Motodays 2015

Motodays 2015. Cosa vedere alla fiera di Roma

- Fino a domenica la kermesse capitolina attende gli appassionati di centro e sud Italia. Tutte le novità 2015, da vedere e provare. Orari e prezzi
Motodays 2015. Cosa vedere alla fiera di Roma

Come ormai da tradizione consolidata, ha aperto giovedì - 5 marzo -  la settima edizione di Motodays, rassegna motociclistica romana che avvicina (colmando una mancanza precedentemente molto sentita) tutte le novità del mercato agli appassionati del centro e sud Italia. Resterà aperta fino a domenica 8 marzo presso Fiere di Roma.

Forte del successo della scorsa edizione (ben 143.800 visitatori e 435 espositori registrati) anche quest’anno la kermesse capitolina si presenta forte della presenza ufficiale di molte Case (BMW, Ducati, Honda, Kawasaki, KTM, Kymco, Triumph, Suzuki e Yamaha) che, oltre a permettere ai visitatori di ammirare le novità, ne impegnano diverse per i test ride dell’area esterna.

Siamo presenti anche noi di Moto.it con uno stand (E2, Padiglione 4)anche per questa edizione ci sarà inoltre Mercedes-Benz Italia torna a Motodays con FirstHand il programma di usato selezionato e certificato della Stella che, in collaborazione con Mercedes-Benz Roma, presenta una selezione di ben 90 vetture usate Mercedes-Benz e smart, di cui la maggior parte garantite fino a quattro anni e disponibili anche in test drive. Tra i protagonisti dell’area FirstHand anche la smart ebike, che gli ospiti del Salone potranno provare su una pista dedicata.

Le aree tematiche

Motodays non finisce certo qui, grazie a diverse aree tematiche dedicate ad argomenti che affrontano il mondo del motociclismo a 360°. Si parte dall’ormai tradizionale Kromature, zona dedicata al mondo biker e alle custom in ogni loro declinazione, con tante special e il tradizionale concorso che premia le elaborazioni più riuscite.

Interessantissima anche Motodays Vintage, realizzata in collaborazione con il moto club Yesterbike, che oltre ad una mostra mercato quest’anno si dedica agli anni 80 – un periodo d’oro per il motociclismo che ha dato vita a tantissimi modelli leggendari che a tutt’oggi popolano i sogni degli appassionati meno giovani.

Days on the Road è lo spazio dedicato al turismo, con un punto d’incontro per conoscere i grandi viaggiatori, scambiarsi informazioni su percorsi ed itinerari e conoscere meglio grazie all’esposizione le novità in tema di accessori e abbigliamento specialistici.

Immancabile infine l’Area Green, che mette l’ecologia – e dunque la propulsione alternativa – al centro dell’interesse.

Test Ride ed esibizioni

Grande spazio, come da tradizione, a spettacoli e test ride sulle novità 2015. Oltre alle esibizioni di fuoristrada, velocità e freestyle Motodays prevede un coinvolgimento in prima persona degli appassionati con giri di prova guidati – della durata di circa 40 minuti – che porteranno i visitatori al di fuori del quartiere fieristico per provare le novità portate in fiera dalle varie Case.

Prezzi e Orari

Motodays sarà aperto al pubblico dal 5 all’8 marzo, negli orari dalle 10 alle 19 con l’eccezione del sabato, in cui l’apertura sarà prolungata fino alle 20.

I biglietti sono disponibili in prevendita sul sito Vivaticket (15 euro) o direttamente in fiera (16 euro). Ingresso ridotto a 12 euro per chi dispone del coupon riduzione, tesserati FMI e DOC dietro presentazione tessera; sconto anche per chi deciderà di acquistare un abbonamento su due giorni con un prezzo di 24 invece di 32 euro. Ingresso gratis per le donne nella giornata di venerdì 6, per militari e forze dell’ordine in divisa, bimbi fino agli 8 anni compiuti e portatori di handicap con accompagnatore.

 

Le moto esposte

Honda SH 300 2015 - Debutta a Motodays la nuova versione dello lo scooter Honda a ruote ale di maggiore cilindrata. l'Honda SH 300i, con ABS di serie, adesso è Euro 4, ha avviamento keyless, fari a LED e una nuova estetica tutta italiana per il trentesimo anniversario del best-seller di casa.

Triumph con moto e demo ride - Triumph gioca forte a Motodays: la Casa britannica schiera al proprio stand tutte le novità 2015, Tiger 800 in testa, le versioni speciali della linea Bonneville e la Street Triple Rx, cugina ancora più cattiva della Street Triple R. Una presenza molto importante anche sui demo ride: nell’area esterna è possibile provare la gamma Triumph quasi al completo.

