Vendite nel mondo

Il Gruppo Piaggio segna un +9,5% nel 2019. Il fatturato moto a +24,6%

- Si tratta di incrementi percentuali che replicano quanto ottenuto nel 2018. Una tendenza positiva anche per gli altri indicatori economici e con le vendite a quota 611.000 unità
Il Gruppo Piaggio segna un +9,5% nel 2019. Il fatturato moto a +24,6%

E' stato un anno decisamente positivo il 2019 per Piaggio. Lo dicono tutti i principali indicatori economici riportati nel Progetto di Bilancio per l'esercizio 2019 che il Consiglio di Amministrazione di Piaggio & C. S.p.A. ha approvato oggi a Pontedera sotto la presidenza di Roberto Colaninno.

Un risultato che arriva dopo un 2018 che ha visto le vendite aumentare del 9,2% e il fatturato crescere del 4,3% raggiungendo quota 1.389,5 milioni di euro.

Il primo semestre 2019 si è chiuso con le vendite a +5,7% (321.500 unità) e i ricavi netti a +12%.
L'intero 2019 ha mantenuto in positivo tutti gli indicatori, a partire dai ricavi consolidati in 1.521,3 milioni di euro, in crescita del 9,5%. Le vendite sono peraltro cresciute numericamente soltanto dell'1,3% (da 603.600 a 611.300 unità), rivelando quindi che nel 2019 si è venduto di un mix di modelli di valore superiore rispetto all'annata precedente.

Il segmento due ruote, scooter e moto, ha totalizzato 399.600 unità vendute (+1,6%), per un fatturato netto di 1.055,1 milioni di euro (+10,1%). Il dato comprende anche le vendite di ricambi e accessori per un valore di 132,1 milioni (+5,5%).

Percentualmente davanti le moto

Il segmento moto (Aprilia e Moto Guzzi) ha chiuso il 2019 con il fatturato in crescita del 24,6%, principalmente grazie a Moto Guzzi e alla nuova V85TT. In miglioramentoanche i risultati di Aprilia, grazie alle vendite dei modelli SX 125, RSV4 1000 e Shiver.

Non sono stati però ancora comunicati i numeri di vendita delle rispettive marche, modelli e le relative cifre di fatturato

Il segmento scooter (Piaggio, Vespa e Aprilia) ha visto un +8,1% del fatturato, soprattutto grazie ai modelli a tre ruote Piaggio Mp3 e ai Piaggio Liberty.

Le vendite di moto e scooter hanno registrato il migliore andamento nell’area Asia Pacific (+14,5% volumi, +23,2% fatturato), seguita dalle aree Emea e Americas (+2,4% volumi, +8,3% fatturato) l'anno scorso in perdita del 4,3%; in leggero calo invece il mercato indiano (contro il +23,5% del 2018).

In Europa è stata confermata la leadership nel segmento scooter con una quota di mercato del 24,1%.

I veicoli commerciali, che nel 2018 avevano tenuto alto il risultato globale grazie a un +19% e a 210.500 unità vendute, nel 2019 hanno mantenuto gli stessi volumi ma con un aumento del fatturato netto dell'8%: 466,2 milioni di euro che valgono poco meno di un terzo del fatturato del Gruppo.
Nella sola India, Piaggio ha venduto 192.500 veicoli commerciali, con un fatturato in crescita del 6,7%. A livello geografico l’incremento più rilevante è stato registrato nell’area Emea e Americas: +17,4% volumi e +13% fatturato.

La redditività migliore dal 2006

Tornando ai dati economici, il margine lordo industriale è stato di 458,8 milioni di euro (+8,3%, +7% a cambi costanti), con un'incidenza sul fatturato netto del 30,2% (30,5% l'anno precedente).
Gli utili prima di imposte, interessi e ammortamenti (EBITDA) sono stati di 227,8 milioni di euro, in crescita del 12,9%, con EBITDA margin del 15%: il valore più alto mai registrato dal 2006, anno della quotazione.

Il risultato operativo (EBIT) è stato pari a 104,5 milioni di euro, in crescita del 12,7% rispetto ai 92,8 milioni di euro al 31 dicembre 2018. L’EBIT margin è pari a 6,9% (6,7% al 31 dicembre 2018). Escludendo gli effetti dell’IFRS 16, l’EBIT sarebbe pari a 103,9 milioni di euro.

A 80,7 milioni di euro è il risultato ante imposte (+18,9%), mentre l’utile netto del Gruppo nel 2019 è stato di 46,7 milioni di euro, in crescita del 29,6%.

L’indebitamento finanziario netto di 429,7 milioni di euro è sostanzialmente lo stesso del 2018, nonostante i 20,4 milioni di euro derivanti dell’adozione del principio contabile IFRS 16 e quello derivante dalla modifica alla politica sui dividendi introdotta a luglio 2019, per altri 19,6 milioni di euro.

Escludendo tali effetti l’indebitamento finanziario risulterebbe di 389,7 milioni di euro, ovvero in miglioramento di 39,5 milioni di euro rispetto al 2018.
Il patrimonio netto del Gruppo ammonta a 383,8 milioni di euro.

Nel corso del 2019 il Gruppo Piaggio ha effettuato investimenti per 140,9 milioni di euro: +22,2% rispetto al 2018.

E' stato da ultimo deciso di proporre all'Assemblea degli Azionisti un dividendo per azione di 11 centesimi di euro per l'esercizio 2019 (era stato di 9 centesimi l'anno precedente), pari a 39.299.405 euro.

Il titolo Piaggio ha chiuso oggi a Piazza Affari con un guadagno del 5,19%, a 2,321 euro.

  • Capobutozzi, Roma (RM)

    Complimenti ora però è il momento di "rischiare" ed investire sulle moto di media cilindrata
Inserisci il tuo commento