Lutto

Superbike in lutto. Aldeo Presciutti ci ha lasciato

- Il pilota romano, che corse in Superbike nei primi anni Novanta, è stato colpito da un infarto
Superbike in lutto. Aldeo Presciutti ci ha lasciato

Un infarto se l'è portato via. Aldeo Presciutti, classe 1961, corse anche nel mondiale Superbike dal 1989 al 1995, lo ricorderete forse con la Ducati Red Devil.

Da 25 anni era costretto a muoversi con la carrozzina dopo essere rimasto paralizzato in un incidente stradale, viveva a Monterosi, poco distante dalla pista di Vallelunga che l'aveva visto molte volte girare lì con le derivate di serie.

Erano i primi anni della Superbike che vedeva in pista altri italiani come Falappa, Pirovano, Monti, Tradozzi, Papa, Ricci, Caracchi.
Nel 1990 si classificò quinto nell'italiano Open dopo Chili, Papa, Monti e il campione del mondo SBK in carica Fred Merkel. Finendo poi terzo l'anno dopo alle spalle di Papa e Pirovano.

Ai sui cari le condoglianze di Moto.it

  • daniele8489, Milano (MI)

    avete notato i lutti nella lista degli avversari menzionati? Tristissimo... soprattutto se si pensa che questi eroi correvano in modo esagerato in campionati ed epoche pericolose per poi lasciarci in maniera totalmente fuori luogo.
    RiP ❤️
  • kevin#34, Roma (RM)

    gran pilota, purtroppo non ha avuto modo di esprimersi pienamente, e anche poco aiutato dalla fortuna, carriera stroncata da un brutto incidente in macchina mentre andava a Misano per il W-SBK, oltretutto da passeggero…
    Riposa in pace, Aldeo
Inserisci il tuo commento