Novità 2021

Nuova Aprilia Tuono 660, foto ufficiali e dati!

- La naked media di Noale si svela in versione definitiva. Base RS con diverse modifiche per adattarla alla nuova configurazione

L'Aprilia Tuono 660 non è certo una sorpresa, visto che la presentazione del Concept risale a EICMA 2019, e la versione di serie è stata di fatto finalizzata già dalla primavera attraverso il deposito del brevetto sul design, ma l'arrivo del comunicato stampa che la ufficializza è comunque una conferma: anche se il gruppo Piaggio non si sbilancia in merito all'arrivo nelle concessionarie, né sul prezzo, è evidente come ormai il... debutto in società sia vicinissimo. E comunque, avere la possibilità di ammirare le foto definitive e leggere le specifiche tecniche è un gran bel modo per addolcire l'attesa che ci separa dalla prova.

Il comunicato stampa che accompagna le immagini è purtroppo piuttosto stringato, anche se naturalmente buona parte delle informazioni sono rilevabili semplicemente... osservando la sportiva RS 660. Come del resto possiamo considerare buona tradizione dell'Aprilia Tuono che, da sempre, è vicinissima alla supersportiva (RSV o RSV4 che sia) da cui deriva volta per volta.

Iniziamo da un dato interessantissimo, ovvero la potenza - che scende di 5 cavalli attestandosi a quota 95 - che unita al peso in ordine di marcia di 183 kg garantisce ottime prestazioni dinamiche. Tuono 660 sarà disponibile anche in versione depotenziata a 35kW per le patenti A2. Come sulla 660, le sovrastrutture anteriori della Tuono 660 hanno funzionalità aerodinamiche attraverso il "doppio strato" dei fianchetti.

Il gruppo telaio/forcellone, unità pressofuse in alluminio, rimangono sostanialmente quelle della RS 660 anche se il comunicato parla di quote ciclistiche differenti ottenute con un diverso offset della piastra di sterzo e della forcella e naturalmente del manubrio alto, che già da solo influisce sulla distribuzione dei pesi cambiando il comportamento dinamico della moto. Le sospensioni Kayaba, regolabili, vengono adeguate nella taratura. 

 

 

Il propulsore, bicilindrico parallelo fasato a 270° direttamente derivato dal V4 (di cui si può considerare una bancata) svolge funzione portante. Oltre alle ovvie variazioni che fanno calare la potenza massima di cinque cavalli (irrobustendo, supponiamo, la coppia ai medi) va citata una rapportatura finale più corta rispetto a quella della sportiva RS, per valorizzare accelerazione e ripresa.

Invariata la dotazione elettronica, allo stato dell'arte della categoria (e anche per diverse proposte di classe superiore...) con impianto ride-by-wire a mappatura selezionabile, piattaforma inerziale a sei assi, suite di controlli elettronici APRC (traction, anti-impennata, cruise control, freno motore) e cinque riding mode che mixano le varie impostazioni.

Purtroppo, come dicevamo, il comunicato non si sbilancia in termini di prezzo e disponibilità, mentre abbiamo i dettagli dei colori, con tre proposte: Concept Black, Iridium Grey e l’inedito Acid Gold, già visto su RS 660.

  • vittcont

    Dico (per la prima volta su qualunque argomento) il mio parere, anche se, probabilmente a me spetterebbe il silenzio. Non concordo con Maxpayneit sulla critica alla “ferraglia nostalgia”: per me, forse non solo per me, la moto è molte altre cose oltre alla somma delle sue prestazioni; per esempio, per me, la moto che ha posseduto il maggior “carisma” è stata il Kawasaki 500 2 tempi anche se, probabilmente, è stata anche quella con il maggior numero di difetti: forse non ci crederete, le ragazze ti fermavano in strada, ti chiedevano se le portavi a fare un giro; anche se non assomigliavo per niente a Brad Pitt; e senza casco si vedeva chiaramente. Altri tempi. Non so se concordare o no con quelli che, forse più giovani di me (sono del 1949), dicono di essere inadatti per questa 660 bicilindrica fronte marcia: detto così, mi viene in mente un Gilera 300, motore in ghisa, degli anni ’60 o un Laverda pesantissimo, ahahaha. L’ultima moto che ho avuto è stata una RSV 1000 Factory del 2005, rubatami circa 8 anni fa; io non sono mai andato in pista, non ne sarei stato capace, avrei solo intralciato. E non ho mai fatto gare sull’autostrada Mirafiori o sul monte tal dei tali. Perchè allora una simile moto? E’ che è piacevole, una delle tante sensazioni che la moto ti trasmette, il sentire sotto il sellino una potenza disumana che, se se sei un po’ andato in moto e non sei del tutto scemo, sai come trattare. Dico qualcosa anche a OstooRider in merito alla mia RSV1000 Factory e le riviste di moto: ho letto più volte che questa era una moto molto intuitiva da guidare: grandissima moto, che ti strappava le braccia, ma intuitiva da guidare forse no... l’unica cosa che avrebbe intuito chiunque era il calore da girone infernale che si sentiva ad ogni semaforo e il fatto che, forse, non avrebbe perdonato alcun errore. Altra cosa che mi vien da dire agli entusiasti di questa 660 (di cui non so niente): la mia compagna ha una Honda CBR 600F Sport del 2001, praticamente nuova (la tiene in casa... abitiamo in un loft); secondo me, quando la guidi ti sembra di andare in bicicletta. Non ha certo meccanismi anti impennamento ecc., non so come potrebbe competere in pista, piuttosto che su percorsi di montagna con questa 660. So solo che pesa circa 180 kg, ti sembra di andare su un motorino, ha 110 CV, 240 km. all’ora. E’ del 2001: ditemi, sono passati 20 anni oppure no?
  • remoletto, Calderara di Reno (BO)

