuova anche a trasmissione, con cambio a sei marce e si nota la finale ad albero con un forcellone bibraccio più snello e con giunto snodato a vantaggio dell'assetto in accelerazione.

E' inedito il telaio a traliccio che è completato dalla forcella a steli rovesciati e dal mono con leveraggio progressivi. Le sospensioni, su questo esemplare almeno, sono elettroniche sia nella gestione del precarico molla (si vede bene il cilindro di comando posteriore) e sia nella frenatura idraulica semi attiva.

L'impianto frenante conta su pinze Brembo ad attacco radiale con ABS cornering di serie e disinseribile in fuoristrada.

Le ruote a raggi (cerchio per tubeless) sono votate all'uso offroad e arriva il cerchio anteriore da 21 pollici con il posteriore da 17. Ci sarà poi una Tiger 1200 più stradale, con cerchi a razze e anteriore da 19 pollici.
Il peso a secco dovrebbe posizionarsi intorno ai 230 kg, con una significativa riduzione rispetto alla nota Tiger 1200.

Restate sintonizzati per saperne di più.

foto da Autoevolution.com

  • Angelo142, Verdello (BG)

    Ho l ultima versione, presa dopo la penultima. Logicamente mi piace. Attratto dall estetica e per l originalità(hanno tutti il gs)
    ho trovato subito un grande feeling e piacere di guida. È pesante e scalda, ma solo da ferma. Ottmi bassi, ma il bello è tenere aperta la manetta, tanto verso i 10000 entra gigi sabani... limitatore. In compagnia facciamo solo strade di montagna la moto è agilissima fa dimenticare i 240 kg nei tornanti e nei cambi direzione basta muoversi un po' sulla sella e non rimanerci ingessati.L anteriore è saldo ed è un compasso. Se l hanno migliorata spero solo in una bella manciata di cavalli così da livellarsi con le potenti della categoria, tanto i controlli sono efficentissimi. Un difetto? Forse il cambio le prime volte può sembrare un po' duretto, ma quello elettronico ovvia il problema e specialmente in scalata è fantastico innescando una specie di doppietta che alza leggermente i giri prima di staccare.
  • emanuele.74, Pescantina (VR)

    Sembra una TRK con relativa bellezza! Anzi peggio, qui hanno montato anche un becco rotto!
Inserisci il tuo commento