MotoGP 2022. GP del Giappone. Il GP del Giappone a rischio per il tifone Nanmadol? Intanto evacuate 9 milioni di persone [VIDEO]

MotoGP 2022. GP del Giappone. Il GP del Giappone a rischio per il tifone Nanmadol? Intanto evacuate 9 milioni di persone [VIDEO]
L'evento atmosferico ha anche provocato due morti e oltre 100 feriti. Il fenomeno è in attenuazione ma ci sono ancora molti voli cancellati e la logistica, per l'arrivo dei materiali della MotoGP, è decisiva
20 settembre 2022

In Giappone il tifone Nanmandol sta creando gravi danni. Le autorità giapponesi hanno deciso di far evacuare 9 milioni di persone per evitare conseguenze più gravi durante il passaggio del tifone nella zona sud-ovest del Paese.

Secondo quanto riporta la BBC sono 350mila le abitazioni rimaste senza corrente elettrica. Nella città di Misato, 130mila abitanti, sabato si sono riversati 900 millimetri di pioggia cioè più di quanto è previsto in un mese intero di piogge.

Questo tifone ha raggiunto raffiche di vento da 234 chilometri orari (potete vedere l'intensità di questo fenomeno nel video in fondo all'articolo). Al momento il tifone avrebbe provocato due morti nella prefettura di Miyazaki e 115 feriti.

Il GP del Giappone è a rischio?

I turni di prove del venerdì sono stati accorciati ma non per colpa del tifone, bensì per problemi logistici: i materiali dovrebbero arrivare appena in tempo per scendere in pista venerdì pomeriggio, gli orari potete controllarli qui. Il circuito di Motegi si trova nella Prefettura di Tochigi.

Secondo il quotidiano The Japan Times, da cui è tratta anche la foto dell'articolo, si tratta di una "delle più potenti tempeste che il paese abbia mai visto" con "venti senza precedenti e piogge intense".

Al momento non è previsto l'annullamento del GP. Le condizioni meteo sono decisive per l'arrivo dei materiali in circuito. Il tifone, sempre secondo quanto riporta The Japan Times e anche secondo Japan Today è in corso di attenuazione: "La maggior parte dei trasporti è tornata alla normalità martedì, quando i pendolari sono tornati al lavoro dopo il fine settimana. I treni e la maggior parte dei trasporti via terra hanno ripreso a funzionare, ma dozzine di voli sono rimasti bloccati nel nord-est del Giappone".

"La tempesta tropicale si è diretta verso l'Oceano Pacifico, al largo della costa settentrionale del Giappone" ha detto martedì l'Agenzia meteorologica giapponese.

Insomma il tifone sta diminuendo la sua intensità e si sta spostando dal Giappone ma ci sono ancora molti voli cancellati e la logistica, per l'arrivo dei materiali della MotoGP, è decisiva. Per il momento Dorna e Fim non hanno comunicato disagi.

Ultime da MotoGP

Da Automoto.it

Caricamento commenti...