MotoGP, GP di Misano 2021. Franco Morbidelli: "Mi sono meritato la M1 ufficiale"

MotoGP, GP di Misano 2021. Franco Morbidelli: "Mi sono meritato la M1 ufficiale"
Giovanni Zamagni
Dopo due mesi e mezzo, Franco torna finalmente in moto e lo fa con la migliore Yamaha: “Mi sembra sia passato un sacco di tempo: mi sento abbastanza bene, ma solo salendo in moto potrò capire come sto. Quartararo è il pilota da battere, ma il mio obiettivo è recuperare la forma"
16 settembre 2021

Misano Adriatico - Franco Morbidelli, finalmente. Cammina abbastanza bene, ma non ancora perfettamente, il volto è sereno.

“E’ bello tornare: mi è mancato tutto della MotoGP. Le persone, il paddock, la moto. Mi sembra sia passato un sacco di tempo: ho fatto del mio meglio per essere qui a Misano, una pista che mi piace tanto e dove ho vinto il mio primo GP in questa categoria. Mi sento abbastanza bene, ma solo guidando la moto potrò capire come sto realmente. Il recupero è stato lungo: l’obiettivo principale era riuscire a piegare il ginocchio, mantenendo comunque la forma fisica generale”.

Naviga su Moto.it senza pubblicità
1 euro al mese

Hai la possibilità di entrare subito nella tua squadra del 2022?

“Intanto voglio ringraziare il team Petronas, insieme abbiamo fatto un grande lavoro, mi hanno dato la possibilità di mostrare il mio potenziale. Adesso sono in una nuova squadra, conosco tanta gente e rincontrerò Fabio: sono molto contento”.

 

Perché Forcada non ti ha seguito, lo farà nel 2022?

“Mi sono divertito molto con Ramon, ma sono già stati fatti troppi cambiamenti in questo periodo dentro alla squadra, si è preferito lasciarlo lì. Vediamo per il futuro. (Morbidelli non lo dice, ma Forcada starà al 100% con Dovizioso, è stato subito deciso, NDA).

 

Quanto sei contento di avere una moto ufficiale?

“Penso di essermela meritata, ho parlato chiaro con tutti gli uomini Yamaha. E adesso sono in questa squadra, è davvero fantastico”.

 

Ti senti sotto pressione ad avere a fianco Quartararo che sta andando fortissimo?

“E perché? La pressione te la metti per tornare al massimo livello, questo è il mio primo obiettivo. Lui è moto forte, l’uomo da battere in questo momento, ma io devo pensare a recuperare la forma. Poi, nel 2022, vedremo”.

Caricamento commenti...