Novità Hypernaked

Aprilia Tuono V4 2021: tutto quello che c'è da sapere

- Aerodinamica ed elettronica più sofisticata, styling che attinge alla famiglia 660. La Tuono V4 "base" diventa più comoda e accogliente, la Factory resta estrema
Aprilia Tuono V4 2021: tutto quello che c'è da sapere

Come già avvenuto per la Moto Guzzi V7, anche l'Aprilia Tuono V4 2021 debutta sul sito ufficiale dell'azienda. La hypernaked veneta raggiunge l'omologazione Euro-5 e... cambia senza cambiare troppo, proseguendo sulla strada già intrapresa con il modello attuale: una sempre maggior specializzazione per la versione V4 Factory, e viceversa un appeal più ampio e aperto all'uso disimpegnato con la "semplice" Tuono V4.

La base, il quattro cilindri a V di 65° da 1.077 centimetri cubici resta invariato nelle prestazioni (175 CV e 121 Nm i valori di potenza e coppia massima) grazie a un nuovo impianto di scarico che mantiene inalterati sound e personalità del V4 di Noale che, vale la pena di ricordarlo, è identico per entrambe le versioni.

Ciclistica evoluta

Cambia invece la ciclistica, già su livelli da riferimento per la categoria (che ha ampiamente dimostrato la sua validità nella nostra comparativa delle maxinaked della scorsa estate) grazie all'arrivo di un bellissimo forcellone con la capriata di rinforzo che si sposta sul lato inferiore, seguendo un indirizzo tecnico già percorso da Aprilia in SBK e poi in MotoGP. Più leggero, il nuovo forcellone contribuisce a ridurre le masse non sospese, ad abbassare il baricentro e aumentare la stabilità del posteriore in accelerazione.

Le novità iniziano però già dal look, con uno styling decisamente ispirato a quello introdotto da RS 660 e poi declinato in chiave naked con la Tuono spinta dalla stessa motorizzazione, caratterizzato dalla carenatura a doppio strato con funzionalità aerodinamiche. Il cupolino, ridotto al minimo, è dotato di un nuovo gruppo ottico LED con luci diurne; l'ergonomia è stata rivista rispetto al modello precedente seguendo i principi già introdotti sulla RSV4 2021, che determinano una posizione di guida più spaziosa e un miglior inserimento del pilota.

Tutta nuova anche la suite elettronica, con l'arrivo di una nuova centralina Marelli 11MP e di una (altrettanto nuova) piattaforma inerziale a sei assi che permettono una gestione ancora più precisa e raffinata delle logiche dell'assistenza APRC, che introduce (come già sulle 660) il controllo del freno motore. Ora, grazie al comando acceleratore ride-by-wire, la Tuono V4 dispone di sei riding mode, di cui tre dedicati all'uso in pista (due personalizzabili) e tre a quello in strada (uno personalizzabile) che determinano le mappature e quindi le risposte di Traction Control, Wheelie Control, freno motore, ABS e risposta dell'acceleratore. Il tutto gestito dal nuovo pannello strumenti TFT a colori.

Doppia anima

Pur restando analoga al passato la divisione fra le due versioni Tuono V4 e Tuono V4 Factory, la separazione con il modello 2021 si fa ancora più marcata, con la V4 (che verrà resa disponibile nelle livree Tarmac Grey e Glacier White) sempre più adatta all'uso stradale per non dire quasi turistico. Con l'Euro-5 arrivano un manubrio rialzato e un cupolino più protettivo, e si amplia ulteriormente la porzione di sella dedicata al passeggero (già più confortevole rispetto alla Factory nel modello precedente) che può godere anche di pedane più basse.

La Tuono V4 Factory, disponibile solo nella colorazione Aprilia Black, rimane un mezzo dall'indole più estrema e adatta all'uso in circuito, con un codino decisamente più leggero e sportivo nell'estetica, e soprattutto la dotazione di serie delle sospensioni semiattive Öhlins Smart EC 2.0.

Restiamo in attesa, speriamo a breve, di informazioni sulla disponibilità e sul prezzo e di altre immagini.

  • Lemurjazzmutant, Ghedi (BS)

    Aprilia sta facendo di nuovo delle bellissime moto e non solo per “ per pochissimi”, ci vorrebbe una nuova epopea sportiva dopo quella di Max con dall’Igna per suggellare questo bel momento.

