Mercato

Mercato a dicembre: deludente la chiusura del 2011

Ancora trend negativo per le immatricolazioni a dicembre: gli scooter realizzano 4.000 unità e un -18,8%. Le moto con 1.657 pezzi contengono il calo con un -11,6%. -13% i cinquantini

Tutto su:

BMW R 1200 R 2011 02


Nel 2011 sono stati immatricolati 254.993 2 ruote a motore con un decremento del -17%. Il comparto dello scooter con 172.030 unità registra un -18,8%; meno sensibile la discesa delle moto  con 82.963 pezzi pari al  -11,4%.
L’analisi per cilindrata conferma la centralità degli scooter tra 300-500cc che con 62.284 veicoli e un - 22,3% rappresentano il segmento più importante.
Contrazione più contenuta della media per i 125cc, con 56.554 immatricolazioni (-13,9%), seguono i  150-200cc  con  36.829 pezzi (-22%) e i  250cc con  14.237 veicoli (-24,6%). Dato positivo per i maxiscooter oltre 500cc, con 2.126 vendite e un +33,8%.
Per le moto sono in evidenza quelle superiori ai 1000cc: 24.876 unità pari ad un +1,3%. Al secondo  posto in termini di volumi le moto tra 800 e 1000cc con 21.293 pezzi, e un -7,6% rispetto ai volumi del 2010. 
Più pesante il calo per le medie cilindrate: le  650-750cc con  15.780 moto (-23,2%), le 600cc con solo  6.515 vendite (-34,5%) e le 125cc con 6.628 (-13,3%). In crescita le moto da 300-500cc con 5.189 pezzi e un +9,1%.

L’andamento dei segmenti, in ordine di importanza, conferma la perdita di volumi per  le naked con 26.517 vendite pari a -17,3%, seguono le enduro stradali con 23.131 pezzi (-3,3), le custom con 9.645 unità (-3,6%), le sportive con 7.963 unità (-27,9%), in discesa le supermotard con 6.824 (-18,5%). Le moto da turismo sono in controtendenza con 7.183 immatricolazioni e un +7,6%, dato che testimonia un balzo in avanti del segmento che ha superato le supermotard nel 2011.

Il comparto dei 50cc si ferma a  71.227 pezzi pari al -17,1%.
Complessivamente nel 2011 il totale delle 2 ruote a motore (immatricolazioni + 50cc) arriva a 326.220 veicoli, pari al -17% rispetto all’anno precedente.

“Deludente la chiusura del 2011 con un totale di  66.800 veicoli in meno e un  -17%  rispetto all’anno precedente, nonostante nel 2010 ci fosse stata una flessione ancora più significativa del  -22%. Tale andamento è il risultato da un lato della mancanza di campagne di incentivi che avevano sostenuto il mercato soprattutto nel 2009, e in parte in alcuni mesi del 2010, dall’altro di una situazione economica critica che ha penalizzato in particolare i mezzi di trasporto. Il clima di incertezza e la sfiducia diffusa tra i cittadini ha generato una contrazione dei consumi e un rinvio degli acquisti”. - afferma Corrado Capelli, Presidente di Confindustria ANCMA (Associazione Nazionale Ciclo Motociclo Accessori)  - “Tuttavia nel nostro settore vi sono due fattori che hanno provocato in misura maggiore la crisi del mercato: la stretta del credito al consumo che ha accentuato la diminuzione della domanda e la crescita dei costi di gestione dei veicoli, a cominciare dalle tariffe proibitive delle assicurazioni, per continuare con lo stillicidio delle accise sui carburanti e con l’aumento dell’IVA. E’ tempo di intervenire per modificare e possibilmente invertire la tendenza, attraverso azioni in favore soprattutto della clientela più giovane che oggi ha difficoltà per riuscire ad acquistare.
Un dato positivo resta il mercato dell’usato con un +1,6% e volumi che sono più che doppi rispetto al nuovo. Indice di un continuo interesse per le 2 ruote, nonostante una disponibilità di reddito limitata.  Le aziende del settore faranno la loro parte per offrire ai potenziali clienti veicoli sempre più sicuri e compatibili con l’ambiente, ma è indispensabile che anche le istituzioni creino le condizioni necessarie per la ripresa."

Le 100 moto più vendute a dicembre
1 BMW R 1200 GS Enduro 106
2 BMW R 1200 GS ADVENTURE Enduro 89
3 BMW F 800 R Naked 55
4 BMW F 800 GS Enduro 50
5 BMW R 1200 R Naked 45
6 BMW R 1200 RT Turismo 34
7 KTM 300 EXC Enduro 28
8 HONDA XL 700 V TRANSALP Enduro 26
9 KAWASAKI Z1000 Naked 26
10 BMW F 650 GS NEW Enduro 25
11 BMW G 650 GS Enduro 25
12 DUCATI MULTISTRADA (1200 + Touring + Sport) Turismo 25
13 HONDA ITALIA CB 600 F HORNET Naked 23
14 KTM 125 DUKE Supermotard 23
15 SUZUKI DL 650 V-STROM Enduro 22
16 BMW S 1000 RR Sportive 20
17 KAWASAKI VERSYS Enduro 20
18 KTM 250 EXC Enduro 20
19 DUCATI HYPERMOTARD 796 Supermotard 19
20 KTM 125 EXC Enduro 19
21 KTM EXC 450 Enduro 18
22 KTM 350 EXC-F Enduro 16
23 TRIUMPH TIGER (800 + 800 XC) Enduro 16
24 BMW K 1300 R Naked 15
25 BMW K 1600 GT Turismo 14
26 DUCATI MONSTER 796 Naked 13
27 HARLEY-DAVIDSON XL883N IRON 883 Custom 13
28 KAWASAKI ER-6N Naked 13
29 HONDA CBR 1000 RR Sportive 12
30 HONDA ITALIA CB 1000 R Naked 12
31 KTM 250 EXC-F Enduro 12
32 SUZUKI GSR 750 Naked 12
33 TRIUMPH BONNEVILLE Naked 12
34 YAMAHA XJ6-N Naked 12
35 YAMAHA YZF-R1 Sportive 12
36 HARLEY-DAVIDSON XL1200X FORTY-EIGHT Custom 10
37 HONDA CBR 600 RR Sportive 10
38 HARLEY-DAVIDSON XL1200C SPORTSTER 1200 CUSTOM Custom 9
39 HONDA CBR 125 R Sportive 9
40 HONDA CRM 125R HM Supermotard 9
41 YAMAHA YZF-R125 Sportive 9
42 DUCATI 1198/1198S Sportive 8
43 DUCATI DIAVEL ABS Naked 8
44 HONDA CBR 250 R Sportive 8
45 HUSQVARNA SMS 125 Supermotard 8
46 KAWASAKI Z 750 Naked 8
47 YAMAHA WR 125 X Supermotard 8
48 DUCATI MONSTER 1100 EVO Naked 7
49 GAS GAS ENDUROCROSS 300 Enduro 7
50 MOTO GUZZI STELVIO 1200 Enduro 7
51 TRIUMPH STREET TRIPLE Naked 7
52 APRILIA DORSODURO 750 Supermotard 6
53 APRILIA SHIVER 750 Naked 6
54 BETA EVO 2T 290 Trial 6
55 DUCATI MONSTER 696 Naked 6
56 HARLEY-DAVIDSON XL883R SPORTSTER 883R Custom 6
57 MOTO GUZZI V7 CLASSIC Naked 6
58 SUZUKI GLADIUS 650 Naked 6
59 YAMAHA FZ8-N Naked 6
60 YAMAHA YZF-R6 Sportive 6
61 HARLEY-DAVIDSON XL1200N SPORTSTER 1200 NIGHTSTER Custom 5
62 HUSQVARNA SM 125 Supermotard 5
63 KAWASAKI Z 750 R Naked 5
64 KTM 990 SUPERMOTO T Supermotard 5
65 YAMAHA MT-03 Naked 5
66 YAMAHA XT 1200 Z Enduro 5
67 YAMAHA XT 660 Z TENERE Enduro 5
68 APRILIA TUONO V4 1000 Naked 4
69 HARLEY-DAVIDSON XL883L SPORTSTER 883 SUPER LOW Custom 4
70 HONDA CBF 125 Turismo 4
71 HONDA ITALIA CBF 600 S Naked 4
72 TRIUMPH SCRAMBLER Naked 4
73 TRIUMPH SPEED TRIPLE 1050 Naked 4
74 APRILIA DORSODURO 1200 Supermotard 3
75 HARLEY-DAVIDSON FLSTFB FAT BOY SPECIAL Custom 3
76 HARLEY-DAVIDSON FXDB DYNA STREET BOB Custom 3
77 HARLEY-DAVIDSON FXDWG DYNA WIDE GLIDE Custom 3
78 KAWASAKI NINJA ZX-10R Sportive 3
79 KAWASAKI NINJA ZX-6R Sportive 3
80 KTM 990 ADVENTURE Enduro 3
81 SUZUKI GSX-R 600 Sportive 3
82 APRILIA RS 125 Sportive 2
83 DUCATI 848 EVO Sportive 2
84 HARLEY-DAVIDSON FLHX STREET GLIDE Custom 2
85 HARLEY-DAVIDSON FXDC DYNA SUPER GLIDE CUSTOM Custom 2
86 HONDA CROSSRUNNER Turismo 2
87 HONDA VT 750 S Custom 2
88 HONDA ITALIA CBF 1000 Naked 2
89 KAWASAKI VN 900 CLASSIC Custom 2
90 KAWASAKI Z1000 SX Turismo 2
91 MOTO GUZZI 750 NEVADA Custom 2
92 DUCATI STREETFIGHTER/STREETFIGHTER S Naked 1
93 HARLEY-DAVIDSON FLHRC ROAD KING CLASSIC Custom 1
94 YAMAHA FAZER 8 Naked 1

Sono stati inseriti 130

Commenti

. Commenta
  • 1. Ho messo la tabella in un foglio di Excel

    e il risultato è che la contrazione riguarda solo alcuni prodotti, mentre BMW con 478 moto continua a fare la parte del leone. I costruttori dovrebbero interrogarsi su questo: come produrre MOTO che si vendono come le BMW. BMW 478 KTM 144 HONDA 113 DUCATI 89 KAWA 82 YAMAHA 69 HARLEY 61 SUZUKI E TRIUMPH 43 APRILIA 21 GUZZI 15
    braveweb -
  • 2.

    cosa c'è di deludente? Anzi....era prevedibile. In primis c'è il non adeguamento dell'euro alla lira idei commercianti,artigiani,ecc, solo le buste paga son rimaste qelle. Cioè una moto di 600-800cc 11 anni fà costava dagli 8 ai 10 milioni adesso 8-10mila euro che sono 20 milioni di lire e poi con tutti questi aumenti di benzina,luce, acqua,gas e iva la gente pensa prima al mangiare x loro e le loro famiglie poi al resto. La moto di questi tempi è una voglia che comporta una spesa in più. Io non prendo 15000€ al mese come qualcuno che poi si lamenta pure. Se vuoi muvere l'economia devi abbassare le accise non aumentarle, non ci vuole un genio x capirlo.
    ste 73 -
  • 3. certo che.. se

    ...una Grande Punto nuova la danno a 8900 euro (vedere annuncio di automoto.it) e una Triumph 800xc la vendono a 10.790 (vedere annunci moto.it) ma cosa cacchio volete immatricolare !!! Infatti la gente compra moto usate, +1,6% con volumi verso i 600.000 pezzi sono risultati ENORMI, specialmente con la crisi in atto. E pure questi, mi sembra, pagano l'assicurazione e la benza !!! sono ancora troppe !!
    lukra -
  • 4. Ma quindi...

