novità 2021

Honda GB350: la H'ness 350 prodotta in India sbarca in Giappone

- La Honda 350 H'ness prodotta in India viene adesso esportata in Giappone, diventando GB350. Un segnale del possibile arrivo in Europa?
Honda GB350: la H'ness 350 prodotta in India sbarca in Giappone

La Honda H'ness 350 è un modello costruito in India e presentato appena pochi mesi fa che ha già riscosso un notevole successo con oltre 10.000 esemplari già venduti nel paese di origine. Ispirata nel design alle Honda degli anni '70 e '80, in India rivaleggia con la Royal Enfield Meteor 350 e con la Jawa Forty-Two, tanto per citarne un paio, in un mercato dove le moto di media cilindrata, accessibili e dai consumi contenuti come queste godono di uno strepitoso successo, e non è raro anche alle nostre latitudini trovare motociclisti che apprezzano queste qualità.

Dalla H'ness è stata anche derivata una versione più sportiva a metà tra la scrambler e la cafè racer, la CB350 RS, e sembrava che entrambi i modelli non fossero destinati a varcare i confini indiani, invece la H'ness 350 verrà esportata in Giappone cambiando nome e diventando Honda GB350,in un mercato che tra l'altro si appresta a dare l'addio ad un modello di estrazione simile come la Yamaha SR 400.

La notizia è piuttosto interessante perché si presta alla speculazione sulla possibile importazione anche in Europa di almeno una delle due 350, e i presupposti di mercato potrebbero anche esserci se pensiamo che Benelli Imperiale 400 e la già citata Royal Enfield Meteor 350 hanno già aperto la via a quelle moto di stampo classico e di media cilindrata.

Certo in Europa i numeri di vendita non sarebbero - immaginiamo - quelli indiani, sia per una questione di struttura del mercato che di mera demografia, ma crediamo che il filone delle piccole (e dal prezzo di acquisto contenuto: in Giappone la GB350 ha mantenuto il prezzo di circa 2200 euro, praticamente la stessa quotazione con la quale è venduta in India la H'ness 350) vintage, classiche, retrò... insomma, chiamatele come volete, possa suscitare un certo interesse trasversale nell'utenza. Una seconda moto, un mezzo per i motociclisti di ritorno, per il pubblico femminile (la sella alta è 800 mm da terra), per i principianti o semplicemnte per chi ama un certo genere e non è affascinato dalle potenze esorbitanti: la Honda GB350 potrebbe soddisfare anche nel vecchio continente molti appassionati con i suoi 21 cv a 5.500 giri e una coppia massima di 3 kgm a 3.000 giri che però devono portarsi dietro un peso dichiarato di 181 kg.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento