Intervista

Domenicali (AD Ducati): “Streetfighter V4 e la naked entra nel futuro”

- Il CEO di Borgo Panigale è orgoglioso delle novità 2020. Della potentissima 1100 sottolinea l’inedita direzione di sviluppo

Il rosso, l’essenza Ducati, le potenze, l’elettronica che garantisce un livello di sicurezza sempre più elevato. E poi lo stile raffinato e ancora l’aerodinamica che Ducati Corse ha introdotto per prima nella MotoGP e oggi sulla Streetfighter si evolve nell’ala biplano. Appassionato e competente, Claudio Domenicali si mette in gioco più che mai: Ducati ha dimostrato di saper fare le supermoto esuberanti e leggerissime, ora si punta “anche” sulla dolcezza e persino sul comfort

  • TheBerronespolo, Rosignano Monferrato (AL)

    A me la moto non piace, mentre mi piace molto la Panigale. La trovo copiata dalla Z Kawasaki che però è più armoniosa. Se non fosse rossa dovremmo leggerne sul serbatoio la marca. Sarà una moto eccezionale, non discuto, ma mi sembra manchi della personalità che Ducati dovrebbe avere. 🎱
  • TheBerronespolo, Rosignano Monferrato (AL)

    Stile Domenicali, niente di nuovo.

    A parte che concordo con la maggior parte dei vostri commenti aggiungerei anche questo tipo di moto non interessano in se all'azienda ma che tirano il marketing per tutto il basso di gamma che fa numeri e profitti. È questo il vero senso di questo tipo di moto per cui è inutile ogni commento tecnico. Chi vorrà se la compra chi non vorrà o non potrà no.
Inserisci il tuo commento