    ...non c'è nessuna recessione, c'è la crisi e NON per tutti! A vedere quelle 6 bmw in cima alla classifica mi si accappona la pelle :-|
    harvey -
  • 5. Caro Ste73

    Ho capito a chi alludi e nemmno voglio difenderli, ma i media ci stanno facendo solo veder eil dito che indica la luna. Ci sono migliaia di dirigenti negli enti anche privati ma a partecipazione statale che prendono 10 volte di più dei politici cui alludi. Qualche centinaio che prendono stipendi annuali dai 1.600000 ai 5000000 di € e i loro sottopancia nel numero di qualche migliaio dai 250.000 ai 500.000. Non parlo di liberi professionisti , grandi manger o imprenditori ma di dipendenti di aziende pubbliche o parapubbliche finanziate dal ministero del tesoro. Per non parlare dei soldi che hanno il potere di sperperare o elargire sotto varie forme, senza una giusta redistribuzione della ricchezza ai livelli più bassi. E' questo lo scandalo non al parlamento.Riguardo alla'rticolo non c'è da meravigliarsi
    piega996 -
  • 6. E' ancora presto per piangere..

    Dicembre è poco indicativo, verdemo i risultati del primo trimestre o quadrimestre del 2012...altro che meno 18%, andremo al meno 50%. Sul fatto che le BMW siano le più vendute è normale, i generi di lusso sono gli ultimi a sentire la crisi, ma verrà anche per loro la crisi. Di sicuro l'operaio o l'impiegato non sono quelli che si comprano la BMW GS ADV, ma la moto da 7-9mila €. I veri appassionati con pochi soldi si rivolgeranno al mercato dell'usato, che salvo eccezzioni di furbacchioni propone ottime moto, semi-nuove ad ottimi prezzi. Io farò così, a fine marzo mi guarderò attorno e mi sceglierò un buon usato sui 6-7mila €, che se devo o voglio lo rivendo quasi allo stesso prezzo di acquisto, e mi sono divertito, senza smenarci l'IVA(al 23%) e la grossa svalutazione iniziale dei due anni.
    luca.campo dall orto -
  • 7. Harvey sveglia

    Magari ad averne di Porsche Gt ne venderei un a settimana. Le Punto se mi dice bene ci metto 6 mesi...sempre se, altrimenti rimangono sul groppone. Cosa significa questo HArvey? Lo stesso è per gli orologi, le barche , le scarpe etc etc
    piega996 -
  • 8. beni di lusso

    senza polemica, le moto BMW, soprattutto di grossa cilindrata, sono ottime moto ma sono - anche - beni di lusso e le crisi economiche difficilmente colpiscono chi acquista beni di lusso; quello che succede è che la moto sarà sempre meno un mezzo "per tutti" ed è un peccato, per tutti.
    fermone2454 -
  • 9. Mmmm...

    ...troppe BMW in cima alla classifica! Non è che si tratti...di moto immatricolate e ferme nei piazzali, per incassare i bonus aziendali di fine anno? Perchè a pensar male si fa peccato, ma tante volte ci si indovina. Boh, certo che il 2012 non si presenta sotto i migliori auspici...visto l'andazzo del 2011.
    Divino Mike -
  • 10. Uhmm...

    Non si capisce se l'elenco si riferisce alle moto VenduteNuove oppure VenduteUsate oppure entrambe... Se si parla di Nuove: non mi pare ci sia molta crisi visto che le BMW in cima alla lista non sono certo le più economiche, nè tantomeno come manutenzione.
    tdname -
  • 11. auguri...

    sono daccordo co Ste... Aggiungo che la crisi c'e' per la gente piu' comune (quella che viene tassata) con redditi medio bassi, per gli altri evidentemente no, seno' non comprerebbe dei Gs nuovo da quasi 20000 euro, ma si accontenterebbe anche di meno....! (infatt sono calate le altre e non BMW ...ma non perche lavora meglio...perche' la gente che la poteva prendere prima i soldi ce li ha anche ora!) ;-))
    emiliano09 -
  • 12. le 600

    sono in calo anche perché ci son sempre meno proposte di 600 cc...le nude medie ormai son tutte tra 750 e 850, a parte la hornet e la CBF600. le sportive 600 non si vendono più, troppo estreme e troppo care rispetto alle 1000cc...interessante comunque l'aumento delle 350-500cc, evidentemente l'effetto benzina-bollo (per le non euro3)-assicurazione-gomme/crisi comincia a far passare chi, non disponendo di redditi elevati, comprava moto di media cilindrata (le vecchie 600 e attuali 750-850) a cilindrate più piccole.. ps per chi ha fatto l'articolo: la lista è di 94 moto non di 100 ;)
    enjoyash -
  • 13. le 6 bmw

    le 6 bmw in cima alla classifica indicano che l'italiano medio è modaiolo e segue il gregge ovunque vada anche giu da un burrone, ma con gli occhiali griffati però. poi ce ktm, unica vera moto da fuoristrada oggi in produzione. poi ce la honda per chi bada al sodo e vuole andare sul sicuro. la ducati dei modaioli patrioti. poi vengono le moto"intelligenti" o di chi si presume tale, solitamente non sono ne carne ne pesce, assolvono alla loro funzione come i frigoriferi. in mezzo ci sono le harley perche qualcuno si illude ancora di essere libero poichè gira su uno sportster 1200 con 50 cv. un velo pietoso sulle italiane in chiusura. e considerate che a dicembre i concessionari devono immatricolare per raggiungere i loro target. quindi il dato reale sarebbe ancora peggiore.
    marco.visentin4463 -
  • 14. AIUTO !!!!!!!

    Sono senza moto e non ho idea se mai la ricomprerò. L'ho venduta per ridurre i costi in casa nel 2011, figuriamoci ora che nel 2012 dovrò sborsare quasi 1000 Euro in più a parità di stile di vita (aumento IVA, aumento carburante, aumento assicurazione auto, aumento canone RAI, IMU/ICI, aumento addizionali regionali, aumento addizionali comunali...). Lo stipendio è rimasto quello di prima e rimmarrà tale in futuro. Le moto stanno facendo MIRACOLI ! Sono un bene NON necessario e non primario. Fare una così piccola contrazione in questo momento storico significa sia che in Italia c'è una passione smisurata sia che in Italia c'è un sacco di spendaccioni che già ora vivono (magari senza saperlo perchè non hanno un mutuo o non considerano che non mangeranno con la loro pensione) sopra le loro possibilità. Direi che l'ANCMA deve stappare lo spumante riguardo al 2011. Il 2012 avrà (segnate) un 15% almeno di contrazione sul 2011...
    Ducatista14 -
  • 15. solita domanda (scusate)

    Perchè non viene importata la fascia di cilindrata 300 - 400 cc??? In Giappone vengono prodotti modelli "seri e tecnologicicamente validi", con ABS, buone prestazioni e appaganti. Quì saltiamo dal 250 al 600 (e molto oltre). Passiamo da una offerta "scarsa" ad una "esuberante". Quella intermedia, quella moto cosiddetta facile, che accontenterebbe chi vuole farsi un giretto senza pensieri (fino a poco fa le moto di questa fascia venivano utilizzate per le vacanze, anche in coppia), spendendo poco di assicurazione, bollo, ecc. ecc. NON C'E'!!!! Una domanda ai vari responsabili di marketing: io fino a qualche anno fa vedevo diverse donne andare in moto, grazie anche al Monster che è una moto piccola e leggera, anche se un po' scorbutica. I prodotti che vengono sfornati in questi ultimi tempi non li vedo molto idonei per loro (ma anche per noi......senza pretese). Vero Mamma Honda? Dice che gli ultimi modelli sono frutti di indagini di mercato....... Sarà. Maxi peso, maxi cilindrata. Mini vendite. E io, assieme a tanti altri, continuo ad andare con lo scooter ( non maxi: 200 cc.).
    byemme62 -
  • 16. Il problema NON è solo il costo delle moto...

    ... si può sempre prendere una moto "economica" di media cilindrata. Parliamo sempre di tanti soldi, ma 6/7000 Euro sono già una cifra abbordabile e comunque ci sono ci sono gli usati. Il problema è MANTENERLA questa benedetta moto. Mi ripeto (tanto mi piace). Pomiano di fare 5000Km l'anno con una moto di media cilindrata come una Z750 (c'erano esempi più costosi) e supponamo di fare una media di 18Km (!) per litro senza prendere multe (!). Assicurazione : 400 Euro (molti pagano di più) Benzina : 5000 / 18 * 1.75 = 486 Euro Tagliando : 250 Euro (fatturato) Gomme : 250 Euro (un treno in 5000Km) Bollo : 90 Euro Non siamo caduti, non abbiamo comprato accessori, non abbiamo comprato abbigliamento.... abbiamo SOLO girato. Totale : 1476 Euro Ora... per tantissima gente questa è più di una mensilità. Come pretendiamo che si vendano se in casa serve anche l'auto (che prende più della moto) ed il mutuo ? Impossibile. Attualmente, come dicevo, mi piacerebbe tornare in moto. C'è tanto usato e serve anche chi compra l'usato. Se si vendono le moto vecchie, chi ha venduto magari si compra una nuova senza che l'usato stia in concessionaria. Ci sono tante belle moto con 2000 Euro. Garantisco che si portano a casa mezzi di 7-8 anni che all'epoca erano anche costosi, ma poi penso.... penso.... che mi porto a fare in casa un mezzo da 2000 Euro che poi mi costa quasi altrettanto ogni anno ???
    Ducatista14 -
  • 17. Mondo Guzzista (?)

    A vedere quelle 2 (!) MOTO GUZZI 750 NEVADA Custom mi viene la depressione. Volevo acquistare il modello nuovo presentato all'EICMA ma ... quando lo costruiranno ??? se lo costruiranno
    ramrebor -
  • 18.

    harvey........ la gente è strana, infatti alcuni la comprano come investimento e la rivendo due-tre sei mesi dopo perchè han bisogno di €€€€, poi i tagliandi BMW contribuiscono a "spaccarti la gambine". Io l'ho presa usata per 4000€ che sono i vecchi 8 milioni. quando con quei soldi 11 anni fà l'avrei presa nuova.
    ste 73 -
  • 19. Dipende da cosa si produce

    Bravo, Braveweb se potessi mettere i controvalori al prezzo di listino sul tuo foglio di Exel si capirebbe come mai la Germania ha quel tipo di Pil. Oggi guradavo le notizie in borsa che indicavano: Volvo 2011 + 20,8 Skoda 2011 + 15 Audi in Cina + 37% primo mercato superiore alla Germania. Daimler apre in India........ Come possiamo contrastare simili aziende con la Panda o con delle macchine americane riciclate.
    alex549867 -
  • 20. x braveweb

    ma per favore ! Le bmwvendono perche' sono moto x ricchi , di lusso ! specie nei periodi di crisi la forbice ricchi/poveri si allarga e i ricchi possono spendere ! ciao ne
    mello_1 -
  • 21. Sono daccordo...

    Accise alte, benzina troppo cara, manutenzione innavicinabile....Come fa il cliente medio ad essere invogliato verso quello che molti di noi è una passione e un superfluo?
    Giampiero.Torlone -
  • 22.

