MotoGP 2022. Quartararo, Aleix Espargaro, Bagnaia: ecco il favorito al titolo

Giovanni Zamagni
A otto gare dal termine la classifica dice: 1° Quartararo, punti 180; 2° Aleix Espargaro 158 (-22); 3° Bagnaia, 131 (-49). Sono questi i piloti che si giocano il mondiale. Chi ha più possibilità di farcela? Vediamo nel dettaglio punti forti e deboli di ciascun protagonista
17 agosto 2022

Zeltweg - Alla vigilia del GP d’Austria, la classifica sembra parlare chiaro: sono rimasti Fabio Quartararo, Aleix Espargaro e Pecco Bagnaia a contendersi il titolo di campione del mondo MotoGP 2022.

E’ chiaro che la matematica dice che ci sono anche altri piloti ancora con la possibilità teorica di farcela, ma la realtà dice che Enea Bastianini, tanto per fare un esempio, è fuori dai giochi, anche se ha vinto tre GP. Chi è il favorito?

Se si guardano i punti in classifica, allora è giusto indicare il pilota della Yamaha come il contendente con più possibilità di farcela; ma se si pensa all’occasione della vita - tanto per fare un esempio: un po’ come quella che è capitata a maggio al “mio” Milan, arrivato a giocarsi il titolo pur non essendo minimamente favorito.

E, non a caso, l’occasione è stata colta -, allora la lancetta si sposta su quello dell’Aprilia; infine, se si analizza la velocità pura - che poi, è quella che dovrebbe contare di più in una gara di MotoGP - il numero uno non può che essere il rappresentante della Ducati. Qui analizziamo punti forti e deboli di ciascun pilota.

E’ questo l’argomento de #lanotiziainprimafila. Voi come la pensate, chi è secondo voi il favorito?

Ultime da MotoGP

Caricamento commenti...