La supersportiva del futuro secondo Zero Motorcycles e Huge Design

Nicola Andreetto
La SR-X è una moto one-off costruita su base SR/S che anticipa il prossimo futuro delle moto elettriche sportive e mira a ispirare il settore delle due ruote
21 febbraio 2023

Zero Motorcycles ha svelato a sorpresa le prime immagini della SR-X, una moto one-off o se preferiamo un esercizio di stile realizzato partendo dal modello di serie SR/S. Come già avvenuto con il modello FXE, dapprima presentato proprio come rielaborazione stilistica sulla base dell'esistente FX, anche questa SR-X nasce da una collaborazione con lo studio Huge Design ed in particolare dalla matita di Bill Webb. Spontaneo dunque chiedersi se la vedremo anche lei nella produzione di serie, ne saremmo curiosi.

Per ora rientra nel progetto "Design the Future" di Zero Motorcycles, un programma che riunisce alcuni dei designer e ingegneri più talentuosi dell'industria motociclistica allo scopo di ampliare i confini estetici del mondo delle moto elettriche. Lo stesso Webb ha commentato:"La concept bike SR-X punta a diventare il modello di riferimento per il design delle moto elettriche del prossimo futuro, combinando linee levigate e rigorose con l'aspetto deciso e i dettagli puramente prestazionali tipici delle moderne supersportive”.

Naviga su Moto.it senza pubblicità
1 euro al mese

La SR-X è un concept di moto semi-carenata che partendo dalla base tecnica della SR/S ne stravolge forma e funzione rendendola una vera sportiva che sembra appena uscita da un film di fantascienza. “L'approccio a un design pulito, rigoroso e funzionale della SR-X è stato abbinato a proporzioni aggressive e alle componenti tecniche che si trovano abitualmente nelle tradizionali moto da gara. La SR-X rappresenta un tentativo di definire una nuova sottocategoria di moto elettriche ad alte performance, un modello che è una via di mezzo fra una streetfighter e una moto da pista. Carenature ridotte e prestazioni aerodinamiche si uniscono a un carattere autentico e votato alla guida su strada”. Continua il designer. “Volevamo che i motociclisti sportivi apprezzassero il design armonioso di questo concept: un modello dall'aspetto moderno, futuristico e minimal, che non sacrifica però il fascino della meccanica e la purezza stilistica delle superbike. Il team di lavoro voleva creare un profilo basso e deciso, proteso verso l'anteriore con le parti carenate a fare da raccordo in modo non convenzionale fra la meccanica completamente esposta e il posteriore della moto. Dato che la base tecnica creata da Zero per la SR/S aveva già un un look di forte impatto, si è voluto integrarla al meglio nella composizione finale”. Conclude Bill Web.

Brian Wismann, VP of Product Development di Zero Motorcycles, racconta: "Quando Bill presentò per la prima volta il suo progetto Mono-Racr in formato digitale, diversi anni fa, capii immediatamente che il linguaggio di un design basato su forme semplici e pulite sarebbe stato perfetto per una moto elettrica. È entusiasmante essere riusciti con il concept SR-X a realizzare la visione di Bill di una piattaforma per le nostre moto sportive".

Alimentata dall'avanzato motore elettrico ZF75-10 di Zero e dall'ultima batteria al litio ZF17,3, l'SR-X rappresenta una visione audace per il futuro delle moto e mira a sottolineare la passione del marchio californiano per il design e la tecnologia. Zero Motorcycles è convinta che questo nuovo concept ispirerà l'industria delle due ruote, spostando ulteriormente in avanti i confini dello stile in ambito motociclistico.

E voi cosa ne pensate? Scrivetecelo nei commenti.

Caricamento commenti...