    Esatto DUCATISTA il problema è mantenerla come l'auto però con delle buste paga da operaio (io) è difficile se poi hai una famiglia lasciamo perdere. Il rovescio della medaglia è che a Cortina la G di F ha trovato 46 persone che dichiaravano meno di 30.000€ l'anno e giravano in macchine di lusso e nel giorno del controllo hanno aumentato gli scontrini rispetto al giorno prima e all'anno scorso..cioè facevano tutto in nero.
    ste 73 -
  • 23. dico solo una cosa

    il peggio deve ANCORA ARRIVARE....
    daemon999 -
  • 24. non si puo piu

    non si puo piu neanche fare la top 100. infatti sono solo 94 e le ultime 15 moto tutte insieme sono solo 15 pezzi. come già dicevo a novembre un buon panificio fattura di piu.tanti auguri ai concessionari per il 2012. e pensare che fino a qualche anno fa erano tutti dei professori. hahah preparatevi a fallire sapientoni.
    marco.visentin4463 -
  • 25. piccola osservazione

    Apprezzo in generale le osservazioni di enjoyash, il quale ora dice: "...interessante comunque l'aumento delle 350-500cc, evidentemente l'effetto benzina-bollo (per le non euro3)-".... Così come anche riportato nell'articolo: "... In crescita le moto da 300-500cc con 5.189 pezzi e un +9,1%....". Ma leggendo la classifica, vedo che si tratta di moto da enduro. Solo da enduro. Belle moto, per carità. Ma che si prestano ad un uso abbastanza specialistico. Difficilmente chi desidera una moto per fare le strade con qualche bella curva "amatoriale" si rivolge a questo segmento, valido per fare i sentieri con qualche bel salto. Persiste purtroppo la mancanza di moto stradali nella fascia 350 - 500 cc.
    byemme62 -
  • 26. concordo con chi paragona i prezzi auto e moto

    Sarebbe anche ora che si sfatassero i miti del "serve almeno un 600 altrimenti non si va da nessuna parte" e "10'000 euro per una moto sono ragionevoli". No, non sono ragionevoli per niente e sarebbe ora che i costruttori iniziassero a pensare alla moto in altro modo, magari vagamente più utile, come ha fatto honda con le nuove NC700. In strada la media oraria è 60km/h, non 230, uno stupidissimo scooter 50 va come qualsiasi auto , è una cazzata dire "ah se non si ha un 600 beh non ne vale la pena!" Avete mai visto la differenza di assicurazione tra 250 e 600? E di consumi? Iniziate a considerare moto da più di 20 al litro, con 40 euro di bollo e meno di 200 di assicurazione. Poi ditemi se ancora non ci state dentro. Chiaro che vi lamentate se avete delle z750..ve lo siete cercata, no?
    d3stroyah -
  • 27. torno sull'argomento stile

    Siamo sempre li, le bmw sono piu' belle. Se vendono anche le bicilindriche parallele che non hanno nulla da spartire con la tradizione boxer che puo' attirare i tradizionalisti, o vanno molto meglio delle altre o è perchè sono piu' belle.
    teo200973 -
  • 28. il mantenimento

    Contesto chi fa propria la facile giustificazione degli industriali , che non si immatricola principalmente per via dei costi di assicurazione, bollo, benzina. Sono altissimi, è vero sarebbe da pazzi negarlo, MA allora non ci sarebbero quasi 600 MILA (!!) passaggi di proprietà dell'usato, con un +1,6%, tra l'altro riferito a cotanto volume si tratta di circa 9000 passaggi in più. Tutta sta gente che si compra una moto usata paga comunque un' assicurazione, il bollo, benzina, manutenzione...
    lukra -
  • 29. finalmente

    forse i concessionari hanno capito che autoimmatricolare delle moto a fine periodo è una stupidaggine che li sta portando verso il baratro. è nella crisi che si capisce come lavorare.
    PG -
  • 30. @piega

    ...vuol dire che c'è troppa ricchezza in mano di pochi. Vuol dire che bisogna redistribuire in modo deciso. Cmq non te lo vorrei dire, ma conprare una fiat nuova vuol dire buttare i soldi nel cesso.
    harvey -
  • 31. Calo del 17%?

    Siamo solo all'inizio...
    Alberto.Ferrari -
  • 32. La moto non è il pane.

    La moto è un bene superfluo, cio' non toglie che il mercato premia chi lo sa interpretare. La BMW gs è una moda ma anche una solida realtà, questa estate di ritorno dalla Turchia su un piccolo traghetto c'erano sette moto: 4 GS di varie annate, una Buell, una Electra Glide, un Drag Star. Due GS venivano dal Libano e andavano sulle Alpi Svizzere con le relative zavorrine...... Il costo è sempre stato un problema, oggi con il credito al consumo tutto è più facile, ai miei tempi 1973 paga mensile= 70.000 lire prima moto Aermacchi 350 GTS ultrausata 270.000 lire.
    alex549867 -
  • 33. @Ducatista14

    sono d'accordo, anche secondo me è un miracolo che il mercato della moto stia ancora in piedi e anche secondo me andrà peggio l'anno prossimo; quello che non capisco che utilità ci sia (per tutti, a cominciare dalle assicurazioni ) ad affondare questo mercato; va anche detto che tutto sommato concedersi il "lusso" di 1476/12 = 123,00 euro mensili per la moto (sono d'accordo coi tuoi criteri) ha ancora un senso rispetto a tanti lussi più idioti e costosi che molti si concedono, quasi senza accorgersene (questo lo dico per tacitare il mio senso di colpa per le spese/moto) . un saluto
    fermone2454 -
  • 34. Mi Permetto

    La sfilza di BMW in cima alla classifica non è esattamente indicativa. In BMW hanno incentivato le immatricolazioni a Dicembre e quindi si è prodotto questo fenomeno. La classifica avrebbe visto sicuramente comunque diverse BMW tra i primi posti ma non con quelle quantità numeriche, è infatti impossibile che, numericamente siano state immatricolate più moto a Dicembre che nei mesi di Novembre ed Ottobre. Per il resto chi vivrà vedrà, mi sembra inutile fare i profeti. A mio avviso il numero immatricolzioni moto è più vicino ora al reale fabbisogno del mercato che nelle passate annate. La cosa che invece evidenzia una difficoltà ad acquistare è il forte calo dello Scooter che molto spesso è un mezzo di trasporto vero e proprio e non un veicolo per il tempo libero. Aspetto risposte. Grazie dell'attenzione
    Moto.Look -
  • 35. @lukra

    quello che scrivi è vero solo in parte, in particolare per le assicurazioni, perchè l'assicurazione il vero colpo economico te lo dà alla stipulazione prima polizza (in molte zone d'Italia costa più del primo cinquantino); molti motociclisti, con assicurazioni di vecchia data, riescono a cambiare moto tramite l'usato, avendo polizze a costi - si fa per dire - ancora ragionevoli; da questo punto di vista la cosa più interessante è senz'altro il dato su quante moto con prima assicurazione del pilota si vendono in un anno (indifferente se nuove o usate) questo dato "comparato" permetterebbe a tutti di fare riflessioni più esatte sul rapporto tra costo assicurazione e acquisto moto ma non ce lo abbiamo; forse sarebbe il caso di cominciare a pubblicizzarlo saluti
    fermone2454 -
  • 36. non e' solo il lusso a tirare

    le 6 bmw in testa non sono tutte da ricchi, le GS sicuramente, e cosi tutti i Boxer 1200, ma per esempio f800r o f800gs sono moto normali che se la giocano con le altre.. BMW ormai e' diventato un blasone, una spirale che si autoalimenta, chi ha i soldi compra il GS1200 e chi non ne ha abbastanza per quella, ma vuole una moto, compie un piccolo sforzo in piu e si fa la GS 800, invece del Transalp.. che le da 10 a 0. oppure la naked F800R piuttosto del Fazer.. (a proposito, Yamaha crisi nera.. come sospettavo le sue scelte non pagano e non vendono!) Per quanto riguarda Fiat, io ho un parere diverso, a parte che nessuno parla mai positivo verso Fiat, nessuno parla del +50% delle Alfa, o del successo delle Lancia y e Delta, mentre le marchiate Fiat hanno un gap di lancio dei nuovi modelli rispetto alle altre case... Devono uscire nuova Punto, Bravo(magari anche SW) e nuova Croma.. Purtroppo gli stabilimenti italiani pagano le lotte sindacali ideologiche (come tutta l'Italia del resto).. A gennaio e' partita in produzione la nuova Panda, poi via via i nuovi modelli.. vedremo, e aspettiamo fiduciosi.. non pieni di odio come insegnano a Rai3!
    ivan r. -
  • 37. uno che fuma

    uno che fuma spende di piu di 1500 euro l anno, senza considerare la demenzialità del farsi male volontariamente...quindi 1500 per la moto li spendo volentieri.
    marco.visentin4463 -
  • 38.

    Ma quanto costa un GS in LIBANO? Il problema è che le buste paga in Italia son ridicole e i dirigenti,sotto segratari,segretari, politici prendono troppo.
    ste 73 -
  • 39. tutta l'Italia..

    e' rimasta ferma piu di 10 anni per non cambiare di una virgola il sistema, anzi, ci hanno fatto abrogare il Federalismo 8 anni fa con un referendum, li c'era il dimezzamento dei parlamentari.. e tante altre cose.... impiegati 5 anni per approvarlo.. e un giorno per distruggerlo! Non lo si poteva solo migliorare magari..? Poi Prodi fece la campagna elettorale sullo scalone delle pensioni a 65 anni del Berlusca, ci vinse e lo abrogo'.. e adesso i professori tanto cari ci mandano in pensione a 67, poi 70.. e con 42 anni minimo.. L'art 18.. in Germania nemmeno lo hanno mai avuto.. da noi ci fece carriera Cofferati. e la sx in toto.. lo ricordo benissimo, doveva essere modificato in modo che i nuovi assunti, nuove imprese e imprese in crisi potessero licenziare.. ci fecero credere invece che sarebbe stato abrogato... e cosi, dopo tanti casini, optarono per i contratti a termine (concordati con cisl e uil).. E adesso i professori ci dicono che l'art18 che va modificato esattamente cosi.. E altre centinaia di cose minori.. e le grandi opere che son tutte inutili.. La politica e' tuta una farsa, l'unico obiettivo e' vincere le elezioni, e far credere ai creduloni che con l'altra parte al governo va tutto a rotoli.. Io credo che gli Italiani abbiano esattamente cio che si meritano, niente di piu e niente di meno.. la maggiorparte e' esattamente come chi ci rappresenta in Parlamento, ognuno per se, e nessuno per il bene comune.. e cosi chi riesce,o chi ci azzecca va avanti, gli altri restano nella merda, e si tirano dietro prima o poi tutta l'Italia..
    ivan r. -
  • 40. Bmw a rate

    La gente fa rate anche a 60 o 72 mesi per un gs, i ricchi hanno le belle macchine, sono pochi ( e ci sono sempre stati) quelli che comprano una moto x sfizio. Per i prezzi, una 748 nel '98 costava 24 milioni di lire e una cbr 600 fs nel 2001 se non ricordo male costava più di 19 milioni. Le moto non le hanno mai regalate, anzi. Essere diventati una nazione di invidiosi piagnoni non ci farà stare meglio e purtroppo chi negli ultimi 50 anni ha sprecato i nostri soldi non pagherà mai. Saluti
    superfly748 -
  • 41. per Teo

    Che le BmW siano le piu' belle e' proprio soggettivo... Che vadano bene e che siano gran moto, nessuno lo nega, ma ora sono assolutamente una Moda...e tutti i pecoroni che ci vanno dietro. (la maggior parte di questi non sanno nemmeno cosa e' un paralever un telelever e di sicuro non fanno la scelta per la tipologia di motore, boxer o in linea) Tra l'altro per me il Gs (a parte la parte posteriore, forcellone cerchi e raggi) non piace per nulla... Infatti BMW fa bene ad alzare i prezzi, probabilmente e' la scelta giusta e il mercato lo sta dimostrando. Ciao
    emiliano09 -
  • 42. Brava BMW

    Lodo la casa bavarese che anche in momenti difficili per le moto riesce a vendere,complice la moda e anche la sua clientela che a differenza mia non è "operaia"! Il peggio deve arrivare ancora la moto diventerà nei prossimi dieci anni un bene di vero lusso. Io me la godo ora fin che posso,un domani a malincuore ci rinunceró!
    paolo.pavarini -
  • 43. non buttatela in politica

    Bisogna essere razionali. La Bmw impiega dipendenti (italiani di seconda generazione) e li paga di più che in Italia, ma probabilmente ha investito in ricerca, marketing, controllo di qualità non abbandona nessun segmento di mercato (arrivano gli scooter). Da noi è diverso produciamo a costi inferiori ma non facciamo gruppo e perdiamo fette di mercato. Marchionne, e gli industriali italiani, conosce solo un fattore della produzione IL COSTO DEL PERSONALE. Vorrebbero la Cina in Italia.
    alex549867 -
  • 44. @alex549867

    come dici tu nel 1973 con 270.000 lire ti conpravi una moto molto ganza, e il tuo stipendio era di 70.000. cioè UN QUARTO !! non so che lavoro facessi ma il fatto è che oggi con quattro mensilità equiparabili di 1000/1200euro col cavolo che ti compri una usata pari alla mitica Aermacchi 350
    lukra -
  • 45.

