Eventi

Motodays Roma, la presentazione dell'edizione 2015

- Saranno quattro giorni molto intensi, dal 5 all'8 marzo, con moto e scooter protagonisti assoluti. Annunciata una novità mondiale Honda ed il tentativo di entrare nel Guinness World Record da parte di un team di appassionati romani
Motodays Roma, la presentazione dell'edizione 2015

Nessuna paura per la crisi del settimo anno: Motodays saluta l’edizione 2015, in programma a Fiera Roma da giovedì 5 a domenica 8 marzo, non solo confermando la formula vincente che unisce eventi dinamici alla classica esposizione statica dei modelli, ma puntando a stabilire un nuovo record di presenze. Se lo scorso anno furono ben 143.800 a varcare i cancelli della Fiera, ora l’obiettivo è di superare la soglia dei 150.000 visitatori, per i quali saranno allestiti oltre 52.000 metri quadri a disposizione di espositori e visitatori nelle aree interne, 30.000 saranno dedicati alle prove delle novità all’esterno e altri 25.000 sono pronti ad ospitare show ed esibizioni.

Nella tradizionale e suggestiva sede Tempio di Adriano, nel centro storico della Roma, si è svolta la presentazione della nuova edizione, con gli interventi dell’amministratore unico di Fiera Roma Mauro Mannocchi, dell'Exhibition manager Mauro Giustibelli e dell'ingegner Silvio Manicardi, che fin dall’inizio ha collaborato alla creazione del Salone insieme a Giustibelli e a Roberta Corradini.

«Motodays si arricchisce ogni anno di una serie di nuovi progetti - ha detto Mauro Mannocchi - E' una manifestazione di grande passione, perché quello della moto è un settore particolarissimo e speriamo che quest'anno si possa infrangere il sesto record consecutivo, perché finora ogni edizione è andata in crescendo quanto a espositori e pubblico. Motodays ha molti aspetti, tocca anche importanti filiere economiche, ed è un punto di incontro fra le istituzioni e gli addetti ai lavori, dal quale possono scaturire nuove iniziative e nuovi progetti».

 

Vado ogni anno a Motodays - dice Simone Corsi - perché mi piace vivere le novità delle due ruote anche dal punto di vista del semplice appassionato

Ospite d’onore della presentazione di Motodays, il pilota romano Simone Corsi, che nel 2015 corre in Moto 2: «Vado ogni anno a Motodays - dice Simone - perché mi piace vivere le novità delle due ruote anche dal punto di vista del semplice appassionato».

«Motodays rappresenta il mondo delle due ruote a 360° - ha sottolineato Mauro Giustibelli - E' forte la presenza delle Case, con le quali abbiamo un rapporto consolidato, e che ogni anno consentono ai visitatori di provare anche le novità tramite la Riding Experience, che è un grosso punto di forza di Motodays».

A sottolineare quale sia la valenza strategica che Motodays rappresenta per le Case, è stata confermata l’anteprima mondiale che Honda proporrà giovedì mattina: ancora top secret i dettagli (sarà una moto o uno scooter?), ma certamente lo stand della Casa alata sarà preso d’assalto dagli appassionati che non vorranno certo farsi sfuggire una primizia così importante.

 

«Motodays è industria e sport, ma ha anche un importante aspetto sociale, che stiamo sviluppando con le scuole: anche quest'anno ci saranno circa trecento studenti che affronteranno a Motodays un percorso di educazione a vivere sulla strada e a vivere in genere - rivela Silvio Manicardi - Motodays è anche moto d'epoca e un intero padiglione sarà dedicato, come sempre, alle moto che hanno fatto la storia delle due ruote e alla mostra scambio».

 

Tra le iniziative collaterali di Motodays 2015, segnaliamo il tentativo di entrare nel Guinness World Record da parte di un team romano: cercheranno di battere il precedente primato di percorrenza in moto senza mettere le mani sul manubrio e senza mettere i piedi a terra, attualmente detenuto da un colombiano. Di tutto rispetto la misura da battere: oltre 213 km!
Seguiremo in diretta il tentativo e vi terremo informati sulla sua riuscita.

 

Orari e biglietti Motodays 2015:

Gli orari:
Giovedì 5 marzo            10-19
Venerdì 6 marzo            10-19
Sabato 7 marzo             10-20
Domenica 8 marzo         10-19

Costo del biglietto:
Intero giornaliero: 16 euro
Ridotto giornaliero: 12 euro (per t
utti coloro che presentano il coupon ingresso ridotto, i tesserati FMI su presentazione tessera, i tesserati Doc Desmo presentando la tessera
Il biglietto giornaliero acquistato in prevendita avrà un costo di 15 euro mentre l'abbonamento per 2 giorni costa 24 euro anziché 32.
Il coupon omaggio non è valido sabato e domenica.

Ingresso gratuito per: tutte le donne Venerdì 6 Marzo, bambini fino a 8 anni compiuti, militari e Forze dell'ordine in divisa, portatori di handicap con 1 accompagnatore

  • contact5278, Genova (GE)

    Novità HONDA

    ...il 3 ruote?
  • CivClandestino, Roma (RM)

    il biglietto è un pò caro

    Il biglietto è molto un pò caro se poi paghi altri 5 euro per il parcheggio ordinato e custodito. Altrimenti ti butti nella giungla disordinata di auto e moto parcheggiate sui prati al posto delle margherite, in verticale su due ruote oppure lontano fino ad Anzio...
    Per tutto lo spazio antecedente la fiera ci sono i vigili che, sebbene sono anni che ci vado, ancora non mi hanno convinto che sono lì per dirigere il traffico e non per multare quante più auto possibile!
    Questo è l'unico neo altrimenti è una fiera organizzata molto bene.
    PS. portatevi il pranzo da casa se volete risparmiare..
Inserisci il tuo commento