Intermot 2010

Kawasaki W800

- È la gemella – maggiorata – della bella W650 che 11 anni fa aveva anticipato l’uscita della certamente più carismatica, Triumph Bonneville. Coi tempi che corrono, stavolta potrebbe avere più fortuna
Kawasaki W800

 
Come da tempo si supponeva, Kawasaki ha portato al motorshow tedesco la versione “maggiorata” della W650 (ecco il link alla nostra prova del dicembre 2004), la bella bicilindrica stile rètro che esordì nel 1999. Una moto evidentemente ispirata alle omologhe inglesi che facevano furore fino alla fine degli anni sessanta, Triumph Bonneville in primis, ma che la Casa di Akashi in effetti presentò come replica della sua W1 650, che a sua volta però scimmiottava le stesse inglesi già a metà dei ruggenti sixties.

La W650 era, ed è, una moto davvero piacevole da usare, e di provata affidabilità. Ma l’avvento della nuova Bonneville 800, di poco successivo, ne ha naturalmente frenato la diffusione.
Ma Kawasaki non demorde, ed ecco quindi la nuova W800, praticamente identica alla 650 a parte la cilindrata del motore, che è di 773 cc e alimentato a iniezione elettronica, ed esteticamente si distingue dal predecessore per via dell’alettatura dei cilindri al naturale, anziché verniciata di nero. Inoltre è scomparsa la pedivella di avviamento, il che, non solo praticamente parlando (leggi: batteria a terra) è un vero peccato anche dal punto di vista estetico.

La forcella della W800 non ha più i foderi neri, ma anch’essi al naturale, mentre dalla sella è scomparso l’elegante bordino bianco, e sulle marmitte figurano paratie “anti-scottatura”. Gli ammortizzatori posteriori, prima precedentemente con molle parzialmente a vista, qui sono completamente esposti, e lo stesso logo sul serbatoio è stato modificato. Confermati anche il freno a tamburo posteriore, a sottolineare la filosofia vintage di questa moto, e il disco singolo anteriore, che però ora ha cinque punti di calettamento al mozzo anziché sette. Da notare anche le gomme assolutamente vintage: si tratta delle mitiche K81 TT100, un must fino alla fine degli anni settanta, che Dunlop mantiene tranquillamente nel suo listino. Quanto al cruscotto, rimangono naturalmente i due classici strumenti analogici , con una finestrella a cristalli liquidi nel tachimetro e una serie di 6 spie di servizio (nella 650 sono 4) alloggiate nel contagiri. Sui fianchetti, naturalmente, compare la nuova scritta W800.

Guarda il video

 

  • carolina, Milano (MI)

    W 650:l'ho avuta per 6 anni

    Non ha mai sgarrato un avviamento per tutto quel tempo che l'ho avuta neanche dopo 3 mesi d'inattività,però la vista della pedivella era comunque gradita ,anche se mai usata ,per quell'aria retrò che le dava.
    Peccato che anche nella W800 la KAWASAKI non abbia alzato gli scarichi
    come sono sulla TRIUMPH bonneville d'oggi,per cui guidandola in maniera diciamo SPORTIVEGGIANTE marmitte e pirolini sotto le pedane avranno la peggio come nella W650.(vallo a capire come e chi le prova ste moto.)
    P.S. PER Bicilindrico07 bella invece la DUCATI gt 1000 vero?
    lasciamoli stare i JAP che le cose le san far bene
  • bigpenna, Milano (MI)

    Peivella si o no?

    Mettere in moto il tuo ferro con la pedivella da un gusto che noi possessori di W conosciamo bene e che ci è invidiato da tutti quelli che si affannano a spiegare che l'avviamento a pedale non serve a niente.
    Con la batteria bassa, quando per esempio non usi la moto da un po' e non c'è potenza sufficiente per far girare un motore, nel 90% dei casi c'è sempre quella frazione di potenza necessaria a far funzionare centralina ed eventualmente anche un pompa della benzina che assorbono appunto una frazione infinitesimale di quella richiesta per vincere la compressione di un grosso bicilindrico a 360°, poi andando ricarichi.
    Certo, se la batteria è in corto non c'è pedivella che tenga, la centralina e l'attuale pompa della benzina sono morte. Ma ti avvisa, come ti avvisano le gomme quando stanno per finire, chi rimane a piedi è come chi resta sulle tele e logicamente finisce per bucare....
Inserisci il tuo commento

Scheda tecnica

Kawasaki W 800 (2010 - 17)
  • Informazioni generali
  • Misure
  • Motore
  • Ciclistica
  • Batteria
  • Marca Kawasaki
  • Modello W
  • Allestimento W 800 (2010 - 17)
  • Categoria Naked
  • Inizio produzione 2010
  • Fine produzione 2017
  • Prezzo da 8.790 - franco concessionario
  • Garanzia n.d.
  • Optional n.d.
  • Lunghezza 2.180 mm
  • Larghezza 790 mm
  • Altezza 1.290 mm
  • Altezza minima da terra 145 mm
  • Altezza sella da terra MIN 730 mm
  • Altezza sella da terra MAX n.d.
  • Interasse 1.665 mm
  • Peso a secco 216 Kg
  • Peso in ordine di marcia 216 Kg
  • Cilindrata 773 cc
  • Tipo motore termico
  • Tempi 4
  • Cilindri 2
  • Configurazione cilindri in linea
  • Disposizione cilindri trasversale
  • Inclinazione cilindri n.d.
  • Inclinazione cilindri a V n.d.
  • Raffreddamento ad aria
  • Avviamento elettrico
  • Alimentazione iniezione
  • Alesaggio 102 mm
  • Corsa 104 mm
  • Frizione multidisco
  • Numero valvole 8
  • Distribuzione monoalbero
  • Ride by Wire n.d.
  • Controllo trazione n.d.
  • Mappe motore n.d.
  • Potenza 48 cv - 35 kw - 6.500 rpm
  • Coppia 6 kgm - 60 nm - 2.500 rpm
  • Emissioni Euro 3
  • Depotenziata
  • Tipologia cambio meccanico
  • Numero marce 5
  • Presenza retromarcia No
  • Consumo medio VMTC n.d.
  • Capacità serbatoio carburante 14 lt
  • Capacità riserva carburante n.d.
  • Trasmissione finale cinghia
  • Telaio Doppio-tubo, acciaio
  • Sospensione anteriore Forcella telescopica 45 mm
  • Escursione anteriore 140 mm
  • Sospensione posteriore Forcellone assistito con 2 ammortizzatori ad aria, precarico a 4 posizioni
  • Escursione posteriore 80 mm
  • Tipo freno anteriore disco
  • Misura freno anteriore 300 mm
  • Tipo freno posteriore tamburo
  • Misura freno posteriore 160 mm
  • ABS No
  • Tipo ruote n.d.
  • Misura cerchio anteriore 19 pollici
  • Pneumatico anteriore 130/90B16M/C 67H
  • Misura cerchio posteriore 18 pollici
  • Pneumatico posteriore 170/70B16M/C 75H
  • Batteria n.d.
  • Capacità n.d.
  • Autonomia e durata n.d.
  • Batteria secondaria n.d.
Kawasaki

Nuovo: Kawasaki W

Vedi tutti
Indietro Avanti

Usato: Kawasaki W 800 (2010 - 17)

Vedi tutti
Indietro Avanti

Confronta moto

Confronta la moto selezionata con quella che vuoi, sia nuova che uscita dai listini.

Ad esempio puoi confrontare la moto che desideri acquistare con quella da te posseduta in questo momento e vedere le differenze.

Confronta