    non è una questione di piagnoni, è giusto quello che scrive Ivan ce lo meritiamo perchè in tutt questi anni non abbiamo mai fatto niente di serio i nostri sindacati sono ridicoli....pima firmano poi scioperana 8 ore. Ma cosa sono 8 ore??????' (in Francia i camionisti x un aumento ingiusto son stati fermi una settimana). Non possiamo confrontarci con la Germania dove l'iva x gli alimenti è al 5% mentre quella x gli altri beni è al 17 e poi anche il sistema retributivo è diverso.
    ste 73 -
  • 46. FORUM HA PRESO UNA PIEGA STRANA

    Io ve lo dico per l'ennesima volta e per l'ennesima volta non avrete il coraggio di pubblicarmi: questo spazio ai commenti sta prendendo una brutta piega, scrivono numerosi frustrati (io attualmente sono senza lavoro da un mese ma non piango, quindi non parlo dall'alto della mia sicurezza economica ma come un normale cittadino) e chi legge può rompersi i coglioni a vedere questi pareri a tratti estremamente anacronistici, di parte, utopistici, demagogici, e non pertinenti. Io seguo molto il vostro resoconto sul mercato perché avevo un concessionario e voglio capire ancor di più con chi avevo a che fare e leggendo ciò sono contento di aver chiuso e non combattere con molti (non tutti) di questi parassiti che pensano che il concessionario sia il loro nemico, quando invece noi poveri coglioni mantenevamo tutto questo apparato di merda guadagnando solo 100€ lordi DICO LORDI su moto di 12.000€ ed oltre. Non diamo linfa a nuove guerre fra POVERI che non portano a nulla e guardiamoci un po' più dentro ed a quello che facciamo tutti i giorni. La moto NON E' PER TUTTI, ci siamo solamente illusi di questo, negli anni scorsi con l'uso aggressivo di finanziamenti a go-go... Stiamo solo tornando ai normali volumi di sempre che ha avuto questo settore che è di NICCHIA scolpiamocelo in testa. Se volete vi scrivo un libro su questo e non è escluso che lo farò, non giochiamo con chi ha rischiato il proprio culo ed i propri averi per portare avanti un sogno con passione e dedizione e professionalità. Se avessi saputo cosa avesse comportato essere un'operatore del settore non mi sarei mai invischiato in tutto ciò. Vorrei sapere alla riunione all'EICMA che si sono detti case e concessionari su questo tema... Voglio ricordare con molta amarezza la morte per suicidio del povero concessionario Honda della Sicilia avvenuto pochi giorni fa... mi si è accapponata la pelle pensando che se avessi avuto un'altro tipo di carattere, avrei potuto esserci io al posto suo, come tanti altri!! Stanno CHIUDENDO TUTTI, FATEVI qualche domanda!!! Non ci sono solo affaristi in questo campo ma anche gente appassionata come me e tanti altri. Abbiate più rispetto, ma dubito che molti sciacalli comprenderanno.... che amarezza...
    Godzilla03 -
  • 47. VERIFICA PREZZI

    LANCIO UNA IDEA PER MOTO.IT : METTETE A DISPOSIZIONE DEGLI UTENTI UN LISTINO DELLE MOTO PIU' VENDUTE NEGLI ANNI 80 E 90 E PRIMI 2000 . COSI' I TERMINI DI PARAGONE SARANNO MOLTO PIU' REALISTICI . NOI SAPPIAMO QUANTO AVEVAMO DI PAGA E VEDREMO SE ERANO COSI COSTOSE O ECONOMICHE........ GRAZIE e a presto . birillo
    menego03 -
  • 48. ktm 690

    Ktm ha dimostrato che la moto di media cilindrata, leggera potente, divertente, e polivalente ed economica.. puo esistere.. Spero che faccia un successone, anche se esteticamente(specie il musetto un po povero) deve piacere.. cosi magari le case motociclistiche con poche Idee buone (vedi Yamaha..) prendano spunto.. Yamaha ha l'XT, un mono da 180 kg (ma forse piu) e mi sembra che non abbia ancora capito il perche' non riesca a venderla.. E poi BMW vende la G 650 gs.. uguale in prestazioni ma.. almeno li chi la compra puo mostrare lo stemmino dell'elica.. Forza Aprilia, che ci vuole a far dimagrire la Dorsoduro?? la Shiver? salut!
    ivan r. -
  • 49. Che palle!!!

    cano02 -
  • 50. Harvey

    l'esempio era per dire che una macchina economica destinata a molti non si vende o e difficile vendere...Mentre un auto più costa e più si vende facile...e sicuramente si vende. Non stiamo anche qui a fare diatribe di chi è più furbo e capisce l aqualità perchè non era l'esempio e il discorso. La ricchezza , e ricchezza molto forte, è in mano di pochi e agli altri stanno togliendo anche l'ossigeno.
    piega996 -
  • 51. bmw, only for rich people

    ...ormai avere la moto è un lusso, avere una bmw è un lusso per ricchi. Per chi dice che le bmw offrono prodotti migliori non sono affatto d'accordo, soprattutto per le serie f800 ci sono prodotti che valgono anche di più di f800r e f800gs come fz8 o shiver e vstrom o tiger800 valgono più delle bmw e costano meno...solo che non sono di MODA...e gli ITALIANI GUARDANO SOLO LA MODA, senza se e senza ma. Le compagnie assicurative e lo Stato hanno sulla coscienza questa situazione, se non fosse per loro il mercato andrebbe molto meglio. Lo Stato in primis non muove un dito per fermare questa ascesa delle polizze assicurative anzi rincara la dose aumentando ancora le accise! Dovrebbero fare arachiri...e invece continuano a fare danni. Concorrenza, in italia ci vorrebbe solo quella. E per chi parla del mercato di fiat alfa e lancia dovrebbe rendersi conto che sappiamo solo copiare e riciclare auto (vedi lancia), facendole pagare l'ira di dio...chi compra italiano è fesso. Qualità costruttiva pari a zero, altro che giapponesi/coreani e tedeschi.
    RiderMat -
  • 52.

    Eh si, le BMW sono le più vendute perchè sono le moto più belle...
    kkk24 -
  • 53. SVEGLIA SIGNORI!!!!

    LE BMW SONO MOTO AZIENDALI IMMATRICOLATE DAI CONCESSIONARI IN DICEMBRE PER FARE I BUDGET ANNUALI!!!!! dai su...
    old.style -
  • 54. ma come fanno a campare

    rileggendo anche l articolo sulle vendite del precedente periodo noto che moto come mv non hanno venduto neanche un mezzo ma come è possibile ?
    superchioma -
  • 55. se avessi i soldi...

    non comprerei mai una moto una nuova
    geeno -
  • 56. Moto bene di lusso

    Purtroppo è inutile negarlo, le moto sono ormai un bene di lusso, e la surclassante vittoria BMW ne è la prova
    lucab2929 -
  • 57. Crisi figlia dell'avidità

    Bah ... io la moto l'ho venduta. Mai stato meglio. E questa primavera penso di vendere anche una delle due auto di famiglia in quanto organizzandoci, per fortuna, ne possiamo far bastare una sola. Sono stufo di essere schiavo dei costi proibitivi di assicurazioni, tagliandi, benzina ecc. ecc. ecc. .... f@@@@lo a tutte le lobby, commercianti compresi, che stanno semplicemente raccogliendo i frutti della loro eccessiva avidità.
    baubau_1 -
  • 58. Moto care...

    Come fa una moto a costare come una macchina?? Pensiamo solo al numero di componenti ,costi e tempi di produzione. Evidentemente è considerata uno sfizio e gli sfizi si pagano... Ciao Claudio
    cimbo -
  • 59. le moto oggi solo per appassionati e ricchi

    Dispiace dirlo ma la moto ed il motociclista stanno diventando sempre più roba per appassionati e roba per ricchi. Il problema non è il costo in se del mezzo ma il mantenimento come hanno giustamente detto tutti, assicurazione e manutenzione sono le voci più pesanti, insieme al consumo e costo della benzina. Servono assicurazioni convenzionate con le case motociclistiche, tagliandi con tempi di frazionamento più elevati, motori più parchi nei consumi, e prezzi dei tagliandi chiari (vedi toyota).
    crazyscientist -
  • 60. tanti ricchi, migliaia di poveri.

    questa e' la realta' italiana, tanti ricconi da spendere 15/20 mila euro per moto e accessori, e tante persone che riescono solo a permettersi uno scooter di bassa cilindrata ( con un finanziamento- ho per risparmiare benzina per andare a lavoro). avendo il terrore di pagare l'assicurazione r.c.a. w l'italia|\\
    asso06 -
  • 61. piega

    leggi il post 44..non sono solo. tu invece sei in gran compagnia. ciao modaioli...e non dimenticate gli occhiali da sole è...
    marco.visentin4463 -
  • 62. Meno apparenze più passione...

    Ascolto gente che aspetta ad acquistare una moto in quanto non ha i soldi per prenderne una di lusso (nello specifico r 1200 gs..) ed è disposta anche ad aspettare anni..! Io, dal mio piccolo, mi accontento di un buon usato, in quanto ciò che conta di più per me è avere la possibilità di godersi una passeggiata in moto tutte le volte che ne ho voglia... (finché potrò...) Questo è solo il mio punto di vista, la moto non dovrebbe essere solo moda e immagine ma soprattutto passione socialità e dovrebbe donare quel senso di evasione dalla nostra quotidianità. Ben vengano i nuovi prodotti economici se serviranno ad aumentare chi fa del motociclismo uno stile di vita!
    fabiofirestorm -
  • 63. X Ducatista14

    Ho letto i tuoi calcoli e scopro che io spendo il doppio se non di più :) Faccio 15.000 km/anno con il mio Kawa ZX10R: - 15.000 / 13 (km/litro) * 1.9 (100 ottani) = 2000 euro/anno (solo d'estate spendo 250 euro/mese di benza) - 2 o 3 treni di gomme: 300 euro caduno = almeno 600 euro/anno - assicurazione 400 euro - bollo 170 euro - tagliando 180 euro ------------------------ Sono almeno 3000 euro/anno. Ma la moto è uno sfizio, un qualcosa di superfluo. E' inutile avere qualcosa di "superfluo" se già non si riesce quasi ad arrivare a fine mese, ti pare? Anche io vorrei averela barca e l'elicottero, ma non riuscirei con i soldi...quindi? Quindi lascio perdere il ferrarino, la barca e l'elicottero. Se si vuole solo girare in città c'è lo scooter che costa mooooolto meno, fa moooolti più Km/litro e di cui la manutenzione e bolli sono irrisori. Lo Stato non deve garantire a nessuno il diritto di avere una mano, tutto dipende dalle proprie tasche e dai compromessi che si fa: - ho l'auto a GPL 1400cc: compromesso di pochi cavalli ma risparmio di carburante (almeno 600 euro/anno risparmiati rispetto al gasolio e 800 rispetto al benzina) - non fumo e non bevo (almeno 1500 euro/anno risparmiati!!!!!!!) - non vado in ristoranti, discoteche o altre cose (almeno un 300 euro/anno risparmiati) Come vedi 2000 euro/anno sono facilmente recuperabili... Certo, molti diranno "e allora che vivi a fare?? Non fai niente!!", ma non mi pare che si viva per bere e fumare...o perlomeno chi fuma e beve poi non deve lamentarsi di non avere i soldi per la moto!!!! Non lo prescrive nessuno (tantomeno il medico) che si DEVE avere una moto e/o usarla tanto, tutto stà in proporzione alle tasche che ci si ritrova. Come non lo prescrive il medico di avere un figlio, il mutuo, un genitore (anziano) a carico e pure la moto. ognuno sceglie in base alle proprie possibilità. O sbaglio? Anche io vorrei andare in pista ogni settimana, ma NON POSSO spendere 200 euro ogni weekend...quindi RINUNCIO a questa passione per soddisfarla solo 1 o 2 volte all'anno. Stop.
    tdname -
  • 64. Caro Visentin

    riconducete tutti i temi alle vbostre frustrazioni? Cosa c'azzecca qui il paragone BMW KTM? Il confronto KTM 690n con BMW R1200? E poi ti sei aggangiato a uno che ne capisce parecchio....quindi mi vuoi dire che siete uguali? Che ti devo dire sii fiero. Qui state sottilizzando le moto rispetto alla loro cilindrata costano tutte, i costi di gestione in proporzione sono elevate per tutte. E in un frangente economico del genere nopn si può dire viva KTM media, perchè pure KTM ha dei bei prezzi di partenza. Visentinn tu ti riconsoli con l'aglietto (aglio, come dicono a roma). E tutto buono e vale tutto per rispondermi? In ognio tema, anche non inerente . Sei pochino anche scorretto? Se tuo vuoi avere ragione, non hai che da prendertela eh! e nemmeno devi chiederepermesso a nessuno.
    piega996 -
  • 65. Ivan TUTTA ITALIA

