eicma 2014

Joan Barreda: "Dakar. Non si può sbagliare. Si deve vincere"

- E' il pilota più veloce e alle spalle ha il progetto Honda HRC Rally. Non si può che definirlo il favorito alla vittoria della Dakar 2015 | P. Batini

Barreda parte da favorito alla Dakar 2015. L'ufficiale HRC sente la pressione ma spera di fare una Dakar senza errori e di conquistare finalmente quella vittoria che sarebbe il coronamento del progetto Rally HRC. E' il pilota più veloce, nel 2014 ha raccolto diversi successi e il progetto Honda è pronto per raccogliere i frutti di due anni di intenso lavoro.

«Sento la responsabilità nei confronti della squadra che ha dato fiducia a un pilota giovane come me. L'edizione 2014 della Dakar è stata davvero difficile e anche per la prossima edizione mi aspetto tappe dure, in alta quota e nel deserto cileno. Bisogna gareggiare per 14 giorni rimanendo sempre molto concentrati per non commettere errori».

  • franzpippa, Trieste (TS)

    Esagerato

    anche per me darlo come favorito considerando che e arrivato a 2.54 ore da Marc Coma e a 40min dalla prima honda quella di Rodrigues
  • vesparolo, Modica (RG)

    barreda mi sta molto simpatico

    ma il favorito n.1 è un certo Marc Coma che guida una certa moto KTM, mi pare :D.

    Barreda è il più veloce è vero, ma lo sanno anche i sassi che la Dakar non è una gara di velocità sennò si chiamava MotoGP.

    serve intelligenza, strategia, pazienza, sangue freddo, costanza e tante altre cose, almeno leggendo le decine di interviste di chi questa gara l'ha fatta più volte.

    e in questo Coma si è dimostrato il più forte. Barreda parte sempre a cannone, è velocissimo, ma poi fa sempre qualche cappellata beccando penalità o imbeccando piste sbagliate. il rischio deve essere sempre calcolato. se fai un piccolo errore lo paghi carissimo.
Inserisci il tuo commento