novità

KTM Adventure 1190 ed R: svelati i prezzi

- KTM ha presentato a Colonia la nuova Adventure 1190, base ed R. Tante le novità, a partire dal motore da 150 cv e dalle sospensioni elettroniche. Arriverà a febbraio 2013 con questi prezzi
KTM Adventure 1190 ed R: svelati i prezzi

KTM 1190 Adventure: il listino della nuova maxi enduro austriaca

KTM ha comunicato il listino prezzi al pubblico, IVA compresa, franco concessionario (quindi esclusa immatricolazione) della nuova 1190 Adventure ed Adventure R presentata ieri all’Intermot di Colonia. Sarà in vendita a partire da febbraio 2013.

1190 Adventure base: € 13.990

Disponibile in serie limitata, su ordinazione, previo conferma della disponibilità. ABS Combinato con modalità Offroad; controllo di trazione MTC.

1190 Adventure: € 14.870


ABS Combinato con modalità Offroad, controllo di trazione MTC, controllo elettronico delle sospensioni EDS, sistema di misurazione della pressione dei pneumatici TPMS, cavalletto centrale.

1190 Adventure R: € 14.970


ABS Combinato con modalità Offroad, controllo di trazione MTC, sistema di misurazione della pressione dei pneumatici TPMS, cavalletto centrale.

Nuova KTM Adventure 1190


Vi avevamo mostrato di recente le foto della nuova maxi stradale catturata durante gli ultimi collaudi. Vi mostriamo ora, dal Salone di Colonia, le foto dell'attesissima Adventure 1190. Tantissime le novità, a partire dal motore da 150 cavalli.
La nuova bicilindrica austriaca si presenta come una rivale decisamente agguerrita nel segmento delle maxi enduro (manteniamo questo nome per convenzione), nel suo mirino c'è innanzitutto la Ducati Multistrada di recente rinnovata nello stile e nelle sospensioni. Lo diciamo a ragione veduta: i dati tecnici che trapelano dalla foto che vi mostriamo testimoniano una dotazione di serie eccellente.
A Colonia sono state presentate la versione standard e l'aggressiva R, dotata di telaio arancione e di importanti modifiche, a partire dalla ciclistica.

Il video in azione della KTM Adventure 1190



Motore da corsa e tanta elettronica per la sicurezza


Il nuovo motore bicilindrico deriva da quello della Superbike RC8, ma è stato addolcito per erogare 150 cavalli (proprio come succede per la moto bolognese). Ha la doppia accensione ed è dotato di frizione antisaltellamento. La gestione elettronica del motore è evoluta, il comando del gas ha il ride by wire e sono disponibili quattro mappe, una è dedicata alla guida in fuoristrada. L'ABS è di tipo disinseribile e non manca il traction control.
I cerchi sono da 19" davanti e 17" dietro, più stradali quindi rispetto all'attuale Adventure 990 (che ha l'anteriore da 21"). Sono stati mantenuti i raggi. La posizione in sella è regolabile su due posizioni e anche il parabrezza è aggiustabile nella sua altezza.
Il peso in ordine di marcia è competitivo: 235 kg (la R) col pieno sono uno tra i migliori risultati nella categoria.

La R ha il cerchio davanti da 21". Un dettaglio importante che accontenta gli amanti dell'offroad
La R ha il cerchio davanti da 21". Un dettaglio importante che accontenta gli amanti dell'offroad



La 1190 Adventure ha le sospensioni elettroniche WP (EDS). Sviluppa come anticipato 150 cavalli e una coppia massima di 125 Nm. Sappiamo sin d'ora che gli intervalli sono programmati ogni 15.000 km. Gli pneumatici sono tubeless nelle misure 120/70-19 davanti e 170/60-17 dietro. La 1190 Adventure R si differenzia innanzitutto per un peso di poco superiore (235 kg contro 230 col pieno di benzina e olio) e nella misura dei cerchi:  90/90-21 e 150/60-18 rispettivamente all'avantreno e al retrotreno. Le sospensioni WP sono interamente regolabili.



 

  • ezio874, Songavazzo (BG)

    Bella carotona

    bella, mi ricorda la mia Caponord e la vedo come la più vicina per somiglianza di sicuro la provo, comunque mi piace molto anche la granpasso solo che non saprei come provarla e poi se compero morini chi mi ritira il mio usato ???
  • paolino101, Recanati (MC)

    Ma!

    Ottima moto anche la vecchia 990 (appena venduta) solo troopo costosa da mantenere 15km/l andando piano, ogni 2 anni (15.000km) tagliando da 450€ per il resto ottima moto. Visto i costi pero' sono tornato alle jap sia per affidabilita' che costi di manutenzione. Forse questa è meglio speriamo che abbiano allungato i tempi dei tagliandi costosi (registro valvole) solo che a quel prezzo ce ne escono due di jap.
Inserisci il tuo commento