    Sono d'accordo su tutto il tuo scritto , riguardo all'analisi politica. Vedi che quando non parli di moto dici cose giustissime?
    piega996 -
  • 66. rider mat

    Mi spieghi Fiat chi avrebbe copiato con le Lancia e Le Alfa??? Lancia ha solo il peccato di aver "importato " una Thema dalla Chrisler.. che poi e' un 3000cc destinato ad altri mercati.. ma la Delata, la Y, la Giulietta.. la Mito, la 159.. sono auto di successo e.. Italian Style! Noi vorremmo che Fiat rimanga in Italia a produrre auto, e pero che i prezzi siano uguali a quelli che producono in Cina.. il solito Italiano medio... vuole l'uovo e la gallina.. poi se glie li dai.. ti chiede anche il pollaio! Se vai in Francia ci sono 60% auto Francesi ed il resto mix di frutta.. Idem in Germania... in Italia.. il 60% sparla male della Fiat, del restante 40%.. la meta' compra Fiat e l'altra meta cerca(a caso) quella che costa meno.. Nella nostra azienda, noi tecnici dell'assistenza, negli 11 anni abbiamo avuto 4 tipi di auto aziendali : Opel Astra, Fiat Stylo, Ford Focus, e Seat Ibiza/Altea Per ogni modello ne arrivano circa un paio di centinaia.. sai qual'e' il modello che ha avuto meno problemi del lotto? La Fiat Stylo.. Seat.. non ne parliamo! Le Opel Astra una strage di pompe dell'olio e vari acciacchi d'elettronica, Focus con ciappini random continui.. ma noi, sempre col luogo comune che Fiat "macchine di M....."
    ivan r. -
  • 67. @ivan

    cosa ha copiato Lancia e Fiat?? Fremont, delta e vojager tutte palesemente copiate a vetture che hanno alle spalle piu di 5 anni...facendole passare per nuove. Nomini Seat eh? Peccato che quelle sono del Vw non delle fiat.... L italiano medio sarai tu quello che non vede oltre il proprio naso...e chiediti il perchè il mercato tedesco e quello giapponese hanno quote che sfiorano anche il 90% (japan) di auto tedesche e giapponesi. paragone che so una yaris e una panda, una punto o un auris........siamo rimasti non solo indietro qualitativamente ma anche con le tecnologie ibride al contrario di giappo e tedeschi.
    RiderMat -
  • 68. ridimensioniamoci

    ma perchè non ritornano a fare e vendere moto sotto i 400 cc., assicurazioni basse con consumi bassi. ci sono ma non le importano guardatevi "suzuki.jp" per esempio,quando hai 50-60CV al massimo con velocita intorno ai 170 Km/h non basta! la maggior parte dei motociclisti passeggia anche se ha motorone smarmittate da 150 CV...buone per fare gli sboroni al bar o per accellerare sul dritto! ciao a tutti
    dario.arienti -
  • 69. !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Cari ragazzi il problema vero sarà quando non saranno più sicuri nemmeno i 1000/1500 euro di salario allora altro che la moto, i problemi saranno altri ! Fino che dura cosi' certo che si può mantenere una moto, ammesso che uno non abbia altri vizi di un certo costo.
    luca.paoloni -
  • 70. CAMBIO DI STRATEGIA

    Salve senza sminuire il valore della bmw vi è un gran lavoro di marketing oggi se vai su una rivista di astrologia trovi la sua pubblicità .Inoltre sono intelligenti, puntano a prendere tutti gli spazi sicuri che col marchio vendono tutto vedi scooter, ma sono anche molto innovativi come il sottosella a spazio variabile,tradizionali hanno mantenuto il mono sul gs e ne faranno uno col marchio husky, insomma le hanno tutte. Tradotto le bmw , alcune ducati di nicchia e le harley coi fedelissimi continueranno a vendere per quel sembra un nutrito gruppo di facoltosi,e gli altri?'Honda ha dato il via ha fatto due moto economiche a basso consumo e manutenzione ma con buoni contenuti e qualità honda ,anche se devo dire con poco appeal speriamo la concorrenza faccia meglio.Si potrebbero fare i400 i giap li hanno già ma non li importano sennò i milloni senza europa e sopratutto italia dove li vendono in indonesia?Le case italiane non fanno i 400 per il fatto che produrre un 400 o un mille costa uguale ma i mille rendono più ma non si vendono vedi morini perchè non fare un 400 magari una 50ina ne vendi.Il mio sogno un morini mono 4o500cc con abs stile corsarino anni 70 attualizzato a 5,000euro che pacchia!!
    lobi01 -
  • 71. bmw care... come le altre!

    Ciao, da possessore di bmw ed ex possessore di ducati vi assicuro che non c'e' poi così tanta differenza... basta dare uno sguardo ai listini : bmw, in modo particolare il gs 1200, ha lo stesso prezzo o quasi delle concorrenti di categoria- vedi ktm e yamaha-.
    hermes073228 -
  • 72. non è la top 100

    è la top 94 e le ultime 15 moto totalizzano si e no una ventina di pezzi. non vorrei essere un concessionario di questi tempi.
    marco.visentin4463 -
  • 73. Jack63

    Ma signori miei,la gente compera moto, tecnicamente e tecnologicamente all'avanquardia e anche belle da vedersi ma soprattutto vendibili come usato!!!! la BMW a creato questo tipo di "filone" e non solo per ricchi!!!!!!!!!!!!!
    ERMANNO.GRADELLA -
  • 74. opel astra!!!!!

    la mia ha 180.000 CHILOMETRI e ho cambiato solo l'alternatore, per il resto solo tagliandi... chi usa la macchina dell'azienda la tratta da CANI.. tanto paga la ditta.. ma se fosse la vostra allora guai, anche se si spiaccica un moscerino...
    cano02 -
  • 75. grande piega!

    Beh che dire.. quando un'argomento non lo conosci nemmeno tu approfonditamente (e' cosi?) vedo che il tuo metro del buon senso e' simile al mio.. che e' lo stesso che poi uso ad interpretare le moto le gare ecc.. forse hai ragione, omogeinizzo tutto, la passione e' un'altra cosa, i sentimenti, il praticare coinvolti sentimentalmente da' tutta un'altra veduta.. pero' vedere le cose da "fuori" e' sempre un punto di vista super partes, a volte e' un vantaggio in una analisi... vabbeh ti saluto, adesso che so' che ne pensi sull'Italia.. sto meglio!! :))
    ivan r. -
  • 76. BMW moto per ricchi? Beni di lusso?

    Ho letto i vari post (non tutti, sono troppi). Mi ha colpito soprattutto quanto viene affermato sul concetto BMW = bene di lusso solo per ricchi. Beh, io sono alla mia 2a BMW (R1200R e ora R1200GS) e vi posso garantire che sono un impiegato con stipendio da 1500 euro/mese, non ricco (ovviamente) e che le tasse le pago tutte (ovvio anche questo). Detto ciò, qualcuno si chiederà come sia possibile. Ebbene, la ricetta per me è: si compra solo se si hanno i soldi da parte (mai rate, se non per la casa), si risparmia e, come nel mio caso, la moto è sostitutiva della 2a auto; nella mia fam. c'è solo una macchina (x mia moglie) e la moto (per me). Fine.
    Eric17 -
  • 77. .....ma i concessionari??????

    Gia' il mercato delle moto va male e non ci vuole un laureto in economia per capire il perche'.....ma volevo chiedervi se e' solo nella mia citta' che i concessionari se la tirano cosi' tanto o se e' anche altrove.....No, perche' di moto nuove non se ne vendono pero' loro mica si sbattono a fare dei prezzoni o delle agevolazioni o roba simile.....anzi, prezzi altissimi e appena possono, chiudono!! Ma di cosa campano? Solo di riparazioni? Misteri dell'economia....
    NINJA94 -
  • 78. rider-mat

    di Seat non ne parlo perche son sempre rotte che hai capito? Sono la linea povera della VW.. Il Freemont a me non dispiace, per quel che costa e'competitivo sul mercato, e come base futura per moltissime versioni (si parla di 4x4 per esempio) i gipponi piu meno son cosi.. vedi i land Rover.. Poi la Delta non e' quella riciclata, ma e' la Thema.. ma quella e' per il mercato Americano, e' per farli abituare a vedere sulle propie auto gli "stemmi" Italiani.. adesso specialmente che Marchionne e' osannato a Detroit.. per rompere il ghiaccio e poi vendere auto italiane in futuro.. ed in Italia viceversa.. col Voyager.. Comunque i motori, JTD per primo, poi Multijet, hanno motorizzato auto di mezz'Europa, per non parlare di Audi.. che ha tutta la serie "Q" derivata (e paga il brevetto) dall'Alfa.. il sistema a trazione integrale.. poi non so.. le applicazioni "ibride" saranno scelte di marketing.. cominciano a prendere mercato in questi anni, ma l'italiano medio guarda il prezzo, e con l'ibrido e' salato.. Comunque Fiat ha nel taschino come ti ho detto i due modelli di punta da rinnovare, Punto e Bravo) non se le e' bruciate nella crisi, anzi, arrivando poco dopo gli altri sara' lei la novita.. vedremo come se li gioca.. io non dico che Fiat sia la migliore marca, dico che non ha niente di meno delle altre.. Comunque in linea di massima, quel che voglio dire e' che Fiat, nell'italiano medio soffre ancora dell'odio primordiale di quando era intrecciata con la politica, quando fabbricare auto di qualita non era la prerogativa, la prerogativa era tenere aperto fabbriche per dare lavoro in meridione (vedi Termini Imerese che ora chiude!) Adesso Fiat e' un'altra cosa, diamo tempo al tempo, e con orgoglio aspettiamo fiduciosi.. nessuno ha da insegnare alla Fiat!
    ivan r. -
  • 79. cano02 //opel astra

    il nostro modello erano le 1700 CDTI SW.. Poi di 200 vetture ho parlato, e le statistiche si possono fare in percentuali,(no ho detto che a tutte...) tanto che Opel poi sostitui al tagliando dei 100.000 la pompa di default... poi cio non toglie che la tua vada bene.. il problema e' che se uno rifa la guarnizione della testa ad un Golf non lo dice, o dice che e' normale, dopo tanti anni.. mentre se si rompe il pulsante dei vetri elettrici sulla Bravo e' una macchina di m... Se vi guardate attorno, girano ancore delle Tempra di corrieri espresso con almeno 400.000 km.. cosa hanno da invidiare e a chi? Gli Italiani sono anti Italiani.. per natura.. oppure.. l'erba del vicino e' sempre la piu verde! Ciaooo!
    ivan r. -
  • 80. le moto economiche

    Le moto economiche esistono eccome!!!! Io personalmente ho una kawa er5 del 2003, da costi di manutenzione contenuti e che da sempre ha aderito al motto poca spesa molta resa........quindi se uno vuole la moto che costa poco sia come costi di esercizio che di manutenzione la trova...poi se poi definiamo una moto di 50 cavalli e di oltre 160 km orari una moto per sfigati è un altro discorso........SE VOLETE UNA BRUTALE O UN BMW GS ADVENTURE 1200 VUOL DIRE CHE VE LA POTETE PERMETTERE E MANTERE........ALLORA!!!11 DOVE STA IL PROBLEMA?
    rosario.salzano2568 -
  • 81. X ERMANNO.GRADELLA

    Ma uno compra una moto perchè sa già che la rivenderà o perchè è quella che vuole??? Io ho scelto una normalissima SuperSportiva Kawa Ninja 1000cc che è di sicuro poco vendibile essendo una SuperSportiva. Che vuoi che mi freghi se si svaluta subito oppure no???! Io l'ho comprata perchè era quella che volevo. Stop.
    tdname -
  • 82. moto bene di lusso ?