    Come già detto da altri la moto è bella, non bellissima, tecnologicamente avanzata e sicuramente ben equilibrata ma a parer mio (e non solo) non riesco a definirla una naked, è una semicarenata con un pezzo di una SS e un altro di una pseudo naked (leggasi manubrio alto).
    Avrei osato qualcosa in più e avrei abbandonato il cupolino che va bene per una SS.
    I colori non mi dispiacciono visto che sicuramente sarà destinata ad un pubblico giovane
Inserisci il tuo commento

Scheda tecnica

Aprilia Tuono 660 (2021)
  • Informazioni generali
  • Misure
  • Motore
  • Ciclistica
  • Batteria
  • Marca Aprilia
  • Modello Tuono 660
  • Allestimento Tuono 660 (2021)
  • Categoria Naked
  • Inizio produzione 2020
  • Fine produzione n.d.
  • Prezzo da 10.550 - franco concessionario
  • Garanzia n.d.
  • Optional n.d.
  • Lunghezza n.d.
  • Larghezza n.d.
  • Altezza n.d.
  • Altezza minima da terra n.d.
  • Altezza sella da terra MIN n.d.
  • Altezza sella da terra MAX n.d.
  • Interasse n.d.
  • Peso a secco n.d.
  • Peso in ordine di marcia 183 Kg
  • Cilindrata 659 cc
  • Tipo motore termico
  • Tempi 4
  • Cilindri 2
  • Configurazione cilindri in linea
  • Disposizione cilindri trasversale
  • Inclinazione cilindri n.d.
  • Inclinazione cilindri a V n.d.
  • Raffreddamento a liquido
  • Avviamento elettrico
  • Alimentazione iniezione
  • Alesaggio 81 mm
  • Corsa 63,9 mm
  • Frizione multidisco
  • Numero valvole 4
  • Distribuzione bialbero
  • Ride by Wire
  • Controllo trazione
  • Mappe motore 5
  • Potenza 95 cv - 70 kw - 10.500 rpm
  • Coppia n.d.
  • Emissioni Euro 5
  • Depotenziata
  • Tipologia cambio automatico sequenziale
  • Numero marce 6
  • Presenza retromarcia No
  • Consumo medio VMTC n.d.
  • Capacità serbatoio carburante n.d.
  • Capacità riserva carburante n.d.
  • Trasmissione finale catena
  • Telaio Telaio in alluminio a doppia trave con elementi fusi e stampati in lamiera.
  • Sospensione anteriore Forcella upside-down Kayaba a steli rovesciati Ø 41 mm completamente regolabile
  • Escursione anteriore n.d.
  • Sospensione posteriore Forcellone Sachs con piggy-back completamente regolabile in: precarico molla, idraulica in compressione ed estensione.
  • Escursione posteriore n.d.
  • Tipo freno anteriore doppio disco
  • Misura freno anteriore 320 mm
  • Tipo freno posteriore disco
  • Misura freno posteriore 220 mm
  • ABS
  • Tipo ruote integrali
  • Misura cerchio anteriore 17 pollici
  • Pneumatico anteriore n.d.
  • Misura cerchio posteriore 17 pollici
  • Pneumatico posteriore n.d.
  • Batteria n.d.
  • Capacità n.d.
  • Autonomia e durata n.d.
  • Batteria secondaria n.d.
Aprilia

Nuovo: Aprilia Tuono 660 (2021)

Vedi tutti
Indietro Avanti

Usato: Aprilia Tuono 660 (2021)

Vedi tutti
Indietro Avanti

Confronta moto

Confronta la moto selezionata con quella che vuoi, sia nuova che uscita dai listini.

Ad esempio puoi confrontare la moto che desideri acquistare con quella da te posseduta in questo momento e vedere le differenze.

Confronta