maxi enduro

Special Honda Africa Twin XRV 750

- Passano le stagioni, ma la Regina riesce ancora a far parlare di sè. Vi mostriamo questa bella special su base Honda Africa Twin XRV 750 realizzata da un lettore di Moto.it
Special Honda Africa Twin XRV 750

E' da molti considerata ancora oggi la Regina delle maxi enduro stradali, rimpianta per il raro equilibrio raggiunto tra il piacere di guida su strada e l'attitudine ad affrontare i percorsi fuoristradistici. Se BMW con F800GS e Triumph con Tiger 800 XC si sono avventurate in questo segmento di mercato, il merito è anche dei numerosi appassionati in cerca di una endurona dalle prestazioni - e dal peso - umani.
L'Honda Africa Twin, nelle sue varie declinazioni e annate (dalla RD 03 di 650 cc fino all'ultima RD 07/a di 750 cc) è stata di frequente scelta quale compagna di raid impegnativi, e allo scopo attrezzata di tutto punto.
Si sprecano quindi anche le special, come questa bella versione Repsol Boano realizzata partendo da una Honda Africa Twin XRV 750 del 1994 da Matteo Parnigoni. Ed è proprio Matteo a descriverci gli interventi a cui ha sottoposto la moto giapponese.

Ciclistica

L'Africa Twin adotta un ammortizzatore Ohlins regolabile, con taratura specifica, e una forcella Marzocchi Shiver da 50 mm, completa di parafango in carbonio. 
Per la rapportature finale è stata scelta una corona Stealth da 45 denti, che di fatto rende la moto più pronta, a discapito della velocità massima. Sono stati montati due cerchi Excel, utilizzando i mozzi originali e raggi rinforzati. In particolare il cerchio posteriore è stato portato a 18 pollici, così da avere una più ampia gamma di scelta del pneumatico da montare.

Impianto frenante

A livello di impianto frenante vengono sostituiti i vari tubi optando per tubi in treccia areonautici, così da migliorare le prestazioni e la resistenza. Una chicca è presente sul freno posteriore, a cui è stato aggiunto un radiatore, un accrocchio che si sono inventati i Boano per aumentare (sensibilmente) la durata del freno posteriore prima di fatidiche surriscaldate indesiderate.

Manubrio e strumenti

Rispetto alla carena originale, pesante e ingombrante, sulla moto di Matteo troviamo la carena “rally light”, completa di plancia portastrumenti, fari piccoli e castelletto in alluminio a supporto di tutto. La protezione aerodinamica ne risente un minimo, per contro l’alleggerimento dell’avantreno è mostruoso.
Viene installato il computer IMO Rallye, il roadbook con relativi comandi al manubrio e una presa accendisigari. Una nota artigianale è il riporto dei segnali servizi a led, con le spie per cavalletto, fari, frecce e altro ancora. Il manubrio viene infine sostituito con un Magura più aperto, con l’aggiunta dei paramani e del porta-GPS.
 

L'Honda Africa Twin e Matteo ritratti in Egitto
L'Honda Africa Twin e Matteo ritratti in Egitto


Serbatoio, sella, codone

Il serbatoio originale è stato sostituito con uno in resina di maggiore capienza; il vantaggio di questo serbatoio è l’avere due scomparti distinti (così in caso di rottura di uno, resta l’altro per tornare a casa), nonché l’avere una forma con due pance laterali che scendono al di sotto del livello degli originali, abbassando il baricentro della moto in un punto estremamente utile. Ciascuno dei due tappi ha poi gli sfiati verso il filtro aria, mentre ogni lato ha chiaramente il suo rubinetto.
La sella è stata imbottita e rialzata, con due materiali (spugna più morbida per i... gioielli di famiglia, più rigida sul resto) e rivestita in scamosciato e crystal. La coda è stata sostituita da una realizzata in fibra di carbonio, con linea più filante dell’originale, con l’aggiunta di un portapacchi, sul quale è stato fissato un porta attrezzi.

Terminale e altri accessori

Il terminale attuale è un Leovince X3, molto più leggero dell’originale e utile perché rende la moto molto pronta ai bassi. Il suono è cupo e il rombo pieno. Dal “racing parts” Boano arrivano le due pedane maggiorate, CNC dal pieno, per garantire ottimo grip anche in caso di fango. Alcune modifiche minori riguardano la leva cambio, sostituita con una Touratech di metallo morbido per poterla piegare senza il rischio di romperla e un carter in alluminio forato per il pignone.

Telaio e motore non sono stati modificati per non stravolgere il validissimo progetto della Honda. Per quanto concerne l’estetica, Matteo ha scelto la livrea Repsol, uno sponsor importante che crede molto nella disciplina dei rally ed è partner del team ufficiale KTM.
A proposito di KTM, per chi si chiedesse “quanto vale” il lavoro operato sulla Honda, è presto detto: raggiunge il valore di una 990 Adventure nuova. Ne vale la pena? Difficile dirsi, per  Matteo ovviamente sì!