    la moto non è un bene di lusso; certo, alcune moto possono essere "di lusso" ma in generale, ripeto, la moto come mezzo non è - e non deve essere - un bene di lusso e non mi piace il fatto che molti la considerino pacificamente tale (per fare un esempio tra i forumisti la ex moto di Ducatista 14, la moto di Tdname, la mia e quella di molti altri non sono beni di lusso, senza offesa per nessuno). E' solo il mantenimento che è un diventato un lusso inaccettabile, e solo perchè si specula sulla passione e sulla generosità dei motociclisti. A Tdname vorrei dire che sapere rinunciare a qualcosa non vuol dire che quel qualcosa è un lusso o che è giusto rinunciarci e, sui costi , vorrei anche dirgli che anche l'assicurazione di uno scooter (anche un cinquantino) è diventata un lusso, grazie a chi ci specula sopra. Se tra un po' dovremo rinunciare anche al gasolio per il riscaldamento non è che il riscaldamento diventa un bene di lusso. Su la testa saluti
    fermone2454 -
  • 83. ivan

    vivo vicino ai confini svizzero e austriaco e sconfino spesso e da anni. per esperienza diretta e di vita vissuta ti posso garantire che l'erba di quei 2 vicini li è molto piu verde della nostra. non passa giorno che l'italia non mi faccia rimpiangere l'infelicissima annessione forzata tristemente verificatasi 90 anni fa.
    marco.visentin4463 -
  • 84. marco visentin

    che ti devo dire.. in quale cosa e' e' piu verde oltreconfine l'erba?? qui si parlava di Auto Fiat, sono daccordocon te che gli Italiani sono superficiali, creduloni, sbrigativi ed egoisti.. e sono il primo a dire che quelli che li rappresentano in parlamento sono esattamente il loro specchio! ciao
    ivan r. -
  • 85. visentin

    Arriverà il giorno in cui finirete di sputare nel piatto dove mangiate. Per quanto mi riguarda (e credo anche per te), spero arrivi presto.
    donnie_1 -
  • 86. Ducatista14

    Condivido in parte il tuo pensiero. Ma la moto è passione e fin quando riuscirò a mettere da parte qualche soldo per mantenerla e poterci andare in giro, eviterò di fare troppi calcoli. Spero non diventi un bene di lusso. La moto non deve cadere così in basso.
    donnie_1 -
  • 87. a ste 73

    Guarda che fai confusione ,io nel 99 ho pagato l'r6 15.000.000...cmq costavano molto meno rispetto ad oggi.
    fabrix73 -
  • 88. SE NON

    l' hai notato chi ce in parlamento non conta niente, sono stati messi da parte tutti insieme senza tanti complimenti, a favore di un governo ignoto ai cittadini. in sudamerica si chiama golpe. è evidente che le decisioni vengono prese altrove e da altre persone. quindi non vedo come o perchè un elettore dovrebbe sentirsi in colpa. donnie..mai sputato nel piatto dove mangio. sempre pagato tasse all italy. tanto per dirne una, quando l italia entrò in possesso del nostro territorio la gente fu obbligata a cambiare le corone con le lire al 30% del loro valore. quando il buongiorno si vede dal mattino.
    marco.visentin4463 -
  • 89. In Italia

    si chiama disfatta del governo BERLUSCONI-BOSSI. Eh lo so dispiace...
    piega996 -
  • 90. visentin

    capisco il prezzo che ha pagato il tuo territorio per via dell'annessione. Ma ti assicuro che ci sono regioni che molto tempo prima avevano pagato un prezzo molto alto a iniziare dal saccheggio da parte di una figura losca che in Italia (come sempre del resto), viene osannata come un eroe. Mi sono permesso di riprendere il tuo commento nr 83 perchè in'un altra discussione, avevi replicato a brandon in modo poco garbato riguardo il meridione. Lo so che la storia la scrivono sempre i vincitori, ma come io ignoro alcune vicende del tuo territorio perchè magari mai raccontate, tu probabilmente ignori lati oscuri sulla storia del meridione. Senza rancore ;)
    donnie_1 -
  • 91. Berlusconi

    nel 94 ando' al governo e venne rovesciato dopo 6 mesi.. dopo avviso di garanzia mentre presiedeva il G8 a Roma (nonostante cio gli si accreditano anche quegli anni) poi vinse di nuovo, ma ci fu la prima bolla tecnologica in borsa, la guerra nei Balcani, provo con l'art 18, ma dovette ripiegare sui contratti precari, nonostante tutto riusci a fare il Federalismo, che dopo campagna comunista venne abrogato da referendum poi ci fu il primo Prodi che disfo' quel che rimaneva di buono oltre il federalismo, blocco le grandi opere in cantire fece l'Euro tassa (la prima.. di una lunga serie) e cadde cosi rovinosamente che lo spedirono in Europa a depurarsi il nome.. rivinse Berlusca, ma subito dopo ci fu l'11 settembre, due guerre, la moneta unica da gestire e la Cina che cominciava ad entrare da tutte le parti.. fece lo scalone pensioni a 65 anni, Prodi ci fece la campagna sopra, Berlusca perse perche venne incolpato di non aver mantenuto le promesse per la seconda volta.... Prodi Bis.. ridisfo' quel poco che era stato fatto nonostante tutto il contesto.. ricadde rovinosamente e fu abrogato dalla politica!!! Berlusconi tris.. tra crolli Americani mutui sub prime bolle speculative, terremoti all'Aquila rifiuti a Napoli, Spred, inchieste da tutti i fronti... viene destituito in pratica per perdita di faccia a livello internazionale.. Tutti felici a festeggiare sotto il Quirinale, per poi scoprire dopo due mesi che per risollevare l'economia bisognava fare esattamente cio che vuol fare da 10 anni.. Ridateci Silvio!!!
    ivan r. -
  • 92. ANCHE SE

    anche se era un super..... almeno faceva ridere e un 20% degli italiani lo aveva anche votato. non quelli dell' SVP naturalmente. un paio di fili d' erba piu verdi per ivan: in svizzera a parità di qualificha si guadagna il triplo franco piu franco meno( a ecco un altro paese che pur non avendo lo schifoso euro non è affondato nell'abisso come del resto uk e altri paesi scandinavi, casualmente proprio dove hanno sede le banche piu grosse) la pressione fiscale in austria è mediamente del 25% in entrambi la benzina costa circa 1 e 20 e l'autostrada costa 8 euro per 10 giorni, la metà per le moto. nei bar e nei bordelli si può anche fumare. gli extraterresri sono rari e rigano dritto. una casa a innsbruck circa 2000 euro al mq. a bolzano 5000. e fa anche cagare.
    marco.visentin4463 -
  • 93. marco visentin

    azz in svizzera allora son tutti ricchi? si guadagna il triplo e si vien tassati la meta'? quindi 4 volte un Italiano? Sticazzi! Cos'e' l'SVP? E'uno stato 10 volte piu piccolo dell'Italia, con un decimo (forse meno) della popolazione, che non produce niente, ed imbottito di sodi(anche Italiani appunto).. e che appunto favorisce (fin'ora) l'evasione negli stati a propio favore.. E' un sistema che, funziona perche gli altri sono diversi appunto, se fossero tutti come la Svizzera saremmo tutti allo sfacelo! Qualcuna che lavora.. ci vuole..non possono tutti aspettare i soldi degli altri.. "gli altri siamo noi" diceva una canzone..
    ivan r. -
  • 94. SVP

    SudtirolerVolksPartei il partito popolare sudtirolese che viene votato dalla quasi totalità dei sudtirolesi di lingua tedesca e da quasi nessuno dei figli di quei italiani spediti qui da mussolini per colonizzare un territorio che di italiano non ha mai avuto niente. che l'austria e la svizzera non producono niente ovviamente non è vero. è vero che non producono auto. tra non molto sarà così anche per l'italia, e non per questo si potrà dire che l'italia non produce niente. anzi l'industria auto già ora non ocupa piu di qualche migliaio di persone e a quale prezzo per la società dato che producono piu cassaintegrati che auto.
    marco.visentin4463 -
  • 95. il pil..

    quanto e' il pil? specie in percentuale della popolazione, in Svizzera se sono per es 5 milioni, ed in Italia 50, i pil sono piu o meno uno a dieci?? L'Austria forse e' diversa, ma il benessere della Svizzera deriva dalle ricchezze altrui..
    ivan r. -
  • 96. Per fortuna

    La DUCATI aveva in listino la DIAVEL se no non so come faceva a salvare il bilancio, fanno la fila per comprarla! cacchio !! credo che si bebba aspettare un anno per averla, complimenti un vero successo comerciale ! ciao il vostro Aquila della notte ( che quando parla di vendite sbaglia poco) PS Buon Anno redazione ero lontano e sono rientrato in ritardo
    valerio.ricci -
  • 97. PIL

    pil svizzere 500 miliardi 8 milioni di persone pil italia 2 trilioni 60 milioni di persone quindi piu o meno pro capite il doppio, probabilmente da qui la maggio ricchezza della gente comune,che non direi il quadruplo ma il triplo si.poi non hanno debiti di guerra a differenza dell italia. in austria invece non è noto ma ci sono tanti depositi liquidi italiani. circa il 50% dei depositi oltre 50.000 euro sono intestati a italiani o societa italiane. qui non si guadagna il triplo, solo circa un 40% in piu, ma tutto funziona come dovrebbe, le tasse per le imprese sono al 25%, e alla fine la qualità della vita è molto piu alta,
    marco.visentin4463 -
  • 98. Valerio Ricci

    MA tu eri quello che avevi previsto l'opposto, cioè che la Diavel non avrebbe avuto successo e a te personalmente faceva schifo. Memoria corta?
    piega996 -
  • 99. @piega

    era sarcasmo, non te ne eri accorto? scometto che TANCA se ne era accorto,ma mi aveva mandato a cagare mentalmente, se vai a vedere le vendite c'è da piangere e le immatricolazioni per lo piu sono dai concessionari come KM o date in prova , se vai dal mio amico concess di zona Ducati (olttre che di altri marchi prestigiosi),se gli chidi una DIAVEL pre caso ! te la tira nella schiena, fortuna che hanno fatto quell'opera d'arte che si chiama BORGO PANIGALE, quella si che è una DUCATI ! ciao LAquila notturna ti saluta PS perche ricordatevi che vendere è il mio lavoro e sono nformato sui fatti ,poi il resto sono solo chiacchere da bar
    valerio.ricci -
  • 100. beh marco

    un pil doppio, con solo 8 milioni di persone e i soldi degli evasori di mezza Europoa in cassa potrebbe essere visto come deludente.. Comunque che ti devo di.. l'Italia ha i suoi problemi, la sua storia, ti faccio un esempio, in Italia se togli il Sud, il pro-capite diventa quadruplo della Svizzera e senza soldi di nessuno.. Quindi ogni dato va visto per quel che e'.. Il problema dell'Italia sono i Debiti.. e i suoi interessi.. tutto il resto ne va di conseguenza..
    ivan r. -
  • 101. Valerio Ricci

    Tu vendi macchine molto usate + o - e se tranci giudizi in questo modo , credo che la tua attività già in crisi non possa che andare peggio. In quella lista che è solo del mese di Dicembre, si evince che tutti vendono poco e silva BMW. Si evince che quella che tu ti ricordi sempre di criticare ha venduto 8 moto su 25 della Multistrada, che possiamo considerare a oggi con questi numeri e con questa crisi una moto che si è venduta. Quindi Non è andata bene ma non è andata nemmeno male, visto il suo target e la sua particolare tipologia. Immagino che Ducati già in partenza sapesse nel caso della Diavel che non avrebbe fatto sfracelli, ma allargato il suo mercato. I conti si fanno alla fine e in totale. Che poi a te non piaccia va bene, non mi piace nemmeno a me. Poi non l'ho provata e magari va benissimo, ma non l'acquisterei mai. Questo per dire che ti accanisci su tue previsoni che in effetti sono sballate. Immagino che di questi tempi Ducati ha ragione a essere contenta in generale e anche della DIAVEL.
    piega996 -
  • 102. Piega ti sbagli!

