MotoGP

MotoGP. Jack Miller, il più invidiato dei piloti

- L'australiano e l'offroad: le regole di contenimento del Covid-19, in Australia, consentono ancora di allenarsi in moto

Meanwhile, in Australia... Cominciano così gli ultimi post di Jack Miller, pilota del team Ducati-Pramac costretto a casa da una MotoGP che ancora non parte, e chissà se partirà. Solo che Jackass ha, rispetto ai colleghi, un fondamentale vantaggio: vivere in Australia, nazione dove visti gli spazi il problema del contagio è abbastanza relativo. Tanto da consentirgli di allenarsi con la moto da cross su percorsi autocostruiti...

Nei video che Miller continua a postare dal... giardino di casa, Jack sembra poter ancora divertirsi non poco, e se la stagione dovesse ripartire sarà l'unico ad aver guidato una moto da meno di due mesi. Una cosa è sicura: al momento, la maggior parte dei suoi colleghi lo invidia da morire.

Visualizza questo post su Instagram

Raw 🐕 on the 250 2 banger @crtwotwo your next mate 😜

Un post condiviso da Jack Miller (@jackmilleraus) in data:

  • DK74ever, Ronchi dei Legionari (GO)

    Questo starebbe bene vestito di rosso ufficiale... non ha nulla da invidiare a rins o vinales. Anzi sicuramente meno timori reverenziali nei confronti di MM... e poi con il team ufficiale hai quel qualcosina in più sotto molti aspetti...
  • Colonnello Kurz

    che personaggio,molto simpatico e alla buona,ho avuto il piacere di farci 4 risate,abita non lontano da casa mia (non lontano per le distanze Australiane),l'ho conusciuto in concessionaria mente ritirava con il suo Pickup il nuovo giocattolo una KTM...forse quella nel filmato?....e io firmavo il contratto per il mio giocattolino,chiaramente qui il Lockdown é piu' rilassato di spazi dove non incontrare anima viva ce né a iosa e lui ha una proprietà fuori Townsville che sarà grande quanto mezza Lombardia
Inserisci il tuo commento