nasce il nuovo moto.it

Moto.it il quotidiano online della moto!

- Con 12 anni di esperienza nei servizi e nell'informazione motociclistica online, Moto.it si rinnova e diventa il quotidiano della moto. Con Moto.it anche Nico Cereghini

 

Con Moto.it anche Nico Cereghini, Maurizio Tanca e Giovanni Zamagni

A 12 anni dalla nascita, spinti dagli oltre 50.000 motociclisti che ci leggono ogni giorno*, ci siamo lanciati in una nuova sfida: creare online il quotidiano della moto.



Una redazione sempre più importante


Al progetto del primo quotidiano della moto partecipano tra le più importanti firme del giornalismo motociclistico italiano, da Nico Cereghini a Maurizio Tanca, con inviati sui campi di gara di MotoGP (Giovanni Zamagni), Superbike (Carlo Baldi) e Motocross (Enzo Tempestini). Oltre naturalmente al caporedattore Andrea Perfetti, ai tester Francesco Paolillo e Aimone Dal Pozzo che con Cristina Bacchetti formano un gruppo affiatato.

Una nuova piattaforma per una nuova esperienza di navigazione

Informazione, servizi, mercato, social network, si innestano in una Homepage da quotidiano, sempre aggiornata, che vi

Informazione, servizi, mercato e social network , si innestano in una Homepage da quotidiano

introdurranno in un mondo di notizie, prove, listini, foto, video, strutturati in maniera estremamente funzionale, facili da trovare e da leggere.

Su Moto.it dal primo click in avanti l’informazione viene proposta in modo contestualizzato, offrendo una nuova e migliore esperienza di navigazione, con link di approfondimento e di servizio erogati in base al contenuto della pagina aperta.


1983. Tanca e Cereghini a Monza testano per il mensile La Moto una Yamaha XS400
1983. Tanca e Cereghini a Monza testano per il mensile La Moto una Yamaha XS400

Mercato e informazione si integrano ancora di più


La parte informativa dedicata al mondo delle moto, con le ultime novità di prodotto, le prove, le notizie sportive, le informazioni di attualità, l’accesso ai listini, alle quotazioni e alle sezioni dedicate a ciascuna marca, è perfettamente integrata alle aree di annunci e di mercato; storico cavallo di battaglia del sito con circa 360.000 moto messe in vendita negli ultimi 12 mesi. Sono ormai 1.200 i concessionari abbonati ai servizi offerti sul market place di Moto.it, il più importante in Italia.

Interazione e nuova Area My Moto


Con una community di 500.000 utenti registrati, abbiamo dato grande spazio alle aree di social network, con condivisione degli articoli, contributi degli utenti e forum di prodotto iper focalizzati, dedicati ai possessori di modelli specifici. La nuova area My Moto permette all'utente di crearsi "un sito su misura" salvando i contenuti preferiti e confrontando facilmente listini e annunci.
 

Ippolito Fassati e Francesco Risari
Ippolito Fassati a sinistra (AD e Resp. editoriale) e Francesco Risari (AD e Resp. commerciale)

12 anni di esperienza e 7 mesi di lavoro


Dodici anni di know-how nel settore sono tanti, parlando di Internet soprattutto. Per questo abbiamo cercato di rifare Moto.it sfruttando al meglio questa esperienza unica. Il lavoro fatto è immenso, durato oltre 7 mesi e ha coinvolto molte persone. Per questo se nei primi giorni doveste incontrare cose da sistemare, segnalatecelo su [email protected] o allo 02.36686861

Ci auguriamo di aver lavorato bene per potervi garantire ogni giorno quantità, qualità e tempestività di informazione motociclistica a 360 gradi.

Informazione e mercato, questa è la nostra forza, al punto che abbiamo cambiato il logo (non ve ne eravate accorti...eh?) e aggiunto il nuovo pay-off: Moto.it Guida la passione

Grazie a tutti!

Ippolito | Francesco


* Dati certificati Audiweb: www.audiweb.it

  • ester12, SARCEDO (VI)

    road book

    ciao a tutti voi molto bello il nuovo look ma mi sembra che non ci siano più i lunghi viaggi e racconti forse che mi sfuggono? buon lavoro a tutti, continuate cosi che siete i migliori.
    (StaffMoto) Torneranno!
  • il masso, SETTIMO TORINESE (TO)

    ...bene, ma...

    ...eccellente l'ampliamento del Vs staff con l'inclusione di grandi nomi del mondo moto (saranno almeno 35anni che seguo Nico Cereghini...), peccato per la grafica del sito... prima era davvero unica, personalissima e di immediato impatto in un mondo web che ormai è estremamente piatto e ripetitivo... questa versione mi garba davvero poco... anche se i contenuti saranno decisamente di alto livello... due passi in avanti ed uno indietro...
    Buon lavoro a tutti voi, comunque...
    Marco
Inserisci il tuo commento