Superbike

La storia si ripete: Bayliss sulla Ducati V4R in SBK, ma col 68 sul cupolino

- Oli Bayliss, figlio di Troy, debutterà sulla rossa di Borgo Panigale nel campionato superbike australiano
La storia si ripete: Bayliss sulla Ducati V4R in SBK, ma col 68 sul cupolino

Oli Bayliss è sulle orme di suo padre e nelle prossime settimane debutterà come wild card nel campionato Superbike australiano, a soli 16 anni. Il figlio del leggendario Troy Bayliss, vero e proprio idolo nel cuore dei ducatisti, ha scelto di provarci con le corse in moto e di seguire la tradizione di famiglia anche con discreti successi già messi nel sacco, ma papà Troy è tutt’altro che contento. “Nessun padre riesce ad essere felice quando suo figlio rischia la vita in una corsa in moto. Ho paura e non posso certo nasconderlo - ha detto Troy - che poi ha aggiunto: “Però quando siamo insieme tra cronometri e giri in pista, quando gli sono vicino nel box, provo emozioni fortissime ed è davvero bello”.

Animo combattuto, quindi, con Oli Bayliss che per ora ha gareggiato in sella ad una Kawasaki e a una Yamaha, ma che adesso, vista la partecipazione all’Australian SBK, potrà davvero riaccendere il cuore di tutt i tifosii, riportando tra i cordoli un binomio indimenticabile: Bayliss e Ducati.

  • ghero1, Bergamo (BG)

    che sia rimasto nel cuore di tutti i ducatisti nulla da dire,ma come ha buttato via il mondiale 2002,praticamente già vinto,ma perso nell'ultima gara , è da vero pollo .......quasi peggio di bautista l'anno scorso
Inserisci il tuo commento