 

  • motorboccia, Monteforte Irpino (AV)

    Sei un GRANDE insieme alla REGINA che hai modifica

    Dopo tre Africa Twin (rd03, RD04 e RD07a) per complessivi 350.000 KM ogni volta che mi giro intorno per comprare una nuova moto non posso far a meno di paragonarla a LEI... e purtroppo visto che nessuna casa propone nulla di altrettanto valido alla fine ritornerò sulla REGINA magari modificata come la tua di nuovo BRAVO anzi BRAVISSIMO
  • valerio.andreucci, Todi (PG)

    Sei un grande, un bellissimo lavoro....

    Mi piace molto questa moto, poi tiviste e curate così è uno spettacolo, complimenti.....


    Valdano-30/05/2011
Inserisci il tuo commento

Scheda tecnica

Honda Africa Twin XRV 750 (1992)
  • Informazioni generali
  • Misure
  • Motore
  • Ciclistica
  • Batteria
  • Marca Honda
  • Modello Africa Twin XRV 750
  • Allestimento Africa Twin XRV 750 (1992)
  • Categoria Enduro Stradale
  • Inizio produzione 1992
  • Fine produzione 1992
  • Prezzo da 6.100
  • Garanzia n.d.
  • Optional n.d.
  • Lunghezza 2.315 mm
  • Larghezza 905 mm
  • Altezza 1.430 mm
  • Altezza minima da terra 215 mm
  • Altezza sella da terra MIN 880 mm
  • Altezza sella da terra MAX n.d.
  • Interasse 1.565 mm
  • Peso a secco 185 Kg
  • Peso in ordine di marcia 198 Kg
  • Cilindrata 742 cc
  • Tipo motore termico
  • Tempi 4
  • Cilindri 2
  • Configurazione cilindri a V
  • Disposizione cilindri longitudinale
  • Inclinazione cilindri -
  • Inclinazione cilindri a V 52
  • Raffreddamento a liquido
  • Avviamento elettrico
  • Alimentazione carburatore
  • Alesaggio 81 mm
  • Corsa 72 mm
  • Frizione multidisco
  • Numero valvole 6
  • Distribuzione monoalbero
  • Ride by Wire n.d.
  • Controllo trazione n.d.
  • Mappe motore n.d.
  • Potenza 55 cv - 40 kw - 7.100 rpm
  • Coppia 6 kgm - 59 nm - 5.750 rpm
  • Emissioni Euro 0
  • Depotenziata No
  • Tipologia cambio meccanico
  • Numero marce 5
  • Presenza retromarcia No
  • Consumo medio VMTC 15 km/l
  • Capacità serbatoio carburante 23 lt
  • Capacità riserva carburante n.d.
  • Trasmissione finale catena
  • Telaio in tubi quadri
  • Sospensione anteriore Forcella telescopica a supporto pneumatico da 43 mm
  • Escursione anteriore 220 mm
  • Sospensione posteriore Monoammortizzatore idraulico Pro-Link regolabile in compressione e nel precarico
  • Escursione posteriore 214 mm
  • Tipo freno anteriore doppio disco
  • Misura freno anteriore 276 mm
  • Tipo freno posteriore disco
  • Misura freno posteriore 256 mm
  • ABS No
  • Tipo ruote raggi
  • Misura cerchio anteriore 21 pollici
  • Pneumatico anteriore 90/90 21
  • Misura cerchio posteriore 17 pollici
  • Pneumatico posteriore 140/80 17
  • Batteria 12V - 12AH
  • Capacità n.d.
  • Autonomia e durata n.d.
  • Batteria secondaria n.d.
Honda