    io vendo per lo piu macchine nuove e nella fattispecie AUDI e VW percio permetti che il mercato lo conosco un pelino, sta tranquillo e fidati , e non mi accanisco per niente contro la DIAVEL , era solo una bonaria presa in giro in merito ad una mia vecchia discussione con un altra persona che molto inteligentemente ha soprasseduto per non alimentare una discussione che sarebbe diventata sciocca, e con questo la chiudo ciao dalla notte l 'Aquila ti saluta
    valerio.ricci -
  • 103. Non è che

    un venditore di nuovo sia meglio di un venditore di usato ..anzi. I venditori di usato hanno molta più esperienza del mercato. Quante passeggiate ti fai in salone durante il giorno prima che entri qualcuno? Conosco bene . :-)
    piega996 -
  • 104. Caro Piega 996 o 998 0 altri name che conosco bene

    Quello che faccio io cioe se passeggio in salone o vendo penso che siano cavoli miei! l'importante che io gudagni soldi,(e li sono piuttosto bravo) la mia esperienza in fatto di vendite e molto ampia,e ho dei venditori alle mie dipendenze,percio di tempo per passeggiare lo posso anche trovare e se non ce l'o lo faccio(il tempo) io non vengo certo a contare quello che fai tu durante la giornata percio tu parla della Diavel che di quello che faccio io sono affari che non ti riguardano, e poi come ti ho gia spiegato la cosa non era rivolta a te percio fammi il favore di starne fuori ciao e saluti di nuovo Aquila della notte
    valerio.ricci -
  • 105. donnie

    qualcosa della storia del sud italia l ho letta, certo so molto di piu sulla storia del sud tirolo dove vivo. una cosa ci accomuna: essere stati annessi ad uno stato con la forza contro la nostra volontà. nel nostro caso a tavolino, su quegli stessi tavolini nordeuropei che 10 anni fa sempre controvoglia, ci hanno uniti nella moneta, di nuovo rubandoci la metà dei nostri soldi. così in soli 90 anni ci hanno rubato prima il 70% e poi di nuovo un altro 50% del rimanente 30%. per un totale dell 85% delle nostre riserve. pensa che il tirolo, quando era unito, era la regione che estraeva piu argento d'europa.
    marco.visentin4463 -
  • 106. marco

    Oddio...non è proprio così nel nostro caso :)) Per farla breve, ma proprio breve, diciamo che siamo caduti dalla padella nella brace. E che l'unico scopo di quel personaggio (al servizio del re), era di assicurare alle casse del regno sabaudo il patrimonio del regno delle due sicilie, nettamente superiore a tutti gli altri messi insieme. Le guerre vengono sempre mosse da interessi economici. Se ne fottono della libertà degli esseri umani. Ma la vera negatività di quell'annessione, fu che nel giro di pochi anni, vennero chiuse tantissime fabbriche che davano lavoro a migliaia di persone. Il fenomeno dell'emigrazione ebbe inizio dopo questa tanta acclamata unità d'Italia. Visto che sono di nuovo OT (chiedo scusa alla redazione), evito di parlare dei crimini commessi.
    donnie_1 -
  • 107. PER IVAN.R

    Certo che la Transalp da 10 a 0 alla BMW 800. O almeno il "che" lascerebbe intendere che hai voluto affermare questo. Le F800, come le F650 sono semplicemente surrogati della BMW. Montano motore Loncin fatto in Cina. A guardare il motore della F800 mi viene in mente una pompa dell'acqua. Ho una Transalp My 2008 con quasi 32.000 km e me la tengo stretta. Non sono il tipo che va dietro alle mode. Da una moto voglio sostanza. Ho posseduto solo moto delle 4 marche del Sol Levante (8). Non ho mai bruciato una lampadina. Non vedo perchè passare ad altro. Buona strada a tutti.
    jackaubrey -
  • 108. JackAubrey

    Perchè fare di tutt'erba un fascio? E speculare sullo spauracchio cinese? Hai informazioni sbagliate. I Loncin sono solo i monocilindrici usati sul G e sull'X (sempre molto controllati da BMW con loro specifiche). I bicilindrici sono sempre ROTAX (assemblati in Korea e Cina) sempre su specifiche BMW. E quando diciamo ROTAX, JAckAubrey fai un inchino. Motori da giù il cappello. BMW ha sempre dimostrando che anche delegando è presente sui controlli e nel far seguire le specifiche, Ciò significa che il prodotto che esce è BMW, solamente costruito all'estero. Questo per correzione. Le HONDa sono super affidabili , non ci piove.
    piega996 -
  • 109. 10 a 0 in cosa?

    Io parlavo al contrario, BMW, 10 a 0 al Transalp.. sull'affidailita' forse qualche punto in piu si puo anche accreditare al Transalp, ma e' propio perche Honda in quella moto non ricerca nessuna prestazione o numero particolare.. e' una moto solida e affidabile.. punto E' pacioccona/family, pesante e poco potente.. e' buona per tutto.. economica.. per "chi si accontenta gode.." Il BMW e' piu aggressivo, ha componentistica un po piu di pregio, piu leggero di un 20-30 kg, ed ha 30 cv in piu.. e costa di piu! e come marchio non mi sembra l'emblema dell'inaffidabilita'.. Sono due moto per due clienti diversi, uno piu ricercato, l'altro piu semplice, a ognuno il suo..
    ivan r. -
  • 110. 10 a 0 in cosa?

    Caro IVAN i gusti possono anche essere soggettivi, ma le regole della sintassi no. Il "che" fa dire all'ultima secondaria l'esatto contrario di quello che avevi in mente. Se le cose stanno così, motivo in più per replicare. Innanzitutto i numeri: ti danno torto. I dati di vendita su Motociclismo di Gennaio 2012, riguardanti l'intero 2011, riportano 1627 esemplari di transalp, contro 1433 esemplari della f800. E il fatto che l'attuale modello di transalp risalga al 2007, rafforza la capacità di tenuta del modello, assai più avanti nel ciclo di vita rispetto alla tedesca. Non mi ritengo affatto un "sempliciotto". Anzi, sono molto attento ai dettagli. Quando si dice HONDA si dice perfezione. HONDA fa auto, moto, motori marini e chissà quant'altro. Mentre le magagne di natura elettronica che affliggono parecchie BMW non sono leggende metropolitane. La moto che tu definisci "pacioccona e pesante" da quattro anni mi porta in giro per l'europa senza consumare una goccia di olio o di liquido di raffreddamento. Parte anche dopo venti giorni di stop. Mentre mi risulta che le BMW debbano essere tenute sotto carica come un telefonino. Bye.
    jackaubrey -
  • 111. 10 a 0

    ho riletto il mio comm.36, in effetti e' ambiguo il "che le da 10 a 0", ma tutto il contesto parlavo bene di bmw e delle case che producono "qualcosa di media cilindrata, leggera potente, divertente, e polivalente ed economica.. puo esistere.. " (nel comm 48) fidati, non ho nulla contro il Transalp, a parte che esteticamente preferivo il vecchio modello (sto' faro tondo propio..) e' una moto come dici tu, che ti porta a spasso per tutta Europa a problemi 0.. E' come la brava ragazza un po seria e cicciottella da sposare.. pero' quando ne vedi una veramente 'bona e un po scosciata non puoi fare a meno di guardarla.. e la voglia di "farci un giro" e' innegabile.. Mettiamola cosi, se dovessi prepararmi per un tour come si deve, in mezza Europa, penserei sicuramente a moto come Transalp.. V-Strom, Bandit, Diversion, Versis.. ecc ecc ecc... ma per il giretto della goduria domenicale.. beh per godere l'occhio vuole la sua parte!! ...bella... magra.. bona e scosciata! :) :)!!!!
    ivan r. -
  • 112. Però a me

    Sto fatto che perchè io c'ho una determinata moto, quella determinata moto (sempre perchè ce l'ho io) è meglio mi sa di discorso privo di esperienza a vasto raggio, privo di spirito di motociclistico etc etc. Salva la Transalp che è anche una ottima moto, ma che va' inquadrata come la vede IVAn ( e si mi tocca dirlo, qui l'analisi dai giornaletti funziona meglio e bene). Ma alla F800 , davvero, ma cosa vogliamo criticare? Anche riguardo all'affidabilità? Ma anche all'uso, molto più ampio e appagante della Transalp , che va' posta un gradino più in basso del F800, sia per prestazioni, che per finiture che per perfezione. Il transalp è u prodotto di più grande serie, con tutti i difetti dei prodotti di grandissima serie, ma costa meno e fa benissimo il suo dovere e si rivolge a un pubblico magari meno esigente. Insomam secondo me la diatriba fra diverse moto proprio non esite, a meno di non andare a confrontare Un Royal enfield con queste altre.
    piega996 -
  • 113. piega

    non si confrontano diverse moto, ma diversi pareri di guida su esse.. i pareri di "non piloti" non sono mai scontati, noi infatti, non arrivando mai al limite strutturale del mezzo, possiamo sentirci meglio e piu a nostro agio e addirittura piu veloci su una moto con "numeri" inferiori".. Ti faccio un esempio.. del resto lo confesso, a me moto troppo esuberanti, nelle giornate in cui non sono al 100% mi mettono ancora in soggezzione e mi fanno andare piu piano che se guidassi uno scooter.. per questo apprezzo molto(ed e' ormai discriminante per me) la moda degli ultimi anni delle diverse mappature... Ho avuto per 6 mesi un Nexus 500 Gilera e con stupore tenevo meglio il passo dei miei amici..(motociclisti ventennali) in certi frangenti faticavano a starmi dietro.. mentre con un TDM faticavo io a star dietro loro.. la testa e' tutto.. io ho avuto la Gilera RC 125 a 16 anni.. poi piu niente.. ed a 30 anni ho ripreso la moto.. ne ho cambiate 4 ma.. puoi capire il mio livello per me anche i dialoghi tra diversi livelli di utenti sono irrisolvibili e incomparabili.. questo e' il problema!! ma poi.. cos'e' sta' "Royal Enfield" ?? :))
    ivan r. -
  • 114. Ivan

    hai fatto tutto sto panegirico, solo per mostrare che hai i tuoi pensieri e le tue filosofie...insomma che capisci di moto. E invece io davo proprio ragione al tuo discorso in risposta a jack aubrey (il marinaio) :-). E ho parlato esclusivamente di livello e pregio delle due moto, non di capacita di guida di alcuno. Jack diceva che la sua è la meglio rispetto a ....e io invece ho ribadito che la BMW non è neinte male e ha qualcosa in più in qualità rispetto a Transalp, non denigrando assolutamente Transalp che per quello che l'hanno pensata e al target indirizzato è un ottima moto.
    piega996 -
  • 115. piega

    lo avevo capito il tuo discorso, e per me era chiuso.. certo che un bel paio di steli rovesciati del F800 sono delle "belle gambe" da mostrare e da guidare.. per non parlare di tutto il resto, per me e' quasi scontato non bisognerebbe nemmeno dirlo.. non e' che sto sempre a contraddirti per partito preso! He He! Il mio post era per cambiare un po' canale.. Ma veramente pensi che di moto ne capisco...? e' un complimento?? immagino.. :) detto da te!! :)
    ivan r. -
  • 116. transalp/f800gs

    Io non appartengo a quelli che "la moto che ho io"... Leggendo però le argomentazioni di piega ed ivan trovo solo delle affermazioni di principio, tipo quella per cui una moto dovrebbe essere messa un gradino sotto l'altra. Vorrei chiedervi. Avete lavorato negli stabilimenti BMW e HONDA? Conoscete nel dettaglio la composizione delle rispettive distinte base dei due modelli? Siete a conoscenza di una comparativa da 50.000 km in cui è stato dimostrato che il motore HONDA aveva tutte le tolleranze fuori posto mentre il BMW era ancora integro? Ci avete viaggiato con entrambe per un pò di tempo, per dare questi giudizi inappellabili? O forse la superiorità (schiacciante) che vorreste dare a una esiste solo perchè c'è il simbolo della doppia elica? Non capisco. E allora cosa ne pensate degli spegnimenti improvvisi delle GS? Dei consumi di olio? Delle batterie che non reggono una settimana di fermo? Di giapponesi ne ho avute 9, di tutte e quattro le marche. Non ho mai cambiato una lampadina.
    jackaubrey -
  • 117. Jackaubrey

    e Tu a parte invertita ce le hai? Visto che sei tu il primo che ha messo la Transalp Sull'F800! Io dalla mia ho molta esperienza di anni e di prove fatte su entrambi i mezzi. Poi basta guardare i prezzi : da nessuna parte nessuno ti regala nulla.
    piega996 -
  • 118. Honda vs BMW

