Yamaha Ténéré 700: serbatoio Acerbis 23 litri e scarico SC Project. Montaggio e test

La Yamaha Ténéré 700 sta avendo un importante seguito anche tra gli appassionati che scelgono di usarla soprattutto in fuoristrada. Vi raccontiamo come vanno il nuovo serbatoio Acerbis maggiorato e lo scarico in titanio di SC Project
8 febbraio 2022

La Yamaha Ténéré 700 sta avendo un importante seguito anche tra gli appassionati che scelgono di usarla soprattutto in fuoristrada. Le aziende se ne sono accorte e per la T7 sono già disponibili una serie di accessori adatti all'offroad impegnativo.
Nel video vi raccontiamo com'è stata equipaggiata la Yamaha Ténéré 700 che abbiamo già usato nel Motorally e allo Swank Rally di Sardegna nel 2021.
Rispetto allo scorso anno abbiamo confermato la scelta relativa a:
- sospensioni (kit Andreani per la Kayaba che dà 30 mm in più di escursione, mono Ohlins con corpo da 46 mm)
- ruote (cerchi con canale da enduro Takasago Excel)
- gomme Dunlop D908RR e mousse Dunlop)
- accessori Yamaha (protezione motore, protezione radiatore, pedane maggiorate, sella rally).

Rispetto allo scorso anno arriva la collaborazione con Acerbis e SC Project. L'azienda bergamasca, leader mondiale nelle plastiche per moto, ha infatti realizzato un serbatoio maggiorato in materiale plastico da 23 litri (16 l'originale in lamiera).
E' più leggero, più resistente agli urti e sfrutta attacchi e pompa della benzina originale. E' compatibile con le protezioni tubolari. E' adatto sia al turismo (aumenta l'autonomia di oltre 150 km) che all'uso racing.
Nel video vi raccontiamo come si monta e vi diciamo se e come cambia la guida a livello ergonomico. Da Acerbis arrivano anche le protezioni del telaio X-Grip, che si montano in 5 minuti con gli OR in dotazione. Utile anche la guida catena per il fuoristrada serio e i nuovi paramani Argon, con alette regolabili e una robusta anima in acciaio.
Per i prezzi vi rimandiamo al sito Acerbis, ma vi anticipiamo che il costo del serbatoio è davvero competitivo (sotto 400 euro iva inclusa).

SC Project è l'azienda italiana (si trova in provincia di Milano) che in pochi anni ha saputo raggiungere livelli di vera eccellenza nel mondo degli scarichi per moto. Fornisce oggi, tra gli altri, Aprilia e Honda HRC in MotoGP e impiega oltre 100 persone. Di notevole spessore il reparto di ricerca e sviluppo, con un team di ingegneri in costante contatto coi team ufficiali che corrono nella velocità.
Sulla Yamaha Ténéré 700 abbiamo montato lo scarico SC Project Rally Raid. E' realizzato in titanio, è omologato ed è più leggero dell'originale. Vanta poi saldature dalla fattura degna di un negozio di gioielleria.
Si monta sfruttando gli attacchi standard. Può essere abbinato al collettore senza catalizzatore (per uso racing).

Argomenti

Ultime da Accessori

Caricamento commenti...