Scheda tecnica

Honda Africa Twin XRV 750 (1993 - 95)
  • Informazioni generali
  • Misure
  • Motore
  • Ciclistica
  • Batteria
  • Marca Honda
  • Modello Africa Twin XRV 750
  • Allestimento Africa Twin XRV 750 (1993 - 95)
  • Categoria Enduro Stradale
  • Inizio produzione 1993
  • Fine produzione 1995
  • Prezzo da 8.624
  • Garanzia n.d.
  • Optional n.d.
  • Lunghezza 2.315 mm
  • Larghezza 905 mm
  • Altezza 1.430 mm
  • Altezza minima da terra 215 mm
  • Altezza sella da terra MIN 860 mm
  • Altezza sella da terra MAX n.d.
  • Interasse 1.565 mm
  • Peso a secco 205 Kg
  • Peso in ordine di marcia 218 Kg
  • Cilindrata 748 cc
  • Tipo motore termico
  • Tempi 4
  • Cilindri 2
  • Configurazione cilindri a V
  • Disposizione cilindri longitudinale
  • Inclinazione cilindri -
  • Inclinazione cilindri a V 45
  • Raffreddamento a liquido
  • Avviamento elettrico
  • Alimentazione carburatore
  • Alesaggio 81 mm
  • Corsa 72 mm
  • Frizione multidisco
  • Numero valvole 6
  • Distribuzione monoalbero
  • Ride by Wire n.d.
  • Controllo trazione n.d.
  • Mappe motore n.d.
  • Potenza 55 cv - 40 kw - 7.500 rpm
  • Coppia 6 kgm - 55 nm - 6.000 rpm
  • Emissioni Euro 0
  • Depotenziata No
  • Tipologia cambio meccanico
  • Numero marce 5
  • Presenza retromarcia No
  • Consumo medio VMTC 15,5 km/l
  • Capacità serbatoio carburante 23 lt
  • Capacità riserva carburante n.d.
  • Trasmissione finale catena
  • Telaio in tubi quadri
  • Sospensione anteriore Forcella telescopica a supporto pneumatico da43 mm
  • Escursione anteriore 220 mm
  • Sospensione posteriore Monoammortizzatore idraulico Pro-Link regolabile in compressione e nel precarico
  • Escursione posteriore 214 mm
  • Tipo freno anteriore doppio disco
  • Misura freno anteriore 276 mm
  • Tipo freno posteriore disco
  • Misura freno posteriore 256 mm
  • ABS No
  • Tipo ruote raggi
  • Misura cerchio anteriore 21 pollici
  • Pneumatico anteriore 90/90 21
  • Misura cerchio posteriore 17 pollici
  • Pneumatico posteriore 140/80 17
  • Batteria 12V - 12AH
  • Capacità n.d.
  • Autonomia e durata n.d.
  • Batteria secondaria n.d.
Honda

Scheda tecnica

Honda Africa Twin XRV 750 (1996 - 02)
  • Informazioni generali
  • Misure
  • Motore
  • Ciclistica
  • Batteria
  • Marca Honda
  • Modello Africa Twin XRV 750
  • Allestimento Africa Twin XRV 750 (1996 - 02)
  • Categoria Enduro Stradale
  • Inizio produzione 1996
  • Fine produzione 2002
  • Prezzo da 9.423
  • Garanzia n.d.
  • Optional n.d.
  • Lunghezza 2.315 mm
  • Larghezza 905 mm
  • Altezza 1.430 mm
  • Altezza minima da terra 215 mm
  • Altezza sella da terra MIN 860 mm
  • Altezza sella da terra MAX n.d.
  • Interasse 1.565 mm
  • Peso a secco 206 Kg
  • Peso in ordine di marcia 218 Kg
  • Cilindrata 742 cc
  • Tipo motore termico
  • Tempi 4
  • Cilindri 2
  • Configurazione cilindri a V
  • Disposizione cilindri longitudinale
  • Inclinazione cilindri -
  • Inclinazione cilindri a V 52
  • Raffreddamento a liquido
  • Avviamento elettrico
  • Alimentazione carburatore
  • Alesaggio 81 mm
  • Corsa 72 mm
  • Frizione multidisco
  • Numero valvole 6
  • Distribuzione monoalbero
  • Ride by Wire n.d.
  • Controllo trazione n.d.
  • Mappe motore n.d.
  • Potenza 55 cv - 40 kw - 7.500 rpm
  • Coppia 6 kgm - 55 nm - 6.000 rpm
  • Emissioni Euro 0
  • Depotenziata No
  • Tipologia cambio meccanico
  • Numero marce 5
  • Presenza retromarcia No
  • Consumo medio VMTC 15,5 km/l
  • Capacità serbatoio carburante 23 lt
  • Capacità riserva carburante n.d.
  • Trasmissione finale catena
  • Telaio in tubi quadri
  • Sospensione anteriore Forcella telescopica a supporto pneumatico da 43 mm
  • Escursione anteriore 220 mm
  • Sospensione posteriore Monoammortizzatore idraulico Pro-Link regolabile in compressione e nel precarico
  • Escursione posteriore 214 mm
  • Tipo freno anteriore doppio disco
  • Misura freno anteriore 276 mm
  • Tipo freno posteriore disco
  • Misura freno posteriore 256 mm
  • ABS No
  • Tipo ruote raggi
  • Misura cerchio anteriore 21 pollici
  • Pneumatico anteriore 90/90 21 54 H
  • Misura cerchio posteriore 17 pollici
  • Pneumatico posteriore 140/80 17 69 H
  • Batteria 12V - 12AH
  • Capacità n.d.
  • Autonomia e durata n.d.
  • Batteria secondaria n.d.
Honda

Confronta moto

Confronta la moto selezionata con quella che vuoi, sia nuova che uscita dai listini.

Ad esempio puoi confrontare la moto che desideri acquistare con quella da te posseduta in questo momento e vedere le differenze.

Confronta