    Molto brevemente...ho avuto una Honda XL, parecchi anni fà ma con problemi a non finire e svenduta per due lire. Ora ho una BMW f800 pagata il giusto ma problemi zero, motore super e meccanica idem. Ho provato un SW400 Honda: pessimo...In compenso ho avuto un Aprilia 500 che andava alla grande. Per quanto mi riguarda mai piû Honda, piuttosto compro italiano che la scelta non manca. Resta il fatto che la BMW (comprata d'occasione per caso e per esperimento) è stata un grandissimo acquisto e budget permettendo anche la prossima sarà crucca.
    burner -
  • 119. jackaubrey

    La F800GS (e tutte le GS) sono fatte per essere migliori del Transalp.. sia in prestazione motoristica che di ciclistica.. Per quanto riguarda la robustezza e' da provare, ma ti passo che il Transalp vista la semplicita sia piu "robusta".. magari su modelli tipo il VFR 1200 vorrei vedere se ogni tanto un ciappino anche li.. poi se un difetto di gioventu capita su una BMW se ne parla sui forum (per invidia repressa) per anni, se un difetto capita su una Honda si parla di "eccezione che puo succedere" io ho avuto una GS 1200 vecchia di 7 anni, l'olio lo rabboccavano(era sul conto/ricevuta) 400 gr al tagliando, di batterie ne ho sostituita una in 4 anni (posso dirti che ci sono furboni che la mettono in garage con l'antifurto inserito, poi si lamentano..) Gli spegnimenti sono difetti che poi fanno eco solo perche si parla di BMW ..e tutti non vedono l'ora.. In linea di massima, steli rovesciati da 45mm sono meglio delle (robuste) forche del Transalp, 80 cv sono meglio di 50, e 185kg sono meglio di 207.. poi vedi tu quali numeri preferire.. ciaooo
    ivan r. -
  • 120. piega996 ed ivan

    1) No, non le ho a parte invertita. Ma siete voi ad avere dato 10 a zero per la BMW, non io. Siete voi a parlare per assiomi. 2) Cosa significa che nessuno regala nulla? La BMW costa il 50% in più della TRANSALP. La (presunta) inferiorità della TRANSALP non mi crea nessun problema di guida nè esistenziale. Faccio 12.000 km annui di viaggi.Ma mi sono tenuto 3.000 euro in tasca. 3) Honda XL prodotta quando? Già che ci siete perchè non fate il paragone con una 500 four ferma da vent'anni? 4) Come fate a paragonare la resa ciclistica di uno scooter con una moto? 5) I cavalli della Transalp sono 60 e non 50. Il peso della BMW è 207 kg (vedi IN MOTO)e non 185. La TRANSALP è 214. 6) Tu hai avuto una GS vecchia di 7 anni: allora, se capisci il tedesco, vai a vederti il forum "boxer.de" e clicca la voce "oelverbrauch", che significa conusmo di olio. 7) Se avessi pagato una moto 18.000 euro, e mi si spegnesse in autostrada senza motivo, la porterei alla concessionaria e mi ci stabilirei con la tenda davanti fino alla definitiva risoluzione del problema.
    jackaubrey -
  • 121. Jack Aubrey

    1) Io non ho dato 10 a 0 m ase la vuoi mettere così , gli do 9 a BMw e 8 a Honda. 2) Un conto è l'analisi del portafoglio che può essere corretta rispetto a quello di cui uno si accontenta. Ma se analizzi la BMW, rispetto a HOnda, ci sono dei motivi tecnici , sia di materiali che di prestazioni , che di finiture che ne giustificano il prezzo più elevato. A te non interessa ma c'è gente a cui interessa. E non puoi chiudere semplicemente dicendoche tu sei più intelligente perchè hai speso meno. 3) Non mi compete 4) nemmeno 5) neanche rimanendo il fatto che BMW ha qualcosa in più su tutto, compresa affidabilità (è un prodotto di nicchia più alta). 6) direi chiacchiere da BAr , direi ora da FORUM , quello che dici è vero e allo stesso tempo non è vero. E' una questione da spiegare e non ion 2 righe. Ora vado io su un forum Transalp e ti posto tutti i suoi difetti, che pe rme hanno lo steso peso di quelli che citi tu su BMW. Nei Forum c'è anche tanta gente che non cpaisce una sega, e si lamenta e a volte i danni li provoca egli stesso. Insomam da prendere con le molle le chiacchiere da FORUM 7) dai per scontato questo...e invece conti corbellerie, di problemi del genere ce n'è per tutti e per tutte le marche.
    piega996 -
  • 122. Se scriveste

    senza pensare che perchè l'ho comprata io , la mia è per forza la migliore...capireste di più. Io dico che un motociclista deve essere aperto al confronto e anzi per poter migliorare i propri acquisti , visto che si cerca sempre il meglio essere critici della proprio moto, essere curioso delle altre. Provare e provare di tutto, senza preconcetti. E' capitato a me con la BMW, mi è capitato con la Triumph e si che non le criticavo e denigravo, ma pensavo solo che non le avrei mai volute, ma non ho avuto mai chiusure e non ho mai detto che la mia moto fosse meglio di altre, o perchè l'ho presa io , sono il più intelligente risspetto a un altra persona che ha fatto altre scelte. Pensate che c'è gente che mala pena ci si regge sulle moto e quindi?
    piega996 -
  • 123. quoto piega

    per la questione pesi non mi va di verificare, ma ricorda che ci sono tanti pesi su una moto.. a secco, a secco senza batteria, a secco ma con i liquidi,e peso in ordine di marcia.. la BMW a secco e' ben sotto ai 200 kg.. la Transalp no. Scendendo al tuo livello, io per gli stessi soldi avrei scelto la Versis, (206kg PIENA di tutto) 181kg a secco(sono stato ieri alla Kavasaki, loro esprimono il peso in ordine di marcia) Ha le forche rovesciate(economiche ma le ha) e un bel "bananone" come braccio posteriore.. va dappertutto, e' affidabile come le japp ed ha 4 cavalli in piu della tua.. e a me piace di piu..!! Quindi se comprassi la Versis 650 sarei piu furbo giusto?? ciao
    ivan r. -
  • 124. MESSAGGI 122 E 123

    Continuo a leggere affermazioni di principio. Messaggio 121 1) E' già qualcosa, visto che gli avete dato 10 a zero; 2) Tu hai analizzato in dettaglio sia BMW che HONDA? Non ho mai affermato di essere più intelligente degli altri. Dico soltanto che il 50% in più di prezzo non è giustificato da nulla di oggettivo; 3) omissis; 4) omissis; 5) Che un prodotto di nicchia debba essere per forza più affidabile non è stato dimostrato; è un voler avere ragione per forza. 6) Il consumo di olio delle BMW è cosa ammessa dalla BMW stessa. Tanto che si arriva a considerare normale un consumo di 1 litro ogni 1.000 km!; 7) non do nulla per scontato e soprattutto non racconto corbellerie (teniamo bassi i toni, io discuto in altri termini). La produzione in serie non è esente da difetti in nessuna parte del mondo. Ma a dare dei catarri alle HONDA avete inziato voi- Messaggio 122 Torno a ripetere: con OTTO GIAPPONESI, RIPETO OTTO (YAMAHA DIVERSION 600, SUZUKI GSX 750, MAJESTY 250, BURGMAN 400, YAMAHA FAZER 1000, YAMAHA XJR 1300, KAWASAKI Z1000, TRANSALP 700) non ho cambiato una vite per un totale di 200.000 km. Perchè dovrei cambiare marca? Messaggio 123 Beh, se i pesi sono stati letti sulla stessa rivista, è ragionevole ritenere che si tratti della stessa configurazione di grandezza. Anche la Versys 650 è un ottima moto. Però ha parecchie vibrazioni ai regimi più utilizzati. (vedere prove su strada). Il posto del passeggero (mi muovo sempre con la compagna) non è largo come quello della HONDA. Ed essendo più inclinato il passeggero tende a scivolare. Non capisco la domanda che poni alla fine.
    jackaubrey -
  • 125. jack

    Le hai provate tutte, allora devi solo provare la Bmw.. e forse scoprirai perche costa di piu.. o forse che son tutti scemi chi le ha.. che ti devo dire? Io per la moto ho speso piu di te (e l'ho presa usata..) pensa un po..! ciao, buon we!
    ivan r. -
  • 126. jack

    sei duro, se vuoi andare di tigna...fai pure ma quello è un altro sport. 1) Non ho mai dato 10 a 0 alla Honda. ti rammento che sei entrato dicendo che le BMW fanno schifo e la tua è la migliore, da qui le mie precisazioni. 2) Io non solo ho analizzato ma le cavalco pure. per lavoro. E di moto personali ne ho avute altro che N°8 (solo giapponesi) Credo di averne avute mie personali una 50ina di tutte le marche. ALtre mi capita di usarle per quanto sopra. 5) Nicchia intendevo dire rispetto al mercato che ricoprono quelle due moto (enduro). Ma la produzione è ampia non di nicchia. 6) Se ti riferisci al consumo d'olio devi esser epiù preciso e informato e non fare tutta la Marca un fascio. La F800 no consuma olio , se poi parli del boxer è un altra storia e nemmeno vero su tutte. Ma se parli dellF800 non puoi parlare di BMW boxer. 7) Non ho detto che racconti corbellerie, ho detto che ripeti le corbellerie che leggi sui forum, le ripeti come verità assoluta e non lo sono. Ripeto : vuoi che ti posti tutti gli enormi difetti della tua moto? Sono pieni i forum di difetti e gente incazzata a volte non a ragione o gente che non ha capito nemmeno cosa cavalca. Poi se ti interessa a me quello che fa Honda mi piace tecnicamente (per niente esteticamente da qualche anno), ma diciamo pane al pane e sgonfiamoci la testa e non ripetiamo a pappagallo le cose scritte nei forum. Se a due moto risulta un difetto, diventa per voi un difetto di tutte le moto di quel determinato tipo. No non è così.
    piega996 -
  • 127. Enormi difetti

    Transalp 700: Non monta tubeless Si innescano sbacchettamenti sovente anche a bassa velocità. Calore elevato dal sotto sella, che scaldano il sedere e le cosce (quando ci stai per ore è una goduria). Ora letto questo dovrei dire che è uno schifo. E invece...
    piega996 -
  • 128. messaggi 125, 126 e 127

    Riscontro i vostri messaggi. Dal momento che vi trovo appellativi nei miei confronti e battute poco apprezzabili, mi ritiro dalla discussione affinchè non prenda una piega troppo sostenuta.
    jackaubrey -
  • 129. IVAN R.

    hai ragione ....il luogo comune che la Fiat sia una macchian di M.... diciamo che i motori anni '90 non erano gran che come affidabilita'... esperienza personale... POi Per tutti quelli che parlano di OPEL ...io ho avuto una sgradita esperienza Fuso il motore in autostrada...neinte di peggio..17 cdti a 85.000 km nuova possiamo dire..e prima cambiato vari pezzi...alternatore..e altre diavolerie.....OPEL? no grazie. Le Fiat /Alfa di oggi sono cotruite bene ...la Giulietta e' na gran macchina. Apparte la pubblicita dell Panda....che e' oscena....
    linusdromico01 -
  • 130. linusdromico

    grazie, ma dai la Pubblicita' non e' oscena.. vuole stimolare un po di patriotismo.. :) :) Poi vabbe, alla fine sara la Panda a vendersi, la sostanza e' quel che conta..
    ivan r. -

Per poter inserire un commento devi essere un utente registrato.
Se sei registrato, effettua il login
Oppure clicca qui per registrarti