    Dai tempi di Biaggi ormai non seguo più la Sbk, ma in Moto GP speriamo arrivi il Casey Stoner di turno a sparigliare le carte con la Apriliona!!!
  • matti73, Milano (MI)

    Da Italiano e possessore di Aprilia (oltre che di Ducati), dico che dobbiamo essere orgogliosi senza se e senza ma di questi capolavori d'ingegneria e design!
    Aprilia si sta profondamente rinnovando e sta lanciando modelli fantastici e ben centrati. Deve solo rinforzare la sua presenza sul territorio, suo atavico tallone d'achille.
    Per il resto forza Aprilia e speriamo di rivedere la RSV4 presto nel mondiale SBK, suo terreno ideale di caccia!
Inserisci il tuo commento

Scheda tecnica

Aprilia Tuono 1100 V4 Factory (2021)
  • Informazioni generali
  • Misure
  • Motore
  • Ciclistica
  • Batteria
  • Marca Aprilia
  • Modello Tuono 1100
  • Allestimento Tuono 1100 V4 Factory (2021)
  • Categoria Naked
  • Inizio produzione 2021
  • Fine produzione n.d.
  • Prezzo da 19.990 - franco concessionario
  • Garanzia n.d.
  • Optional n.d.
  • Lunghezza 2.070 mm
  • Larghezza 810 mm
  • Altezza n.d.
  • Altezza minima da terra n.d.
  • Altezza sella da terra MIN 825 mm
  • Altezza sella da terra MAX n.d.
  • Interasse 1.450 mm
  • Peso a secco 184 Kg
  • Peso in ordine di marcia 209 Kg
  • Cilindrata 1.077 cc
  • Tipo motore termico
  • Tempi 4
  • Cilindri 4
  • Configurazione cilindri a V
  • Disposizione cilindri longitudinale
  • Inclinazione cilindri n.d.
  • Inclinazione cilindri a V 65
  • Raffreddamento a liquido
  • Avviamento elettrico
  • Alimentazione iniezione
  • Alesaggio 81 mm
  • Corsa 52,3 mm
  • Frizione multidisco
  • Numero valvole 4
  • Distribuzione bialbero
  • Ride by Wire
  • Controllo trazione
  • Mappe motore 3
  • Potenza 175 cv - 129 kw - 11.000 rpm
  • Coppia 13 kgm - 121 nm - 9.000 rpm
  • Emissioni Euro 5
  • Depotenziata No
  • Tipologia cambio automatico sequenziale
  • Numero marce 6
  • Presenza retromarcia No
  • Consumo medio VMTC n.d.
  • Capacità serbatoio carburante 18,5 lt
  • Capacità riserva carburante 4 lt
  • Trasmissione finale catena
  • Telaio Telaio in alluminio a doppia trave con elementi fusi e stampati in lamiera.
  • Sospensione anteriore Forcella Öhlins NIX, con trattamento superficiale TIN
  • Escursione anteriore 125 mm
  • Sospensione posteriore Monoammortizzatore Öhlins con piggy-back completamente regolabile
  • Escursione posteriore 130 mm
  • Tipo freno anteriore doppio disco
  • Misura freno anteriore 330 mm
  • Tipo freno posteriore disco
  • Misura freno posteriore 220 mm
  • ABS
  • Tipo ruote integrali
  • Misura cerchio anteriore 17 pollici
  • Pneumatico anteriore 120/70 ZR 17"
  • Misura cerchio posteriore 17 pollici
  • Pneumatico posteriore 200/55 ZR 17"
  • Batteria n.d.
  • Capacità n.d.
  • Autonomia e durata n.d.
  • Batteria secondaria n.d.
Aprilia

Nuovo: Aprilia Tuono 1100 V4 Factory (2021)

Vedi tutti
Indietro Avanti

Usato: Aprilia Tuono 1100

Vedi tutti
Indietro Avanti

Confronta moto

Confronta la moto selezionata con quella che vuoi, sia nuova che uscita dai listini.

Ad esempio puoi confrontare la moto che desideri acquistare con quella da te posseduta in questo momento e vedere le differenze.

Confronta