L'INTERVISTA

MotoGP. Andrea Iannone a Misano: "Sto bene, non mollo, l'Aprilia mi aspetta"

- Durante un blitz nel circuito, il pilota abruzzese è stato intercettato da Sky e ha raccontato della sua particolare condizione attuale, in attesa del pronunciamento legale sulla vicenda doping
MotoGP. Andrea Iannone a Misano: Sto bene, non mollo, l'Aprilia mi aspetta

In un'intervista ai microfoni di Sky direttamente dal circuito di Misano, Andrea Iannone ha parlato a lungo di sé e della delicata fase che sta attraversando: “Sono contento di essere qui, perfino un po’ emozionato, è bello essere dove ho trascorso 20 anni della mia vita. Non è facile stare lontano, ma sto bene, non mollo, mi sto allenando e sono in forma. Sono qui per dare il mio supporto ai ragazzi. Non sono in grado di parlare del processo, lo segue l’avvocato. Umanamente, da un mese a questa parte, sto meglio, riesco a viverla meglio e pensare meno a questa cosa. La sto superando, ma mi pesa, perché io voglio tornare in moto il prima possibile, l’Aprilia mi aspetta e mi fa piacere. La mia vita è sempre questa".

Inevitabile la domanda sui pronostici: “E’ un mondiale molto bello, imprevedibile. Mi fa piacere vedere KTM davanti: nel 2019 se la giocavano con noi, significa che si può fare. Valentino davanti fa sempre piacere, bravo Bagnaia dopo un infortunio. E’ bello. Vinales è un pilota fortissimo, lo conosco bene, ma non so come mai abbia così tanti alti e bassi, anche nel 2019 era così. Spesso in gara non riesce a essere veloce come in prova o nei test, quando a volte fa vergognare tutti per la sua velocità. Non riesco a spiegarmelo, non credo che soffra la pressione, non è da campione del mondo. E’ vero che spesso la pista cambia in gara, ma non così tanto. Quartararo sente un po’ la pressione, senza Marquez può solo perdere questo campionato in base ai risultati dell’anno scorso: un giovane la sente questa cosa. “Mi manca tantissimo guidare, mi hanno tolto la possibilità di andare in moto, anche con una moto stradale in circuito. Come a un cantante togliergli il microfono… Mi manca questo, ma tornerò più forte di prima”.

  • Mr70a+, Tirano (SO)

    Che piacere vedere Andrea su un sito di motori.....ultimamente(purtroppo...almeno per me...magari per lui un po’ meno...anche perché è sempre ben accompagnato) lo vedo sui giornali di cultura che mi leggo dal parrucchiere....
  • pt76, Mercato Saraceno (FC)

    Cioè? Non può guidare in circuito nemmeno una stradale? Robe da matti... Veramente mi dispiace.
Inserisci il tuo commento