H2 Motronics. La moto da corsa... a idrogeno!

Marco Berti Quattrini
Cosa meglio di una moto da corsa per dimostrare le potenzialità di una "nuova" tecnologia come le celle a combustibile?
28 ottobre 2021

E se il futuro delle moto da corsa fosse a idrogeno? Per i trasporti di massa l'idrogeno è ad oggi un problema, ma rifornire una ventina di moto sarebbe un gioco da ragazzi. E quindi perché no? Questo è almeno il punto di vista del Nivernais Texys Group che con il progetto H2  Motronics metterebbe in pista una moto più leggera del 25% rispetto a una elettrica e soprattutto con il doppio dell'autonomia. 

Per ora si parla di progetti, concept e rendering, ma la l'H2 Motronics verrà anche svelata nella forma e nella sostanza nella primavera del 2022. Il progetto è del designer automobilistico Stéphane Valdant che ha sviluppato l'idea di Philippe Leuwers, CEO del gruppo TEXYS, e Michel Augizeau, fondatore e CEO di TECMAS. Entrambi sono convinti che potrebbe essere il primo passo verso una rivoluzione della mobilità leggera.

Tornando alla H2 Motronics, l'obiettivo dei costruttori è quello di realizzare una moto con prestazioni analoghe a una Moto3. Il principale lavoro svolto è stato quello di comprimere il più possibile la tecnologia delle celle a combustibile. Nel fare questo si è dimostrato l'enorme potenziale di questa tecnologia e quanto possa anche adattarsi a ogni tipo di veicolo. 

Ultime da Elettrico

Caricamento commenti...