GP dell'Emilia Romagna

MotoGP 2020. Spunti, considerazioni e domande dopo le QP a Misano

- Quali potrebbero essere le chiavi del GP? Franco Morbidelli è in difficoltà? Cosa è successo ai piloti Suzuki? Il pronostico di Zam
MotoGP 2020. Spunti, considerazioni e domande dopo le QP a Misano

Spunti, considerazioni, domande dopo le qualifiche del GP dell’Emilia Romagna.


Quali potrebbero essere le chiavi del GP?

  1. Vinales. E’ la prima chiave della gara: cosa farà domani Maverick? Nelle fP4 è andato fortissimo, più forte di tutti considerando le gomme che aveva. Quindi, teoricamente, partendo dalla pole potrebbe anche imporre il ritmo. Ma quante volte è stato detto?

  2. Il T3 di Bagnaia. Pecco fa una differenza mostruosa nel T3 e si è già visto domenica scorsa come lui sia in grado di passare al “curvone”; una superiorità evidente, confermata dal cronometro, che potrebbe essere decisiva;

  3. Il primo giro di Rossi. Valentino ha il passo per fare molto bene, ma per salire sul podio non deve perdere troppo tempo nel primo giro;

  4. La Ktm. Si è vista solo a sprazzi, ma in realtà il passo non è male. Ma Pol Espargaro continua a commettere troppi errori: se riuscirà a sfruttare il potenziale della moto, può puntare al podio. E attenzione a Binder.

  5. Lo stato d’animo di Quartararo. Fabio ha un buon passo, ma è reduce da quattro gare negative e da un GP nel quale è caduto due volte: come affronterà questo GP?

  6. Scelta gomme. Sembra che al posteriore si possa optare tra la media e la soffice, all’anteriore tra la media e la dura. Come sempre, la combinazione giusta può fare una grande differenza.

 

Il passo gara nelle FP4 (in collaborazione con Antonio Lopez).

Media dei 7 migliori giri

  1. P.Espargaro 1’32”193; 2. Vinales 1’32”219; 3. Mir 1’32”319; 4. Quartararo 1’32”441; 5. Morbidelli 1’32”675; 6. Rossi 1’32”720; 7. Oliveira 1’32”737; 8. Bagnaia 1’32”750; 9. Binder 1’32”783; 14. Dovizioso 1’33”098.  

 

Franco Morbidelli è in difficoltà?

No, tutt’altro: il Morbido ha un ottimo passo. Franco, però, non è al meglio fisicamente, da lunedì scorso continua ad avere problemi di stomaco. Per questo non è stato troppo incisivo in qualifica; bisogna vedere quanto conterà questa debilitazione nei 27 giri, ma la velocità ce l’ha.

 

Cosa è successo ai piloti Suzuki?

Rins ha poca fiducia nell’anteriore. Per quanto riguarda Mir, ecco cosa ha dichiarato: “Con tanto grip in pista, il posteriore spinge troppo sull’anteriore e non riesco a essere efficace in frenata. Sarà una gara difficile, abbiamo tutti un passo simile: io credo che i favoriti siano Pecco Bagnaia, Franco Morbidelli e Pol Espargaro”.

 

Il commento di Alex Espargaro.

Espargaro: "Oggi ho dato tutto quello che potevo, a partire dalle FP3 di questa mattina, ma non è bastato stare nei 10. Sono deluso perché la RS-GP va bene, ho un ottimo feeling e mi diverto a guidare: l'unica cosa che ci manca è l'accelerazione. Ho avuto modo di seguire diverse moto e riesco a tenere il loro passo, il problema arriva in uscita di curva dove anche piloti più lenti di me hanno comunque un vantaggio. Questo fattore ci limita particolarmente sul giro veloce, perché non riusciamo a sfruttare il grip extra della gomma nuova. In ogni caso domani partirò aggressivo e concentrato, i distacchi rimangono ridotti specialmente per quanto riguarda il ritmo".

 

Tre frasi delle qualifiche

3) Danilo Petrucci: “Mia mamma ci crede più di me, ma adesso inizio a crederci anch’io”

2) Pecco Bagnaia: “Credo che Quartararo non abbia niente più di me e l’ho dimostrato nelle altre categorie. Adesso comincio a farlo anche in MotoGP”

1) Maverick Vinales: “Domenica scorsa la Yamaha mi ha detto che la dura posteriore era quella adatta a me: è stato uno sbaglio che mi è costato la gara”

 

Pronostico 

Zam: 1. Bagnaia 2. Vinales 3. Quartararo

  • Navigat0re, Senna Comasco (CO)

    Quartararo, Bagnaia, Vignales . . . si vince qualche cosa ?
  • Silverkap, Gavorrano (GR)

    Quartararo, Bagnaia, Rossi
Inserisci il tuo commento