Mercato piloti

MotoGP, Aprilia vorrebbe Dovizioso. Parola di Max Biaggi

- Il sei volte iridato appoggia la scelta del forlivese, prima scelta per Rivola se Iannone venisse condannato in via definitiva
MotoGP, Aprilia vorrebbe Dovizioso. Parola di Max Biaggi

Andrea Dovizioso sarebbe la prima scelta per Aprilia in caso Andrea Iannone non dovesse uscire dalla vicenda doping. È stato lo stesso AD di Aprilia Racing Massimo Rivola a dichiararlo, scoprendo le carte in occasione del GP di Catalunya a Barcellona e confermando così le voci in circolazione. Aprilia si trova in una (demenziale) situazione di stallo, e pur mantenendo la massima fiducia in Andrea Iannone si trova nella necessità di mettere un pilota titolare sulla sua RS-GP nel tempo più breve possibile.

Una dichiarazione di fiducia quasi scontata, vista la carriera di Dovizioso. Carriera che lo ha visto salire su Honda, Yamaha e Ducati, seguendo tra l'altro il processo di sviluppo della Desmosedici su un arco di ormai sette anni - l'esperienza maturata dal Dovi sarebbe estremamente utile ad Aprilia, che si trova con una moto completamente nuova e ancora da sgrezzare.

La decisione ha appena ricevuto un placet importante: quello di Max Biaggi. Il sei volte iridato è ancora molto legato ad Aprilia - casa con cui ha conquistato cinque dei suoi titoli - e in occasione dei test al Catalunya con la sua RSV4X ha dato un parere molto positivo. 

"Posso solo sperare che Iannone torni presto in pista: sarei contento se la sua squalifica venisse ridotta, ma per ora non possiamo che aspettare " ha spiegato Max. "Se la sanzione fosse confermata sarebbe un problema per Aprilia, che sarebbe costretta a cambiare i programmi della squadra corse. In questo caso Dovizioso sarebbe il nome ideale: ha tanta esperienza maturata negli anni in Ducati, e tre secondi posti nel Mondiale sono la dimostrazione della sua velocità.

  • Strijbos, Alessandria (AL)

    Mi fa piacere leggere tanti tifosi ed apprezzamenti per il Dovi.
    Qui in, Italia siamo abituati a sputare nel piatto dove mangiamo... son convinto che se il Dovi fosse straniero, sarebbe molto più amato dai tifosastri italioti
  • Angelo142, Verdello (BG)

    In Aprilia farei di tutto per tentare Rea
Inserisci il tuo commento