Salone di Milano

EICMA 2018: Ducati Diavel 1260, foto, video e dati

- La Power Cruiser Ducati si aggiorna con il motore della sorella XDiavel al Salone di Milano EICMA 2018. 159 cavalli, elettronica e finiture ancora più raffinate

A otto anni dalla presentazione della prima versione della Ducati Diavel, rimasta fino ad oggi quasi immutata tranne qualche aggiornamento alla piattaforma motoristica, la Power Cruiser Ducati si aggiorna al Salone di Milano EICMA 2018, adottando il motore da 1.262cc che aveva debuttato due anni fa sulla sorella XDiavel, naturalmente rivisto nell'erogazione per aumentare di un filo la potenza e adattarlo all'uso di una declinazione comunque un filo più sportiva e dinamica rispetto alla XDiavel.

 

Il design

Esteticamente la Ducati Diavel 1260 rimane, inconfondibilmente, una Diavel, caratterizzata dalle masse tutte concentrate sull'anteriore e dallo pneumatico posteriore da 240mm che domina la visuale da dietro. Sono cambiate le cover del serbatoio, le prese d'aria in alluminio spazzolato e le cover laterali del radiatore, che come in passato integrano gli indicatori di direzione a sviluppo verticale, evoluti in questa nuova versione e denominati light blade.

Nella versione Diavel S i gruppi ottici sono entrambi Full LED, con alternanza automatica fra luce diurna e notturna. Rimane naturalmente l'accensione keyless, e si aggiorna il cruscotto - sempre caratterizzato da blocchetto spie separato e posizionato sul serbatoio - con il nuovo pannello TFT in cui viene integrata la connettività Ducati Multimedia System.

Il motore

La nuova Diavel 1260 riceve quindi il bicilindrico Ducati Testastretta DVT da 1262 cc a distribuzione desmodromica, doppia accensione e fasatura variabile DVT, in questa configurazione con potenza massima di 159cv a 9.500 giri e coppia massima (da rimorchiatore) di 129Nm a 7.500. L'alimentazione è affidata a un impianto ride-by-wire Bosch, con corpi farfallati a sezione ellittica dal diametro corrispondente di 56mm.

Il pacchetto elettronico vede l'arrivo della piattaforma inerziale a 6 assi che consente l'implementazione dei sistemi Ducati Traction Control EVO, Ducati Power Launch EVO, Ducati Wheelie Control EVO nonché naturalmente dell'ABS con funzione cornering.

Gli intervalli di manutenzione sono stati contenuti in 15.000km per la manutenzione ordinaria, mentre si parla di 30.000km per il più impegnativo Desmo Service con il controllo del gioco valvole.

Ciclistica

Il telaio rimane il classico traliccio in tubi d’acciaio con motore come elemento stressato, con forcellone monobraccio fuso in alluminio collegato attraverso due piastre forgiate nello stesso materiale. L'interasse è pari a 1.600 mm, l’inclinazione del cannotto di sterzo di 27° e l’avancorsa di 120 mm.

Il comparto sospensioni, come tradizione Ducati, segna una differenziazione fra il modello standard e il 1260S, con la versione 1260 dotata di forcella da 50 mm di diametro completamente regolabile con registri separati fra estensione e compressione sui due steli e monoammortizzatore posteriore regolabile in precarico molla ed estensione. Il Diavel 1260 S invece può contare su forcella Öhlins da 48 mm di diametro completamente regolabile e un ammortizzatore Öhlins, sempre completamente regolabile.

L'impianto frenante del Diavel 1260 conta su freni Brembo con pinze monoblocco radiali M4.32 (M50 monoblocco sulla versione S) mentre al posteriore troviamo un disco da 265 mm. Altra differenza si trova nei cerchi, con il Diavel 1260 dotato di cerchi a quattordici razze, il 1260S è dotato di cerchi a dieci razze con superfici lavorate a macchina. Le misure degli pneumatici sono invariate, con l'anteriore da 120/70 ZR17 e il mostruoso posteriore da 240/45 ZR17, entrambe Pirelli Diablo Rosso III.

  • Marci 1952, Milano (MI)

    Bella, ma la cilindrata mi delude, per una moto cosi, vedrei bene una cilindrata di almeno 1700 cc.
  • mistertia, Milano (MI)

    la Diavel mi è sempre piaciuta fin dalla sua presentazione. Da 6 anni sono il felice possessore del primo modello che rimane a mio avviso bellissimo ancora oggi. Mi dispiace che da anni Ducati abbia rinunciato al colore rosso che, oltre a essere un segno distintivo del marchio, differenziava questa "Power Cruiser" da tutte le altre. A me piaceva molto anche il bianco della prima presentazione che non è mai andato in produzione. Francamente anche le "muscle car" americane, alle quali questo tipo di moto s'inspira, non sono mica tutte nere.
    Comunque gran moto!
Inserisci il tuo commento

