intervista

Vittoriano Guareschi: "2011 da battaglia, col coltello tra i denti!"

- Vitto a ruota libera. Ci racconta la gara di Casey, il suo stato di forma (se non fosse caduto troppo, il mondiale...) e le attese per il 2011 con Rossi. Il suo commento alle lamentele di Lorenzo | G. Zamagni
Vittoriano Guareschi: 2011 da battaglia, col coltello tra i denti!


Vitto Guareschi, team manager della Ducati, spiega il "miracolo" di Motegi, e non solo.
Ascoltate l'intervista audio a Vittoriano, nella quale il manager racconta l'andamento della gara di Stoner a Motegi e il suo Mondiale rovinato da qualche caduta di troppo.
Guareschi dà il suo giudizio sul Campionato MotoGP 2011, che definisce da "battaglia col coltello tra i denti"!
Gli abbiamo infine strappato un commento sulle lamentele di Lorenzo allo scontro con Valentino. Ecco il Vitto-pensiero.

«In prova abbiamo perso la strada e fino a venti minuti dalla fine delle qualifiche eravamo veramente in difficoltà. Poi, però, abbiamo trovato un assetto soddisfacente e Stoner è riuscito a conquistare la prima fila».

I guai, però, non erano finiti.
«
Nel warm up, Casey ha avuto un inconveniente ai freni e pativa molto in staccata. Nonostante questo, è riuscito a fare terzo. Ho pensato: si può fare bene».
 

Lorenzo si lamenta perché ha preso paga, se fosse arrivato davanti, non avrebbe detto nulla


E così è stato. Nonostante alle sue spalle, Andrea Dovizioso abbia spinto come un forsennato, Stoner ha guidato alla grande e ha conquisato il suo secondo GP consecutivo, facendo aumentare i rimpianti negli uomini Ducati, bravi ad assecondare sempre e comunque il loro pilota che l'anno prossimo correrà con la Honda.
«Purtroppo la caduta in Qatar ha un po' cambiato la stagione: noi siamo convinti di avere una moto competitiva e anche se Casey ha firmato all'inizio dell'anno per la HRC, il nostro obiettivo era ed è continuare a vincere con Casey. Lo abbiamo seguito, assecondato, abbiamo continuato a lavorare e, adesso, i risultati ci stanno dando ragione».

Guareschi è d'accordo su una cosa: le prospettive per il 2011 sono molto interessanti. Perchè Stoner è tornato in forma e avrà una Honda molto competitiva, Pedrosa e Dovizioso sono in crescita, Rossi ha dimostrato di essere sempre all'altezza della situazione e Lorenzo vorrà dimostrare che il successo di quest'anno è stato tutt'altro che casuale.
A proposito della sfida Rossi-Lorenzo, che ha infimmato il finale del GP del Giappone, Guareschi ha le idee chiare: «Lorenzo si lamenta perché ha preso paga, se fosse arrivato davanti, non avrebbe detto nulla».


Ascolta l'audio di Vittoriano Guareschi nel box in alto a sinistra.
 

  • mtt199, Vigodarzere (PD)

    Grande vitto!

    Uno che straccia il gas e lavora sempre nell'ombra.. ha tutta la mia stima! gas vitto!!
  • piega996, roma (RM)

    VITTO

    è un pilotaccio e uno di quelli duri.

    Quello che ha scritto in merito al duello è sacrosanto.

    Ma non vedo commenti dei soliti Bastian Contrari, forse qui non si sentono all'altezza di controbbattere un pilota vero?
Inserisci il tuo commento