Salone di Milano 2019

EICMA 2018: Aprilia RSV4 Factory 1100 2019, foto, video e dati

- La supersportiva Aprilia cresce di cilindrata seguendo l'esperienza della Tuono. 217cv, ciclistica evoluta e appendici aerodinamiche di serie

Al Salone di Milano EICMA 2018 debutta l'Aprilia RSV4 Factory 2019, che cresce di cilindrata fino al limite dei 1.078cc per crescere nelle prestazioni - potenza e coppia - partendo dall'esperienza maturata con la Tuono V4 che ha debuttato nel 2015 e si è aggiornata due anni fa. Ma arrivano anche, sulla versione di serie, le appendici aerodinamiche che hanno debuttato sulla RSV4 FW dello scorso anno.

L'evoluzione (con l'alesaggio portato a 81mm rispetto ai 78 del modello 1000, con corsa invariata a 52,3mm) spinge il quadricilindrico a V Aprilia ad erogare 217cv a 13.200 giri, con una coppia che cresce del 10% e oltre su tutto l'arco d'erogazione, per un valore massimo che raggiunge i 122Nm a 11.000 giri. Di serie lo scarico Akrapovic in titanio omologato.

Il telaio perimetrale in alluminio resta immutato, ma grazie a nuove boccole sul cannotto l'inclinazione risulta più chiusa, con un interasse più contenuto di circa 4mm e un offset ridotto di 2mm. Diversa invece la rigidità del forcellone in alluminio, più rigido e con un sensibile aumento dei valori di imbardata e torsione garantendo maggior precisione in uscite di curva. Tutta nuova la configurazione della forcella Öhlins NIX30, che aumenta anche nell'escursione di 5mm, mentre restano invariati il monoammortizzatore posteriore TTX e l'ammortizzatore di sterzo, sempre Öhlins, benché rivisti nelle tarature.

Aggiornamenti all'impianto frenante, con l'arrivo delle pinze Brembo Stylema a sostituire le precedenti M50, su cui possono venire montati i convogliatori in fibra di carbonio analoghi a quelli utilizzati sulla RS-GP. Il peso in ordine di marcia con serbatoio pieno di RSV4 1100 Factory si attesta a 199 kg, grazie all’introduzione del nuovo terminale di scarico in titanio Akrapovic e della nuova leggerissima batteria al litio Bosch.

Si conferma la gestione elettronica APRC, che giunge alla quarta versione, con traction control, gestione impennata, launch control, quickshifter, limitatore di velocità in corsia box e cruise control. L'ABS ha funzionalità cornering. Migliorato anche il cruscotto TFT, su cui debutta la nuova piattaforma multimediale Aprilia MIA, con funzionalità di taratura corner by corner dei controlli elettronici

  • Solo il top!, Francavilla al Mare (CH)

    1,2 in linea e a V,3,4 cilindri...li ho avuti tutti. Mi mancava il V4 e ho acquistato una Tuono 1100 Factory 2017 innamorandomi
    follemente di questo capolavoro made in Italy! Cosiderando che scendevo da una MV da 180 cv, non riuscivo a credere al mio cuore...Ma l'amore va coltivato, e dopo agosto e settembre trascorsi senza moto per mancanza di ricambi, ho perso fiducia in
    questa casa motociclistica, che produce moto in grado di farti impazzire di piacere alla guida e di maledire il giorno in cui l'hai comprata.
    Con somme di questo genere, i clienti non cercano solo prestazioni...e la concorrenza non rimane certo a guardare!
  • Neos02, Galbiate (LC)

    Stupenda
Inserisci il tuo commento