GP DI MONZA

Superbike. Annullata per motivi di sicurezza gara uno a Monza

- Partita su pista asciutta la gara è stata interrotta con la bandiera rossa per la pioggia. Sulla linea di partenza della seconda parte della gara è arrivata la decisione di Infront di annullare la gara | C. Baldi, Monza
Superbike. Annullata per motivi di sicurezza gara uno a Monza

La prima manche di Monza SBK è stata annullata per motivi di sicurezza. La gara aveva regolarmente preso il via su pista asciutta, ma sotto un cielo scuro che non prometteva nulla di buono. La pista era in gran parte asciutta ma con qualche chiazza bagnata, come quella che nel giro di ricognizione ha tradito Aitchison, caduto all’uscita dalla parabolica. Al via il più veloce era Sykes seguito da Guintoli, Melandri e Checa con Biaggi ottavo. Il primo colpo di scena al termine del primo giro quando Melandri cadeva sempre all’uscita della parabolica, nello stesso punto dove era caduto Aitchison. In un solo giro Checa perdeva quattro posizioni a favore delle due Aprilia di Laverty e Biaggi che si piazzavano al terzo e quarto posto, mentre un velocissimo Fabrizio era terzo.
 

 Gli highlights di Gara 1


Con la pista quasi asciutta tutti i piloti avevano optato per le gomme slick e non appena la pioggia ha iniziato a bagnare il tracciato brianzolo, sempre in parabolica, sono caduti in tre : Salom, Hopkins e Gadea. Gara sospesa con la bandiera rossa e nuovo via previsto dopo pochi minuti. Rientrati pista per la seconda parte della gara, i piloti non salivano sulle loro moto ma si mettevano a discutere se fosse il caso di prendere il via, visto che ora la pista era esattamente nelle stesse condizioni di ieri in Superpole. Per valutare le condizioni del tracciato alcuni piloti effettuavano un giro di pista in automobile assieme agli incaricati Infront e si constatava che in alcuni punti la pista era molto bagnata e sarebbe stato pericoloso percorrerli con le gomme slick. In particolare la curva de Serraglio, a metà tra la seconda di Lesmo e la variante Ascari, era completamente bagnata e proprio in quel punto entrambi i lati sono circondati dal guard rail.


A quel punto quindi paolo Ciabatti di Infront Paolo Ciabatti di Infront comunicava la decisione della Direzione di gara di annullare definitivamente la gara. Proprio in quel momento però ricominciava a piovere molto forte e alcuni piloti e meccanici Ducati restavano in pita sino all’ultimo nella speranza che la decisione venisse rivista alla luce delle nuove condizioni della pista, ormai completamente bagnata. Checa (ascolta la sua intervista) riteneva ad esempio che in quelle condizioni si sarebbe potuto prendere il via, ma di fatto tutti nei box guardando il cielo per vedere cosa si farà in gara due, la cui partenza è prevista alle ore 15,30.

  • Brandon Alan Lee, La Spezia (SP)

    @Giorgio

    Si e ti posso assicurare che con le gomme adeguate vai che è un piacere ma il cervello non devi averlo collegato scrivendo un post, ma bensì sulla manetta del gas!! Hai mai fatto un turno bagnato?
    Se pensi di fare i 240 km/h in parabolica come ha risposto Melandri a Chili, ti risponderei che la licenza te la devo strappare immediatamente perchè non sei idoneo per correre se pensi sul serio di fare la parabolica ai 240 km/h sul bagnato, visto che più o meno quella velocità la fai sull'asciutto e al di la di questo nessuno ti obbliga a percorrerla in maniera folle rischiando la vita se non è possibile farlo! Per me si è voluto attaccare a cavolate in gara2!

    Devi andare in base a ciò che senti dalla moto, si chiama sensibilità di guida, ma apparte questo, non so se hai visto Assen, era molto peggio ma chissà quante altre gare hanno fatto in peggiori condizioni e addirittura ha corso gente con moto molto meno preparate e ufficiali dei team Sbk!! Loro valgono meno o forse valgono di più!?

    Se la pista è bagnata, dai wet race e metti le rain, se le condizioni non lo permettono metti delle intermedie e se la pista è come era domenica in gara 2, si usano le slick!
    Per me, non sono piaciute ai big le intagliate, avendo paura a fare la scelta perchè non sapevano se sarebbero state migliori o peggiori delle slick, ma la risposta è ovvia in caso di acqua e sono state intagliate dagli uomini Pirelli, mica dai marshall o da don peppino!!
    Infine, Sykes, che andava 2 sec più veloce degli altri, non si è ammazzato e ci stava dando dentro di brutto!
    Ingiusta decisione per i miei gusti e molto politica!
  • nix80, Busto Garolfo (MI)

    appunto!

    per @ marche9619
    ma almeno questi ci hanno provato a correre!! mi sembra una differenza enorme che poi si può sospendere ci stà, ma io dico gente pagata ( e bene) per decidere cosa fare ma in gara 1 con le gomme rain non la si poteva fare da 10 giri o cosa simile per avere punteggio pieno??? possibile che una soluzione non la si deve trovare..... lì si è preso una decisione affrettata di non correre/rischiare a tutti i costi , allora monza ,visto quanto è successo, la possono anche cancellare dai calendari se la situazione è questa. Non ho più parole,sconcertante
Inserisci il tuo commento