gp di Magny-Cours

Ultimo appuntamento per la Superbike a Magny-Cours

- Sulla pista francese si assegna il titolo mondiale della Supersport, mentre nel paddock si definiscono gli schieramenti che animeranno il mondiale 2011. Rea in forse | C. Baldi, Magny-Cours
Ultimo appuntamento per la Superbike a Magny-Cours

 
Giusto il tempo di ricaricare le moto sui camion ed il circus della Superbike si è messo in viaggio per  Magny-Cours, dove si disputeranno le ultime due gare del campionato 2010. I titoli Superbike e Superstock sono già stati assegnati (ed entrambi a piloti italiani) mentre quello della Supersport andrà a Kenan Sofuoglu o a Eugene Laverty, vale a dire ad uno dei due piloti che, assieme all’infortunato Lascorz, sono stati i protagonisti del campionato delle 600. Tra i due il favorito è il turco Sofuoglu che vanta sedici punti di vantaggio sull’inglese. Laverty nel caso dovesse perdere il mondiale, si potrebbe consolare pensando che mentre il suo avversario del team Honda Ten Kate deve ancora trovare una sistemazione per il prossimo anno, lui invece andrà in Superbike a far compagnia a Marco Melandri nel team ufficiale Yamaha Sterilgarda.

Parlando di Superbike, come noi di Moto.it avevamo scritto la settimana scorsa, la BMW ha ufficializzato l’ingaggio di Leon Haslam, così come invece il team Alstare ha annunciato che resterà ancora con la Suzuki, ma, visto che la casa giapponese ha confermato il suo scarso interesse per il mondiale delle derivate dalla serie (forse dovuto agli entusiasmanti successi che sta invece raccogliendo in Moto GP…) Batta potrà schierare un solo pilota, e sarà molto probabilmente Michel Fabrizio.

Chi invece schiererà due piloti, sarà il debuttante team BMW Italia che però non ha ancora svelato il nome del pilota che assieme ad Ayrton Badovini cercherà di portare per la prima volta al successo la moto della casa bavarese. Il candidato numero uno è James Toseland. Il pilota inglese, lasciato a piedi dalla Yamaha, ha provato a bussare alla porta del team Ten Kate Honda, con il quale aveva corso e conquistato un titolo mondiale nel 2007. La squadra olandese però è ancora alle prese con la ricerca del budget che gli consentirebbe di aggiungere un altro pilota al confermato Johnny Rea e quindi non ha potuto dare garanzie a Toseland che quindi sta accettando la proposta del team di Serafino Foti.

Il team BMW Italia in realtà avrebbe preferito Carlos Checa, ma sembra che lo spagnolo abbia finalmente trovato un accordo per rinnovare il suo contratto con il team Althea Ducati. Forse a Magny Cours la Kawasaki scoprirà le sue carte e renderà noti i nomi dei due piloti che porteranno al debutto la nuova Ninja. Uno tra Vermeulen, Lascorz e Sykes verrà parcheggiato al team Pedercini, che collaborerà quindi con la squadra ufficiale allo sviluppo della nuova moto della casa di Akashi. A breve sarà ufficialmente confermato anche l’accordo tra Haga ed il nuovo team Aprilia di Borciani/DFX.

Al momento attuale quindi resta solamente da chiarire quale (o quali) saranno i piloti del team Supersonic e che fine farà Max Neukirchner. Due quesiti che potrebbero anche avere una sola risposta. Smrz dovrebbe accettare le proposte del team Liberty Ducati che potrebbe schierare anche Alessandro Polita. Per tornare alla due gare francesi, resta in dubbio la presenza di Johnny Rea, che si è infortunato a Imola nel corso della Superpole. Una decisione definitiva verrà presa solo venerdì mattina prima delle prove libere. Il team Aprilia Alitalia ha invece già confermato che a Magny-Cours schiererà il solo Max Biaggi, visto che Leon Camier è purtroppo ancora indisponibile.

 

  • Eddy74, Vedano al Lambro (MB)

    E' sempre...

    ...la solita storia per gli italiani!! No money, non parti!!
    Sono passati i tempi (anni 90!) in cui, se avevi delle reali capacità, riuscivi comunque a trovare una moto ed un team...ma oggigiorno i team sono alla canna del gas, ed i piloti "con la valigia" fanno comodo!!
    Spero solo che Scassa possa tornare in sbk a suon di ottimi risultati in ss! E spero inoltre che Badovini (altro talento italico senza valigia) abbia messo la testa a posto e riesca a tenersi stretto il posto strameritato tra i big della sbk..anche perchè di talento ne ha da vendere!!!
  • Palenzo51, Vezzano Ligure (SP)

    .... luca scassa

    Sapevo che andrà in triumph... ma forse la sua scelta è stata dettata da qualcos'altro.. tipo, chessò, magari imposta perchè come detto giustamente dal sig zorzini Scassa non porta denaro... ripeto gran peccato perchè a parer mio è un ottimo pilota... e un bravo ragazzo, ho corso con lui in mobilcup e al trofeo motoestate nel 2004... (beh ovviamente con ben altri risultati...:-)...) Luca era agli inizi ma all'epoca sbriciolò tutti i record con un kawa600...
Inserisci il tuo commento