Salone di Milano

EICMA 2017: Kawasaki Ninja ZX-10R SE, foto, video, dati e prezzo

- Le sospensioni semiattive debuttano sulla Superbike di Akashi al Salone EICMA di MIlano

Kawasaki allarga la famiglia delle ZX-10 supersportive con l'introduzione ad EICMA 2017 della Ninja ZX-10R SE equipaggiata di serie con sospensioni semi-attive KECS sviluppate in collaborazione con Showa. Il modello dal quale deriva la moto vincitrice dell'ultimo mondiale Superbike con Jhonny Rea aggiunge alla consueta dotazione tecnica della sua versione R (che resta in listino) le ruote Marchesini forgiate, il quick shift bidirezionale (prima disponibile solo con il kit race) e il controllo semiattivo della forcella anteriore BFF e del mono posteriore BFRC lite coniugando così sia le capacità di assorbimento nella guida stradale sia la richiesta di alte prestazioni nella guida sportiva e in pista.

Il sistema KECS si avvale di un'elettrovalvola a solenoide con attuazione diretta in un 1 millisecondo, più veloce dei sistemi che si basano sui motori passo-passo o che usano la valvola pilota, permettendo un adattamento rapidissimo della taratura della sospensione alle necessità del pilota che può scegliere fra tre modalità: Strada, Pista e Manuale, con le prime due ad offrire impostazioni base più morbide o più rigide, mentre la modalità manuale permette di adattare alle proprie esigenze le impostazioni base dello smorzamento in compressione e in estensione (su 15 livelli).

Le sospensioni Showa semiattive della Kawasaki Ninja ZX-10R SE
Le sospensioni Showa semiattive della Kawasaki Ninja ZX-10R SE

Nessun altro cambiamento per tutto il resto dell'equipaggiamento e della dotazione rispetto alla ZX-10R che conosciamo, già al top con 200 cv a 13.000 giri (dieci in più con RAM AIR in pressione) e le pinze anteriori Brembo M50 ma il sistema KECS importa un aggravio di peso nell'ordine di 2 kg che raggiunge così il valore di 208 kg a secco.

La Kawasaki Ninja ZX-10R SE sarà disponibile nei colori Metallic Flat Spark Black / Metallic Matte Graphite Gray al prezzo di 23.690 f.c.

  • Korean, Villaricca (NA)

    3.000 euro per una centralina ed un selenoide, facevano prima a dire che volevano allinearsi alla concorrenza col prezzo (vedi R1M e Cbr Sp), bah!
Inserisci il tuo commento