MotoGP

MotoGP 2020. GP di Aragón, Valentino Rossi mette le mani avanti: “Il MotorLand sempre difficile per me”

- Il nove volte campione del mondo, però, vuole lasciarsi definitivamente alle spalle il filone negativo che dura da tre gare
MotoGP 2020. GP di Aragón, Valentino Rossi mette le mani avanti: “Il MotorLand sempre difficile per me”

Il Motorland di Aragón non è una pista che gli piace e, soprattutto, l’asfalto con poco grip e il lungo rettilineo non lo rendono un circuito adatto alla Yamaha. Valentino Rossi ne è consapevole, e non ci gira troppo intorno nel commentare le sue aspettative in vista del doppio appuntamento in terra spagnola.

Questa è sempre stata una pista difficile per me, quindi sarà difficile essere forte qui”, ha detto alla vigilia del GP di Aragón il campione di Tavullia. E’ consapevole di non essere il favorito, ma anche di avere un feeling con la moto che paradossalmente è migliorato nel corso della stagione, anche se la classifica sembra dire tutt’altro. “Quest'anno - ha poi aggiunto Valentino Rossi - sono abbastanza veloce e ho un buon feeling con la moto. Quindi, lavoreremo ancora molto e cercheremo di capire se possiamo aumentare il nostro livello di prestazioni anche qui”.

Il MotorLand, lo ricordiamo, è stato inserito nel calendario della MotoGP dal 2010, e da allora Valentino è salito sul podio tre volte, assicurandosi il terzo posto nella classe regina nel 2013, 2015 e 2016.

  • desmovitto, Torino (TO)

    Vabbè dai il contratto con Petronas è stato firmato, di cosa bisogna ancora preoccuparsi?
Inserisci il tuo commento