mostra aiuto
Accedi o registrati
sicurezza stradale

Incidente da incubo in autostrada: moto perde la ruota

- In Germania una BMW R1150GS ha perso la ruota dietro in autostrada, feriti pilota e passeggero. La polizia tedesca sta indagando e dai primi riscontri è emerso che l'inconveniente tecnico è con tutta probabilità dovuto al...
Incidente da incubo in autostrada: moto perde la ruota

Incidente da incubo in autostrada: perdono la ruota della moto


In Germania una BMW R1150GS ha perso la ruota dietro in autostrada, feriti pilota e passeggero. Secondo la polizia la causa sarebbe da ricercare nell'errato serraggio da parte dello stesso pilota. Attenzione quindi alla manutenzione fai da te.
Sabato 21 giugno, autostrada A8, un gruppo di motocicisti viaggia dalla Renania verso casa, a Germersheim.
A Pforzheim accade l'irreparabile, l'incubo di molti motociclisti: la ruota dietro si stacca dalla moto e parte per la tangente, disarcionando pilota e passeggero della vecchia, ma solida GS.
I due sfortunati - stando alle dichiarazioni della polizia tedesca - sono feriti in modo serio, ma non in pericolo di vita. Si tratta di una coppia di coniugi, lui ha 58 anni, lei 56.

Una BMW R1150GS, come quella dell'incidente

Il gruppo di amici assiste impotente alla scena, la BMW barcolla per qualche metro, ondeggia paurosamente, poi perde la ruota e crolla sull'asfalto. Per fortuna nessun altro veicolo è coinvolto, la polizia blocca l'autostrada e inizia le verifiche sulla moto e sui bulloni che tengono serrato il cerchio dietro, vincolandolo al braccio della trasmissione Paralever. 

A quanto risulta dai primi riscontri, mancavano tre viti su quattro, mentre la quarta è stata letteralmente tranciata.
Non ci sono ancora certezze, ma la causa più plausibile sarebbe l'errato (e debole, quindi) serraggio fatto dallo stesso proprietario della moto.
E' andata davvero bene, la dinamica poteva comportare conseguenze ben peggiori, soprattutto in autostrada e col traffico dei vacanzieri estivi. 

Per questo facciamo una raccomandazione a tutti i nostri lettori. Va bene fare la manutenzione fai da te, dà soddisfazioni e fa risparmiare parecchi soldini, ma bisogna sempre essere consapevoli di ciò che si sta facendo. In particolare quando si mette mano ai freni, alle ruote e alla trasmissione finale. 
Procedete pure, se avete buone conoscenze, manualità e attrezzi adeguati. Altrimenti rivolgetevi al vostro meccanico di fiducia. Con la sicurezza non si scherza. 

Foto: Motorrad

  • doc elektro, Rifreddo (CN)

    se non avesse avuto quella bruttura di monobraccio ma un perno normale i rischi erano minori
  • piega996, roma (RM)

    walter guzzi

    aspettavamo la tua baggianata da partigiano.
Inserisci il tuo commento