GP del Giappone

MotoGP 2018. Rossi: "Questo è il nostro livello"

- Valentino tiene duro, ma è quasi rassegnato: “Speravo nel podio, ma gli altri vanno più veloce di noi: così non si può vincere, questo è il nostro potenziale. Evidentemente non è così facile migliorare, perché il livello è altissimo: non mi aspetto granché dalle ultime gare”
MotoGP 2018. Rossi: Questo è il nostro livello

Siamo alle solite: il risultato non è male, Valentino Rossi ha ottenuto il massimo ottenibile (leggi l'articolo). Ma è questo il dato avvilente: non si può fare meglio di quarto a oltre sei secondi dalla vittoria, mai in lotta per il podio, quarto solo per le cadute di Dovizioso (leggi com'è andata) e Iannone. Non si può essere soddisfatto di una prestazione così.


«Questa mattina nel warm up siamo riusciti a fare un passo in avanti con la moto e mi sono trovato un po’ meglio. La gara è andata come mi aspettavo: speravo di riuscire a lottare per il podio, ero ottimista, ma le due Suzuki e Crutchlow erano troppo veloci per me. Questo è il nostro potenziale. Qualcuno davanti è scivolato e ho fatto quarto: sono buoni punti per il campionato. Credo di aver fatto una gara positiva, ho tenuto un buon passo fino alla fine. Ma gli altri vanno più forte».

 

Cosa ti aspetti dalle ultime tre gare?

«Più o meno così, anche se Phillip Island è una storia un po’ diversa: è un circuito molto, molto particolare per moto e gomme, speriamo di fare un po’ meglio. Ma per Malesia e Valencia le aspettative sono come quelle di oggi. In Thailandia eravamo riusciti ad andare meglio, speri sempre che possa andare bene: anche là avevo fatto quarto, ma eravamo vicini ai primi, per una serie di fattori. Questo è il nostro potenziale: cerchiamo di tenere duro, ma così non si può vincere».

 

Purtroppo, ripeti sempre le stesse cose.

«Sì, è così, anche nelle riunioni tecniche del dopo gara: potrei mettere un registratore sul tavolo con la mia foto, le cose sono sempre quelle. Lo spieghi, lo rispieghi, lo rispieghi: evidentemente non è tanto facile migliorare, perché il livello è altissimo»

 

Qual è il tuo commento su Marquez?

«Bravo, è quello che è andato più forte, se lo è meritato».

 

Leggi tutti i commenti 151

Commenti

  • Niky32, Sarzana (SP)

    Non rimane altro che vivere in lontani ricordi...10 anni fa si concluse un'era.
  • max66665, Gallarate (VA)

    Fede, esatto proprio come ai tempi d'oro!!!
    Poi, scrivere i piazzamenti i Rossi da quando è tornato in Yamaha ha senso??? Stava seduto su un cancello non è che è salito su un altro cancello, è salito sulla moto migliore!!!
Leggi tutti i commenti 151

Commenti

Inserisci il tuo commento