Scheda tecnica

Ducati Diavel 1260 S (2019)
  • Informazioni generali
  • Misure
  • Motore
  • Ciclistica
  • Batteria
  • Marca Ducati
  • Modello Diavel 1260
  • Allestimento Diavel 1260 S (2019)
  • Categoria Naked
  • Inizio produzione 2018
  • Fine produzione n.d.
  • Prezzo da 22.990 - franco concessionario
  • Garanzia 24 mesi, chilometraggio illimitato
  • Optional n.d.
  • Lunghezza 2.235 mm
  • Larghezza 860 mm
  • Altezza 1.192 mm
  • Altezza minima da terra n.d.
  • Altezza sella da terra MIN 780 mm
  • Altezza sella da terra MAX n.d.
  • Interasse 1.600 mm
  • Peso a secco 218 Kg
  • Peso in ordine di marcia 244 Kg
  • Cilindrata 1.262 cc
  • Tipo motore termico
  • Tempi 4
  • Cilindri 2
  • Configurazione cilindri a V
  • Disposizione cilindri longitudinale
  • Inclinazione cilindri n.d.
  • Inclinazione cilindri a V 90
  • Raffreddamento a liquido
  • Avviamento elettrico
  • Alimentazione iniezione
  • Alesaggio 106 mm
  • Corsa 71,5 mm
  • Frizione multidisco
  • Numero valvole 4
  • Distribuzione desmodromica
  • Ride by Wire
  • Controllo trazione
  • Mappe motore 3
  • Potenza 159 cv - 117 kw - 9.500 rpm
  • Coppia 13 kgm - 129 nm - 7.500 rpm
  • Emissioni Euro 4
  • Depotenziata No
  • Tipologia cambio automatico sequenziale
  • Numero marce 6
  • Presenza retromarcia No
  • Consumo medio VMTC n.d.
  • Capacità serbatoio carburante 17 lt
  • Capacità riserva carburante 2 lt
  • Trasmissione finale catena
  • Telaio Telaio a traliccio in tubi d’acciaio
  • Sospensione anteriore Öhlins a steli rovesciati da 48 mm di diametro completamente regolabile
  • Escursione anteriore 120 mm
  • Sospensione posteriore Ammortizzatore Öhlins completamente regolabile. Forcellone monobraccio fuso in alluminio
  • Escursione posteriore 130 mm
  • Tipo freno anteriore doppio disco
  • Misura freno anteriore 320 mm
  • Tipo freno posteriore disco
  • Misura freno posteriore 265 mm
  • ABS
  • Tipo ruote integrali
  • Misura cerchio anteriore 17 pollici
  • Pneumatico anteriore 120/70 ZR 17"
  • Misura cerchio posteriore 17 pollici
  • Pneumatico posteriore 240/45 ZR17"
  • Batteria n.d.
  • Capacità n.d.
  • Autonomia e durata n.d.
  • Batteria secondaria n.d.
Ducati

Scheda tecnica

Ducati Diavel 1260 (2019)
  • Informazioni generali
  • Misure
  • Motore
  • Ciclistica
  • Batteria
  • Marca Ducati
  • Modello Diavel 1260
  • Allestimento Diavel 1260 (2019)
  • Categoria Naked
  • Inizio produzione 2018
  • Fine produzione n.d.
  • Prezzo da 19.990 - franco concessionario
  • Garanzia n.d.
  • Optional n.d.
  • Lunghezza 2.235 mm
  • Larghezza 860 mm
  • Altezza 1.192 mm
  • Altezza minima da terra n.d.
  • Altezza sella da terra MIN 780 mm
  • Altezza sella da terra MAX n.d.
  • Interasse 1.600 mm
  • Peso a secco 218 Kg
  • Peso in ordine di marcia 244 Kg
  • Cilindrata 1.262 cc
  • Tipo motore termico
  • Tempi 4
  • Cilindri 2
  • Configurazione cilindri a V
  • Disposizione cilindri longitudinale
  • Inclinazione cilindri n.d.
  • Inclinazione cilindri a V 90
  • Raffreddamento a liquido
  • Avviamento elettrico
  • Alimentazione iniezione
  • Alesaggio 106 mm
  • Corsa 71,5 mm
  • Frizione multidisco
  • Numero valvole 4
  • Distribuzione desmodromica
  • Ride by Wire
  • Controllo trazione
  • Mappe motore 3
  • Potenza 159 cv - 117 kw - 9.500 rpm
  • Coppia 13 kgm - 129 nm - 7.500 rpm
  • Emissioni Euro 4
  • Depotenziata No
  • Tipologia cambio meccanico
  • Numero marce 6
  • Presenza retromarcia No
  • Consumo medio VMTC n.d.
  • Capacità serbatoio carburante 17 lt
  • Capacità riserva carburante 2 lt
  • Trasmissione finale catena
  • Telaio Telaio a traliccio in tubi d’acciaio
  • Sospensione anteriore Forcella Marzocchi a steli rovesciati da 50 mm completamente regolabile con riporto DLC sugli steli
  • Escursione anteriore 120 mm
  • Sospensione posteriore Progressiva con monoammortizzatore completamente regolabile. Regolazione remota del precarico molla. Forcellone monobraccio in alluminio
  • Escursione posteriore 130 mm
  • Tipo freno anteriore doppio disco
  • Misura freno anteriore 320 mm
  • Tipo freno posteriore disco
  • Misura freno posteriore 265 mm
  • ABS
  • Tipo ruote integrali
  • Misura cerchio anteriore 17 pollici
  • Pneumatico anteriore 120/70 ZR 17"
  • Misura cerchio posteriore 17 pollici
  • Pneumatico posteriore 240/45 ZR17"
  • Batteria n.d.
  • Capacità n.d.
  • Autonomia e durata n.d.
  • Batteria secondaria n.d.
Ducati

Confronta moto

Confronta la moto selezionata con quella che vuoi, sia nuova che uscita dai listini.

Ad esempio puoi confrontare la moto che desideri acquistare con quella da te posseduta in questo momento e vedere le differenze.

Confronta