MotoGP

MotoGP 2020. GP di Teruel: è l’ora di Alex Marquez. Lo dicono i bookmaker

- Il pilota della Honda, dopo il terzo posto di Le Mans e il secondo di Aragon, è il più accreditato per una vittoria al GP di Teruel
MotoGP 2020. GP di Teruel: è l’ora di Alex Marquez. Lo dicono i bookmaker

Scommettere un Euro sulla vittoria di Alex Marquez al GP di Teruel farebbe vincere l’irrisoria cifra di 4,50 Euro. Fino a tre settimane fa ci sarebbe stato almeno uno zero in più. Segno che il campione del mondo in carica della Moto2, adesso, è una realtà della MotoGP anche per i bookmaker, che lo vedono sicuramente sul podio in vista del secondo appuntamento di Aragon.

D’altra parte, anche ieri nelle libere, il fratello del più titolato Marc è stato sempre nelle primissime posizioni e ha fatto registrare ottimi tempi. Quota simile, intorno al 4,50, anche per i due portacolori della Suzuki, Alex Rins, vincitore dell’ultimo gran premio, e Joan Mir, leader della classifica mondiale e alla ricerca della prima vittoria in carriera in MotoGP.

Più staccati gli altri due contendenti al titolo finale, con Fabio Quartararo e Maverick Vinales che non sembrano godere dei favori del pronostico: 6,50 il primo, 6,0 il secondo. Staccatissimo, almeno stando alle dnamiche che portano a stabilire le quote, il quarto in classifica generale: l’italiano Andrea Dovizioso, pagato addirittura a 25. Secondo i bookmakers il pilota della Ducati ha meno possibilità di passare per primo sotto la bandiera a scacchi del MotorLand di quelle che hanno Takaaki Nakagami (10), Franco Morbidelli (15), Jack Miller e Cal Crutchlow (20). Sotto quota 50, infine, il pilota della KTm, Pol Espargarò (33).

  • papalo87, Roma (RM)

    Qualcuno spieghi a marquez jr. che lui e Nakagami stanno davanti solo perché la moto è indiscutibilmente superiore su questa pista. Non è la nascita di un campione (né per lui né per il giapponese) ma solo l'evidenza che questa motogp assomigli sempre più alla formula 1, la differenza la fa la moto.
Inserisci il tuo commento