MotoGP, GP di Misano 2021. FP2 (bagnate) a Zarco

MotoGP, GP di Misano 2021. FP2 (bagnate) a Zarco
Giovanni Zamagni
Dominio Ducati sul bagnato: Johann Zarco primo, davanti a Pecco Bagnaia e Jack Miller. Italiani: Danilo Petrucci settimo, Michele Pirro 12esimo, Franco Morbidelli 13esimo, Enea Bastiani 14esimo, Valentino Rossi 16esimo, Andrea Dovizioso 21esimo, Luca Marini 23esimo
17 settembre 2021

Misano Adriatico - Si inizia sotto una pioggia piuttosto intensa, che smette completamente per qualche minuto, per poi riprendere più leggera fino al termine della sessione. Si gira, quindi, sempre con le gomme “rain”, in configurazione soffice anteriore e soffice posteriore, prima che nel finale, con la pista più asciutto, venga montata da qualche pilota la dura anteriore.

Vedi anche

In queste condizioni, il verdetto è piuttosto netto, seppure limitato a un solo turno: la Ducati è la moto da battere, la Suzuki si difende con Joan Mir (quarto), la Yamaha è in grande difficoltà, con Fabio Quartararo solo 18esimo (a 2”108)  e Franco Morbidelli, il più veloce con la M1, 13esimo a 1”747. Il meteo è incerto, nelle ultime ore le previsioni sono cambiate più volte: teoricamente, domenica non dovrebbe piovere, ma se si dovesse correre con le rain, Pecco Bagnaia - gran passo il suo - potrebbe anche recuperare tanti punti a un Quartararo rimasto sempre dietro nella classifica. Molto più convincente del solito in queste condizioni Joan Mir, quarto con la Suzuki, con Alex Rins 11esimo.

Marquez non male sul bagnato

Vanno bene anche le Ktm, con Miguel Oliveira sesto (ieri aveva detto: “Continuiamo a essere competitivi, dobbiamo solo mettere insieme tutti i pezzi") e Danilo Petrucci settimo e sempre a suo agio con le rain (“Su questa pista ho sempre faticato con l’asciutto e sono sempre andato bene con il bagnato"), con Iker Lecuona nono, protagonista però di un brutto highside alla curva 1 (foto nella diretta), con qualche conseguenza a una caviglia. Al quinto posto Marc Marquez, protagonista di un ottimo passo con il bagnato.

Dovizioso indietro

Aleix Espargaro porta l’Aprilia all’ottavo posto (a 1”532), con Maverick Vinales, primo con l’asciutto, 17esimo a 2"106 e decisamente meno a suo agio in queste condizioni. Dopo aver chiuso ultimo il suo debutto con la Yamaha sull’asciutto, nelle FP2 con il bagnato Andrea Dovizioso ha recuperato qualche posizione, risalendo al 21esimo posto a 2”433 da Zarco, a 0”3 da Quartararo e a 0”4 da Rossi, 16esimo. Non è un debutto fortunato per il Dovi, che avrebbe bisogno più di qualunque altro di stabilità meteorologica: invece, fino adesso, Andrea ha fatto solo 30 minuti scarsi con l’asciutto.

La classifica

Pos. Num. Pilota Nazione Team Moto Km/h Data e ora Distanza 1st/Prev.
1 5 Johann ZARCO FRA Pramac Racing Ducati 291.8 1'42.097  
2 63 Francesco BAGNAIA ITA Ducati Lenovo Team Ducati 290.3 1'42.650 0.553 / 0.553
3 43 Jack MILLER AUS Ducati Lenovo Team Ducati 288.7 1'42.719 0.622 / 0.069
4 36 Joan MIR SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 283.4 1'42.910 0.813 / 0.191
5 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 285.7 1'42.921 0.824 / 0.011
6 88 Miguel OLIVEIRA POR Red Bull KTM Factory Racing KTM 282.7 1'43.234 1.137 / 0.313
7 9 Danilo PETRUCCI ITA Tech 3 KTM Factory Racing KTM 285.7 1'43.329 1.232 / 0.095
8 41 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 286.4 1'43.629 1.532 / 0.300
9 27 Iker LECUONA SPA Tech 3 KTM Factory Racing KTM 281.2 1'43.722 1.625 / 0.093
10 73 Alex MARQUEZ SPA LCR Honda CASTROL Honda 288.0 1'43.739 1.642 / 0.017
11 42 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 287.2 1'43.760 1.663 / 0.021
12 51 Michele PIRRO ITA Ducati Lenovo Team Ducati 281.9 1'43.811 1.714 / 0.051
13 21 Franco MORBIDELLI ITA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 279.7 1'43.844 1.747 / 0.033
14 23 Enea BASTIANINI ITA Avintia Esponsorama Ducati 281.9 1'43.901 1.804 / 0.057
15 89 Jorge MARTIN SPA Pramac Racing Ducati 289.5 1'43.906 1.809 / 0.005
16 46 Valentino ROSSI ITA Petronas Yamaha SRT Yamaha 283.4 1'44.130 2.033 / 0.224
17 12 Maverick VIÑALES SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 286.4 1'44.203 2.106 / 0.073
18 20 Fabio QUARTARARO FRA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 282.7 1'44.205 2.108 / 0.002
19 44 Pol ESPARGARO SPA Repsol Honda Team Honda 287.2 1'44.266 2.169 / 0.061
20 33 Brad BINDER RSA Red Bull KTM Factory Racing KTM 281.2 1'44.404 2.307 / 0.138
21 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Petronas Yamaha SRT Yamaha 279.0 1'44.530 2.433 / 0.126
22 6 Stefan BRADL GER Repsol Honda Team Honda 284.2 1'44.713 2.616 / 0.183
23 10 Luca MARINI ITA SKY VR46 Avintia Ducati 280.5 1'44.970 2.873 / 0.257
24 30 Takaaki NAKAGAMI JPN LCR Honda IDEMITSU Honda 281.2 1'44.992 2.895 / 0.022

Da Automoto.it

Caricamento commenti...