L'editoriale di nico

Nico Cereghini: "Vale, Jorge e botte da orbi"

- Rossi ha esagerato? Io penso di no: è molto aggressivo sì, ma proprio come i piloti che ci piacciono tanto in SBK. E tra compagni di squadra che si detestano da anni… | N. Cereghini
Nico Cereghini: Vale, Jorge e botte da orbi


Ciao a tutti.
Oggi volevo parlare di guida morbida su strada, ma lo farò un’altra volta: la guida dura di ieri in pista a Motegi è molto più interessante, e allora mi ci butto. Voi da che parte state? Pensate che Lorenzo sia un piagnone, oppure siete con chi crede che Valentino abbia esagerato? Mi piacerebbe ragionarci con calma, senza dividerci e sbranarci a vuoto tra pro e contro Rossi.
Io parto dalla premessa che sono pro-Valentino, ma provo ugualmente a mettermi nei panni di Jorge. Sono sulla 99, nei finali sono veloce, adesso ho un passo migliore del mio rivale, avevo perso il contatto ma gli sono tornato sotto. E’ ovvio che provo a superarlo. Lo faccio a sette giri dal termine, poi lui ripassa pulito; amen, lo studio un po’.

Adesso mancano due giri e prima del tunnel provo a passarlo all’interno in staccata nella curva a destra. Ci riesco ma, mierda, sono lungo, esco un po’ lento, lui mi affianca all’interno. Ci tocchiamo, e mi agito, ma poi capisco che ci può stare: io rientravo impennando un po’, lui allargava in uscita… fatale incrocio di linee, direi.

Poi schermaglie, tentativi, niente di che e adesso siamo all’ultimo giro: nella curva a sinistra lo sorprendo all’interno, in uscita apriamo insieme e lui riesce a starmi affiancato quando entriamo nella successiva lunga a destra. Bravo, non credevo che ce la facesse, ma io mica sono fesso: anche se ora sono all’esterno non mollo di un millimetro. Ma lui cosa fa? Mi sportella! Bastardo! Non si fa! Oppure si fa?

Salto fuori dai panni di Lorenzo, che mi sono stufato. Sto a guardare da bordo pista. E’ lì che si decide la gara, nessuno dei due vuole mollare, ovvio che si arriva al contatto.
Se Lorenzo si è lamentato con Jarvis vuol dire che pensava di avere una specie di precedenza, che dovesse essere Rossi a chiudere il gas.
Riuscite voi a spiegarmi in base a quale ragionamento? E’ Valentino all’interno, e credo che abbia il diritto di seguire la sua linea ideale: linea che lo porta, accelerando, verso l’esterno.

Ha intenzionalmente sportellato Lorenzo per buttarlo fuori pista? E’ lì che si gioca la questione. Io credo che, a quel punto, il contatto fosse fatale, non molli tu e non mollo io, due moto parallele non ci passano. Penso semplicemente che Valentino, come tanti piloti della SBK (e per questo la SBK appassiona), sia tosto: nel corpo a corpo cede per ultimo, anche se c’è il rischio di un contatto.
Diverso è speronare intenzionalmente l’avversario come fece Capirossi con Harada, entrando molto più forte (troppo forte) nella curva.

Dite che tra compagni di squadra non si dovrebbe fare? Palle: come quasi sempre accade tra compagni di squadra, il sentimento che unisce è l’ostilità.

Ascolta l'audio di Nico nel box in alto a sinistra.


 

Leggi tutti i commenti 108

Commenti

  • Nick_Farl_3989421, Bergamo (BG)

    electric

    basta elettronica rovina gare e piloti come in formula uno!!!!!!!!!!!!!
  • piega996, roma (RM)

    E' tornato....

    ROLLING STONER.
Leggi tutti i commenti 108

Commenti

Inserisci il tuo commento