Yamaha, dalla R1 al TricityPresenza in grande stile quella di Yamaha a Motodays, dove la Casa di Iwata espone tutta la gamma 2015. La parte del leone viene naturalmente recitata dalle nuove YZF-R1 ed R1M, ma grandi protagoniste sono naturalmente anche le altre novità della line-up, a partire dalla MT-09 Tracer fino alle special Yard Built.

BMW, le moto negli stand e fuori i test ride - Tutta la gamma BMW Motorrad è esposta alla fiera romana, mentre nell'area esterna ci sono i test ride per le nuove naked F800R ed R1200R e per la gamma scooter.

Kymco con la gamma e le offerte - La Casa taiwanese sbarca a Roma con i modelli della gamma 2015 e ai visitatori illustra tutte le offerte in corso. 

Il gruppo Piaggio al gran completo - Grande spazio alla famiglia Vespa e al tre ruote Mp3 per il Gruppo Piaggio a Mototodays. Ma c'è anche Aprilia Racing con le novità 2015 e le Superbike del team Red Devils schierate nel mondiale.

Ducati, dalla Scrambler alla Multistrada - Tutta la gamma Ducati presente a Motodays. Torna la Land of Joy, ampio spazio ai club DOC. La vetrina della marca bolognese spazia dalla SBK al ritorno del mito Scrambler.

KTM a Motodays con tutte le novità - Alla kermesse romana la line-up di novità della Casa di Mattighofen

Suzuki porta le novità e organizza il suo DemoRide -  Le novità Suzuki 2015 sono presenti al Motodays. Grazie alla collaborazione delle concessionarie ufficiali del Lazio, gli appassionati possono ammirare la rinnovata gamma moto e scooter e approfittare dello shop dedicato ad abbigliamento e merchandising. Presso il quartiere fieristico di Roma si svolge inoltre la seconda tappa Suzuki DemoRide.

Kawasaki H2 regina fra le novità, tutta la gamma in demo ride - La Fiera romana ospita tutte le novità del marchio di Akashi, con l’H2 protagonista principale. Possibilità di provare tutte le novità, cross comprese. 

Honda con SH 300i e la gamma al completo - Il protagonista è l'SH300i, ma anche la nuova Crossrunner e tutto il resto della line-up di Tokyo sono esposte a Roma. Spazio anche alle moto da corsa.

Fantic Motor e MASH a Motodays - Tutta la gamma fuoristrada Fantic Motor e le naked neoretrò del marchio francese Mash sono in mostra a Roma.

Norton in mostra - La Casa britannica alla fiera romana con tutta la gamma Commando 961, un parterre composto di tutte le versioni della Commando 961 - la Café Racer, la Sport e la SF, ormai in consegna più o meno regolare una volta smaltite le "code" di produzione dovute ai problemi di approvvigionamento che avevano rallentato la produzione qualche tempo fa.

 

  • Stefano.De Matteis, Roma (RM)

    Aci dove sei?
    Al MotoDay l'AutomobilClub non può mancare.
    Per il prossimo anno sarebbe indicato trovare uno stan d" ACI" o, quantomeno, visto l'importanza della manifestazione, che sia valida la tessera di socio come riduzione del costo del biglietto d'ingresso.
    Comune di Roma dove sei?
    Al MotoDay il Comune di Roma non può mancare.
    Per il prossimo anno sarebbe indicato trovare in questa manifestazione Romana uno stand "Comune di Roma" che ci informi su quanti motociclisti si sono infortunati o hanno perso la vita grazie alla" mancata manutenzione del manto stradale"... organizzata da questo Comune e come vengono sperperate le somme dei parcometri e delle multe e delle varie tasse es torte ai Romani con la scusa della sicurezza stradale.
    Speriamo che con le somme ricavate dalle scene del film girato a Roma si pensi un po anche a chi fa uso delle due ruote per costrizione o per passione
  • anonym_4397114

    L'edizione di quest'anno è stato in tono molto minore rispetto a quella dello scorso anno, ma per me è stata positiva perché data la pochezza degli allestimenti espositivi, tipo bancarelle da fiera paesana con eventuale processione del santo patrono, non ho fatto altro che provare motociclette, ci sono venuto apposta tutti i giorni approfittando di un periodo di ferie. A parte anche l'obbrobrio del padiglione 8 monopolizzato dall'usato auto Mercedes non c'era altro da fare secondo me. Inoltre come al solito i marchi italiani latitavano poiché tranne lo scooter Piaggio mp3 nessun prodotto nostrano è stato messo a disposizione dei visitatori per le prove su strada. Ribadisco quanto detto nel precedente commento: meno male che c'è, almeno per me che non sono potuto andare a eicma per varie ragioni.
Inserisci il tuo commento