special

BMW R80ST: la reintepretazione di un classico by La Motocicletta

- La trasformazioni in cafe racer della cugina dell'iconica BMW R80G/S è stata effettuata dall'italiano Massimo Zancai

La BMW R80ST non è una di quelle moto che si vedono spesso per strada dove, piuttosto, salta all’occhio la mitica cugina, la R80G/S, la moto che ha inventato, assieme a Yamaha, le maxi enduro moderne.

Solo alcune migliaia di esemplari della BMW R80ST furono costruite tra il 1982 e il 1984 come modello non ebbe un grande successo, in particolare se confrontato con il successo della R80G/S, nonostante fosse decisamene più maneggevole su strada.

La BMW R80ST utilizza lo stesso motore della R80G/S, il tipico bicilindrico da 798 cc raffreddato ad aria con cambio a 5 marce e trasmissione finale a cardano.

La sospensione a lunga escursione utilizzata sulla R80G/S era stata sostituita una più corta e più adatta alla strada e la ruota anteriore da 21 pollici, sostituita con una da 19 pollici, la sella era più ampia e il serbatoio aveva una capienza maggiore.

Nonostante i suoi numeri di produzione relativamente bassi, nel corso degli anni queste moto hanno cominciato ad essere maggiormente apprezzate grazie alla propria solidità costruttiva e dinamica di guida.

 

Questa BMW R80ST è stata totalmente rivisitata dai ragazzi de La Motocicletta, con il motore che è stato totalmente aperto e aggiornato con componenti della R100, aumentando così la cilindrata e, di conseguenza, la potenza.

L’officina La Motocicletta è gestita da Massimo Zancai, ingegnere specializzato in moto a cui spesso vengono affidati compiti dalle grandi case motociclistiche, tra cui Aprilia e Moto Guzzi per fabbricare parti complesse per i concept come, ad esempio, alcuni pezzi per il concept della Moto Guzzi MGX-21.

 

Non dovendo costruire moto che soddisfino le richieste dei clienti, ma solo i propri gusti personali, quella che è uscita dalla propria officina è frutto del proprio estro, rendendola una moto dal look assai particolare.

Il motore, dopo aver goduto dell’upgrade di cilindrata, è stato dipinto in nero opaca, la forcella è stata sostituita con un’unità moderna a steli rovesciati, completamente regolabile e, al posteriore, è stato introdotto un nuovo monoammortizzatore.

Anche l’impianto frenante è stato migliorato con l’adozione di due e dischi a margherita che, forse, stonano un pochino con la linea vintage della moto.

Il parafango anteriore originale è stato sostituito con uno più ridotto, mentre la l’intera parte posteriore del telaio è stata rimossa per far spazio ad un piccolissimo telaietto reggisella.

Le altre modifiche sono la strumentazione, incastonata tra il cannotto di sterzo ed il serbatoio e l’impianto elettrico semplificato con tutti i cavi nascosti. Il serbatoio, infine ha richiesto una lavorazione molto particolare: per raggiungere un effetto brillante, sono state date ben dodici mani di trasparente, lucidando sempre il serbatoio tra una mano e l’altra.

Adesso la moto è pronta per essere guidata tutti i giorni e sarà, con ogni probabilità, decisamente divertente da guidare.

  • Adami Ezio, Villafranca di Verona (VR)

    Per Grildrig.

    Per qualsiasi marca.
    Saluti.
  • miguel11, Pordenone (PN)

    Questa non è più la BMW R80ST ma è un'altra moto, su quella base, ma un'altra moto. Una versione bobber/scrambler davvero bella nella sua essenzialità e cura dei particolari.
    Non è il mio genere di moto ma ne apprezzo il lavoro, l'idea di stravolgere un brutto ferro e dargli nuova vita. Ma l'avete vista l'originale?
    La moto è stata completamente stravolta, quindi non capisco cosa c'entrino i commenti sul mantenimento della storicità e della conservazione, non vedo il senso di commentare un lavoro del genere e poi dire "io sono un “conservatore”, a me piace tenere le moto come sono state costruite dalla casa".
Inserisci il tuo commento

Scheda tecnica

Bmw R 80 RT (1984 - 94)
  • Informazioni generali
  • Misure
  • Motore
  • Ciclistica
  • Batteria
  • Marca Bmw
  • Modello R 80 RT
  • Allestimento R 80 RT (1984 - 94)
  • Categoria Turismo
  • Inizio produzione 1984
  • Fine produzione 1994
  • Prezzo n.d.
  • Garanzia n.d.
  • Optional n.d.
  • Lunghezza n.d.
  • Larghezza n.d.
  • Altezza n.d.
  • Altezza minima da terra n.d.
  • Altezza sella da terra MIN n.d.
  • Altezza sella da terra MAX n.d.
  • Interasse n.d.
  • Peso a secco 227 Kg
  • Peso in ordine di marcia n.d.
  • Cilindrata 800 cc
  • Tipo motore n.d.
  • Tempi 4
  • Cilindri 2
  • Configurazione cilindri n.d.
  • Disposizione cilindri n.d.
  • Inclinazione cilindri n.d.
  • Inclinazione cilindri a V n.d.
  • Raffreddamento n.d.
  • Avviamento n.d.
  • Alimentazione n.d.
  • Alesaggio n.d.
  • Corsa n.d.
  • Frizione n.d.
  • Numero valvole n.d.
  • Distribuzione n.d.
  • Ride by Wire n.d.
  • Controllo trazione n.d.
  • Mappe motore n.d.
  • Potenza 50 cv - 37 kw - 6.500 rpm
  • Coppia n.d.
  • Emissioni Euro 0
  • Depotenziata No
  • Tipologia cambio meccanico
  • Numero marce 5
  • Presenza retromarcia No
  • Consumo medio VMTC n.d.
  • Capacità serbatoio carburante n.d.
  • Capacità riserva carburante n.d.
  • Trasmissione finale n.d.
  • Telaio n.d.
  • Sospensione anteriore n.d.
  • Escursione anteriore n.d.
  • Sospensione posteriore n.d.
  • Escursione posteriore n.d.
  • Tipo freno anteriore n.d.
  • Misura freno anteriore n.d.
  • Tipo freno posteriore n.d.
  • Misura freno posteriore n.d.
  • ABS No
  • Tipo ruote n.d.
  • Misura cerchio anteriore n.d.
  • Pneumatico anteriore n.d.
  • Misura cerchio posteriore n.d.
  • Pneumatico posteriore n.d.
  • Batteria n.d.
  • Capacità n.d.
  • Autonomia e durata n.d.
  • Batteria secondaria n.d.
Bmw

Usato: Bmw R 80 RT (1984 - 94)

Vedi tutti
Indietro Avanti

Confronta moto

Confronta la moto selezionata con quella che vuoi, sia nuova che uscita dai listini.

Ad esempio puoi confrontare la moto che desideri acquistare con quella da te posseduta in questo momento e vedere le differenze.

Confronta