MotoGP 2022. Marc Marquez genio: scende dalla moto e scrive a penna la telemetria... ed è come quella del computer! [VIDEO]

MotoGP 2022. Marc Marquez genio: scende dalla moto e scrive a penna la telemetria... ed è come quella del computer! [VIDEO]
L'incredibile sensibilità del campione spagnolo è stata testimoniata da un ingegnere italiano, Filippo Tosi, che lavora in HRC
16 novembre 2022

Filippo Tosi ha 40 anni, è italiano, di Milano, ed è uno dei più importanti ingegneri elettronici in HRC, dove lavora dal 2017. In passato ha lavorato anche con Ducati e Magneti Marelli.

Tosi è intervenuto nella serie di Honda che si chiama “Behind the Dream”, in cui la Casa giapponese racconta cosa sta dietro al lavoro di una squadra (il VIDEO è visibile in fondo all'articolo, è in inglese con i sottotitoli).

In questo episodio Tosi ha spiegato le differenze nella mentalità giapponese da quella europea: "L'idea di lavorare con i giapponesi è stata una grande spinta per me, perché sono una cultura completamente diversa. Quando sono arrivato ho capito che sono davvero due culture diverse, ma ho anche capito che avere un mix di europei e giapponesi è uno dei nostri punti di forza, perché prima lavoravo in aziende dove c'erano solo italiani o europei".

Filippo Tosi adesso vive a Bologna. Ogni mattina prestissimo (causa fusorario) si collega con il Giappone e comunica con gli altri ingegneri Honda mentre nel pomeriggio “faccio il mio lavoro di ingegnere".

L'incredibile sensibilità di Marc Marquez

Tosi ha lavorato con molti piloti ma ha indcato Marc Marquez come quello più speciale di tutti: “È una persona incredibile, oltre ad essere un pilota molto veloce, ci sono momenti in cui torna ai box dopo una sessione e lo vedo prendere un pezzo di carta e una penna per scrivere la telemetria su quello stesso foglio. Questo per me è qualcosa di incredibile. Poi torno al mio computer, controllo i numeri, ed è esattamente come ha detto. Onestamente, penso che sia qualcosa di un altro pianeta" ha detto Tosi con ammirazione.

L’anno appena concluso per Honda è stato il peggiore, Tosi con i giapponesi ha festeggiato tre mondiali cioè 2017, 18 e 19: "È vero che Honda ha attraversato molte difficoltà quest'anno dopo tante stagioni di successo – ha detto -. Penso che ci siano molte ragioni dietro questo, alcune sono sotto il nostro controllo, altre no, per esempio l'infortunio di Marc. Quello in cui credo e sono convinto è che torneremo al top. Siamo le stesse persone che recentemente hanno vinto per tanti anni di fila, sono sicuro che usciremo da questa situazione".

Ultime da MotoGP

Caricamento commenti...